La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COME SI FORMA UNA NUOVA VITA? Avviene per FECONDAZIONE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COME SI FORMA UNA NUOVA VITA? Avviene per FECONDAZIONE."— Transcript della presentazione:

1 COME SI FORMA UNA NUOVA VITA? Avviene per FECONDAZIONE

2 La fecondazione è un fenomeno della riproduzione sessuata che consiste nella unione di due gameti di sesso diverso e nella fusione dei loro nuclei. Il risultato della fecondazione è una nuova cellula, diversa dai gameti e unica nella sua specie, chiamata zigote.riproduzione sessuatazigote

3 Formazione dell’ embrione Le cellule del corpo femminile hanno nel nucleo 46 cromosomi chiamati cromosomi X. Perciò ogni ovulo prodotto per meiosi dalle ovaie contiene 23 cromosomi tra i quali c’ è sempre un cromosoma X. Nel nucleo cellulare maschile i due cromosomi sessuali sono invece diseguali: uno cromosoma X e l’ altro più piccolo è chiamato cromosoma Y. Quando il nucleo dell’ ovulo si fonde con il nucleo dello spermatozoo, si forma uno zigote che ha 46 cromosomi.

4 I due cromosomi sessuali dello zigote determinano se il futuro neonato sarà maschio o femmina. Uno è il cromosoma X ereditato dalla madre, l’altro è quello portato dallo spermatozoo e può essere X oppure Y Il sesso del bambino dipende dunque soltanto dallo spermatozoo. Lo zigote si divide con il processo di mitosi formando due cellule. Ognuna di esse si divide di nuovo e le cellule diventano prima 4, poi 8, poi 16 e così via. Questo processo continua e dopo qualche giorno si è formata una “pallina di cellule” l’ EMBRIONE I due cromosomi sessuali dello zigote determinano se il futuro neonato sarà maschio o femmina. Uno è il cromosoma X ereditato dalla madre, l’altro è quello portato dallo spermatozoo e può essere X oppure Y Il sesso del bambino dipende dunque soltanto dallo spermatozoo. Lo zigote si divide con il processo di mitosi formando due cellule. Ognuna di esse si divide di nuovo e le cellule diventano prima 4, poi 8, poi 16 e così via. Questo processo continua e dopo qualche giorno si è formata una “pallina di cellule” l’ EMBRIONE

5 Quando l’ embrione raggiunge l’ utero, trova una parete spessa che lo avvolge, lo nutre e lo protegge come un caldo nido: questa fase è detta annidamento, inizia cosi la GRAVIDANZA, il periodo di circa 9 mesi che porta alla nascita di un nuovo mese.

6 COSA FARE NEI PRIMI GIORNI DI GRAVIDANZA Primo passo da fare in genere è chiamare il ginecologo e farsi prescrivere gli esami del sangue. La prima visita in genere viene fissata tra l’8° e la 12° settimana di gestazione. Durante la prima visita viene anche misurata la pressione sanguigna. La pressione alta potrebbe essere un sintomo di preeclampsia come del resto la presenza di proteine nelle urine. Anche per questo motivo, viene prescritto l’esame delle urine praticamente una volta al mese a partire dall’inizio della gravidanza. La prima ecografia viene invece fatta tra la 10° e 12° settimana e in genere coincide con la prima visita ginecologica.

7 DURANTE LA GRAVIDANZA...

8 Via libera ai massaggi, e all’acqua gym. Sono entrambi consigliati contro il mal di schiena, tipico disturbo della gravidanza.

9 I medici raccomandano l’uso della cintura di sicurezza anche durante l’attesa.

10 Lo sport può essere tranquillamente praticato, purché sia soft e non esponga a cadute e a traumi. Particolarmente adatti sono il nuoto e la camminata.

11 Le sigarette sono vietate alle donne in gravidanza perché dannose per il bambino.

12 Alcuni rimedi naturali (ad esempio contro la nausea) non vanno assunti durante la gravidanza. E’ bene sempre confrontarsi con il proprio medico.

13 CIBI DA EVITARE... Carne poco cotta: la carne che non viene ben cotta potrebbe essere portatrice del batterio. Pesce poco cotto: stesse precauzioni usate per la carne in quanto anche questo è portatore di batteri. Moderare il consumo di pesci quali: tonno, pescespada, cernia, sgombro reale, trota di mare e branzino dove sarebbe bene non superare una porzione, massimo due a settimana. Uova crude: come per la carne e per il pesce è preferibile non mangiarle se non sono state ben cotte e di conseguenza non mangiare preparazioni che le prevedano come ingredienti: ad esempio salse o tiramisù. Caffè, te, bevande a base di caffeina: la caffeina non è da escludere completamente, l’importante è essere moderati;da evitare invece le bevande energetiche contenenti caffeina.

14 COSA MANGIARE Colazione: tè o caffè decaffeinato con latte scremato, un bicchiere di succo d’arancia, due fette di pane integrale tostato spalmate con miele. Una tazza di cereali Spuntino di metà mattino:un frutto e uno yogurt scremato Pranzo: Carne (pollo, tacchino o vitello) o pesce ( g) cucinati alla piastra o al forno in odo da non usare grassi nella cottura, Contorno: verdure cotte. Se crude devono essere state ben lavate con amuchina preferibilmente. Spuntino di metà pomeriggio: Un bicchiere di latte scremato con 3 biscotti secchi o uno yogurt scremato Cena:Riso con verdure o legumi accompagnati da un po’ di carne (non più di 90 g). Prima di andare a letto si può bere un bicchiere di latte scremato o mangiare un frutto.

15 LO SVILUPPO DURANTE LA GRAVIDANZA L’ embrione cresce all’ interno di un sacco amniotico pieno di liquido, che lo protegge dagli urti.

16 PRIMO MESE 333e FecondazioneFecondazione dell'ovocita, formazione dell'embrione e suo impianto in cavita’ uterina.formazione dell'embrioneimpianto 4 settimana All'interno dell'utero si forma il "sacchettino" che ospitera’ l'embrione (sacco gestazionale). Successivamente inizia a rendersi evidente l'embrione stesso che in questo periodo ha la forma di un corpicciolo cilindrico. All'interno dell'embrione si sviluppano delle aree specializzate, dette "somiti" da cui prenderanno origine lo scheletro e i muscoli. La parte esterna dell'embrione, a stretto contatto con le pareti uterine, viene raggiunta dal sangue materno (inizio della circolazione utero-placentare) che fornisce il nutrimento.

17 SECONDO MESE 5-6 settimana Nell'embrione iniziano a formarsi il cuore (iniziano le prime pulsazioni cardiache), gli occhi, le prime strutture cerebrali, il fegato, gli abbozzi dell'orecchio esterno, dell'esofago, dello stomaco, dei genitali esterni e della tiroide. 7 settimana Compaiono gli abbozzi degli arti superiori ed inferiori, del pancreas e dei reni. Il cordone ombelicale è perfettamente formato. Si inizia a sviluppare la corteccia cerebrale. 8 settimana Le pulsazioni cardiache sono ritmiche; si formano gli abbozzi delle mani e dei piedi e compaiono le dita. I genitali assumono morfologia maschile o femminile. L'embrione pesa in media 1 grammo ed è lungo circa 1,6 cm.

18 TERZO MESE 9-10 s ettimana Iniziano a svilupparsi le ossa, i muscoli, i nervi ed i grossi vasi. L'estremità cefalica dell'embrione comincia a separarsi dal torace ed in essa si possono distinguere gli abbozzi del naso, delle orecchie e delle mandibole. Si formano le prime gemme dentali (strutture da cui si svilupperanno successivamente i denti. L'estremità cefalica ha un volume pari ad un terzo di tutto il corpo embrionale. La parete addominale non è ancora completa e c'è un "ernia ombelicale fisiologica". A livello cerebrale compare il cosiddetto "corpo calloso" ovvero la struttura nervosa che collega i due emisferi cerebrali settimana Nei genitali maschili si sviluppa il glande. Nei genitali femminili è presente l'abbozzo. Nei genitali maschili si sviluppa il glande. Nei genitali femminili è presente l'abbozzo dell'utero. Nell'estremità cefalica le gemme dentali si trasformano nei primi abbozzi dei denti. Nel pancreas si formano le "isole di Langherans" ovvero le strutture preposte alla produzione di insulina. Le anse intestinali sono ormai rientrate nella cavità addominale e scompare la già citata "ernia ombelicale fisiologica). Il feto pesa in media 14 grammi ed è lungo circa 7 cm.

19 QUARTO MESE Il tratto intestinale contiene un contenuto verdastro denominato "meconio". La pelle è sottile, trasparente e totalmente priva di peli. Nel maschio compare l'abbozzo della prostata, i genitali esterni si differenziano definitivamente. La tiroide inizia a funzionare. La vescica e l'uretra sono ben sviluppati. Alla fine del quarto mese i movimenti fetali iniziano ad essere percepiti dalla mamma. Il feto pesa in media 105 grammi ed è lungo circa 15 cm.

20 QUINTO MESE La pelle è grinzosa e si iniziano a formare i primi depositi di grasso. Nel pancreas inizia la produzione di insulina da parte delle "isole di Langherans". I genitali esterni di differenziano definitivamente. Nei feti di sesso femminile la vagina è completamente formata. Il feto pesa in media 310 grammi ed è lungo circa 23 cm.

21 SESTO MESE La pelle è ancora grinzosa ed è ricoperta in maniera uniforme da una sottile lanugine. I denti sono sviluppati e presentano smalto all'esterno e polpa all'interno. Le unghie sono ancora rudimentali. Nel cervelletto (organo posto nella scatola cranica al di sotto degli emisferi cerebrali, deputato alla coordinazione motoria) inizia a svilupparsi la "corteccia", ovvero la parte superficiale, sviluppo che si completerà un anno e mezzo dopo la nascita. Il feto pesa in media 640 grammi ed è lungo circa 29 cm.

22 SETTIMO MESE Le palpebre sono già separate (palpebra superiore ed inferiore); i padiglioni auricolari sono addossati alla testa. Nei feti di sesso maschile i testicoli non sono ancora discesi nello scroto mentre nei feti di sesso femminile sono evidenti il clitoride, le piccole e le grandi labbra. Il feto pesa in media 1670 grammi ed è lungo circa 40 cm.

23 OTTAVO MESE La pelle è meno grinzosa ed è sempre ricoperta da lanugine; il corpo assume una forma più "rotondeggiante" a causa dell'aumento dei depositi adiposi sottocutanei. Il feto pesa in media 2400 grammi ed è lungo circa 45 cm.

24 NONO MESE Il feto ha raggiunto il suo pieno sviluppo ed è pronto alla nascita. Pesa in media 3300 grammi ed è lungo circa 50 cm.

25 FINE Ricerca realizzata da Nina, Krista, Mohamed e Soufian.


Scaricare ppt "COME SI FORMA UNA NUOVA VITA? Avviene per FECONDAZIONE."

Presentazioni simili


Annunci Google