La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

L’omogenitorialità nella scuola italiana: esperienza delle famiglie arcobaleno. AUTOINDAGINE Roma 18 gennaio 2011.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "L’omogenitorialità nella scuola italiana: esperienza delle famiglie arcobaleno. AUTOINDAGINE Roma 18 gennaio 2011."— Transcript della presentazione:

1 L’omogenitorialità nella scuola italiana: esperienza delle famiglie arcobaleno. AUTOINDAGINE Roma 18 gennaio 2011

2 La famiglia di Margherita L’omosessualità nella scuola italiana

3 Associazione Genitori Omosessuali L’omosessualità nella scuola italiana Il campione: 40 famiglie partecipanti (sondaggio interno)  Famiglie omoparentali di prima costituzione (due genitori dello stesso sesso) con figli che frequentano asilo nido, scuola materna, primaria e media.  Famiglie in cui almeno uno dei due genitori, omosessuale, ha figli nati da precedenti relazioni eterosessuali che frequentano scuola materna, primaria, media e secondaria.

4 Associazione Genitori Omosessuali Dove vivono le FA del campione ?

5 Associazione Genitori Omosessuali Dove vivono le FA del campione ?

6 Associazione Genitori Omosessuali Numero di figli nelle FA del campione

7 Associazione Genitori Omosessuali L’omosessualità nella scuola italiana scuole frequentate  Famiglie omogenitoriali di nuova costituzione - 3% scuola media - 14% scuola primaria - 47% scuola materna - 36% asilo nido  30% scuola privata  70% scuola pubblica

8 Associazione Genitori Omosessuali L’omosessualità nella scuola italiana “Come vi presentate?”  “Mio figlio/a ha una situazione familiare diversa, originale, non banale... ha due mamme o due papà e non ha il genitore di sesso opposto” 45%  “Siamo una coppia omosessuale e abbiamo un figlio che cresciamo insieme. Siamo i suoi genitori” 53%  Non diciamo nulla esplicitamente 2%

9 Le reazioni

10 Associazione Genitori Omosessuali L’omosessualità nella scuola italiana Reazione immediata degli operatori sociali quando dite le cose con chiarezza Accoglienza che si manifesta a volte con ammirazione, entusiasmo: “Che bello! è raro sentire tanta chiarezza! che fortuna ha questo bimbo! ecc...”45% Apparente indifferenza, assenza di reazioni. 25% Curiosità e timore: “Vorrei sapere di più - come devo comportarmi ?” 18% Fastidio - si sentono aggrediti 6% Chiusura- Rifiuto - aggressione 0 Stupore o imbarazzo: “Come è possibile? Non capisco! Spiegatemi meglio” 6%

11 Associazione Genitori Omosessuali L’invisibilità della famiglia omogenitoriale e dell’omosessualità nel percorso formativo (i lavori sulla famiglia con mamma, papà e 2 figli, o il silenzio sull’omosessualità di artisti e scrittori...) 55% L ’invisibilità ufficiale dell'altro genitore (non firma i documenti, non appare nella corrispondenza....) 40% L a difficoltà da parte di alcuni genitori di affrontare l’argomento della famiglia omogenitoriale coi propri figli 5% L’omofobia manifestata dai compagni di scuola 2% Gli insegnanti sono reticenti nella spiegazione a tutta la classe dell’esistenza di famiglie diverse 15% Rapporti scuola–famiglia Quali sono le cose che più vi disturbano nel rapporto scuola/vostra famiglia? (anche più di una risposta) Le ricorrenze (festa del papà, della mamma...) 15%

12 Associazione Genitori Omosessuali L’omosessualità nella scuola italiana Reazioni nel tempo Nel corso dell’anno insegnanti/educatori/maestri sono: 1.in apparenza indifferenti: sembrano neutrali 45% 2.disponibili: pensano ai problemi e cercano di risolverli45% 3.diffidenti 0 4.esigenti: vogliono materiale, fanno domande, chiedono di essere messe in contatto con altre maestre...7% 5.impreparati, persi, non sanno cosa fare3%

13 Associazione Genitori Omosessuali L’omosessualità nella scuola italiana ALCUNE TESTIMONIANZE Che mostrano: disagio desiderio di partecipare al cambiamento omofobia nascosta sotto le buone intenzioni

14 I NOSTRI BAMBINI A SCUOLA Come vivono la scuola

15 Associazione Genitori Omosessuali I bambini vivono un disagio a scuola ?

16 Associazione Genitori Omosessuali Disagi dei figli  I compagni prendono in giro i gay (media e superiore)  I compagni ripetono sempre le stesse domande sulla composizione della famiglia del bimbo (materna e primaria) L’omosessualità nella scuola italiana

17 Associazione Genitori Omosessuali L’omosessualità nella scuola italiana Materna I anno Febbraio S.Valentino. Cuore Rosso da riempire C’è una sola figura genitoriale! La bambina chiede un altro foglio per poter aggiungere l’altra mamma

18 Associazione Genitori Omosessuali L’omosessualità nella scuola italiana Materna I anno Maggio La mia mamma “La mia mamma” al singolare, la bambina ne disegna due!

19 Associazione Genitori Omosessuali Materna II anno LA MIA FAMIGLIA! L’omosessualità nella scuola italiana

20 Associazione Genitori Omosessuali Materna II anno Ottobre Le mamme di Lisa L’omosessualità nella scuola italiana

21 Associazione Genitori Omosessuali Materna III anno Maggio L’omosessualità nella scuola italiana

22 Grazie per l’attenzione. I bambini imparano ciò che vivono Se il bambino viene criticato, impara a condannare. Se vive nell’ostilità, impara ad aggredire. Se vive deriso, impara la timidezza. Se vive vergognandosi, impara a sentirsi colpevole. Se vive trattato con tolleranza, impara ad essere paziente. Se vive nell’incoraggiamento, impara la fiducia. Se vive nell’approvazione, impara ad apprezzare. Se vive nella lealtà, impara la giustizia. Se vive con sicurezza, impara ad avere fede. Se vive volendosi bene, impara a trovare amore e amicizia nel mondo. Eva Lewin


Scaricare ppt "L’omogenitorialità nella scuola italiana: esperienza delle famiglie arcobaleno. AUTOINDAGINE Roma 18 gennaio 2011."

Presentazioni simili


Annunci Google