La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Michele Nones Direttore Area Sicurezza e Difesa Dipartimento di Ingegneria Informatica, Automatica e Gestionale Università “La Sapienza” Roma, 16 ottobre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Michele Nones Direttore Area Sicurezza e Difesa Dipartimento di Ingegneria Informatica, Automatica e Gestionale Università “La Sapienza” Roma, 16 ottobre."— Transcript della presentazione:

1 Michele Nones Direttore Area Sicurezza e Difesa Dipartimento di Ingegneria Informatica, Automatica e Gestionale Università “La Sapienza” Roma, 16 ottobre 2013 IL PROCESSO DI INTEGRAZIONE DEL MERCATO DELLA DIFESA EUROPEO

2 1. Il nuovo scenario per la Difesa italiana 2/11, IAI INSEGNAMENTI DELLE MISSIONI INTERNAZIONALI CONTENIMENTO DELLE SPESE NELL’AMBITO DELLA RIDUZIONE DEL PERSONALE MINACCIA ASIMMETRICA tempistica, provenienza, modalità, durata inserimento in iniziative collettive, interoperabilità con strumenti militari avanzati, sostenibilità nel tempo, protezione del personale, limitazione danni collaterali, comprehensive approach dimensioni e tempistica NECESSITÀ DI UNA MAGGIORE INTEGRAZIONE EUROPEA PER GARANTIRE LE CAPACITÀ DI SICUREZZA E DIFESA EUROPEE E LE CONNESSE CAPACITÀ TECNOLOGICHE E INDUSTRIALI interdipendenza e condivisione sovranità

3 3/11, IAI Il crescente divario tra Europa e Stati Uniti (2/1) SPESE MILITARI 2010 UE USA Fonte: elaborazione IAI su dati EDA, EU-US Defence Expenditure,

4 4/11, IAI Il crescente divario tra Europa e Stati Uniti (2/2) INVESTIMENTI (in miliardi €) Fonte: elaborazione IAI su dati EDA, EU-US Defence Expenditure,

5 5/11, IAI Il crescente divario tra Europa e Stati Uniti (2/3) R&D (in miliardi €) Fonte: elaborazione IAI su dati EDA, EU-US Defence Expenditure,

6 6/11, IAI Il mercato europeo della difesa e la crisi economica e finanziaria (3/1) LE TENDENZE IN ATTO INTEGRAZIONE DEL MERCATO EUROPEO DELLA DIFESA INTERNAZIONALIZZAZIONE E CONCENTRAZIONE DELL’ INDUSTRIA DELLA DIFESA INTERNAZIONALIZZAZIONE E CONCENTRAZIONE DELL’ INDUSTRIA DELLA DIFESA INTERNAZIONALIZZAZIONE DELLA SUPPLY CHAIN EXPORT VERSO I PAESI TERZI NON EUROPEI

7 7/11, IAI Il mercato europeo della difesa e la crisi economica e finanziaria (3/2) LE CONSEGUENZE DELLA MANCATA GOVERNANCE EUROPEA DEL PROCESSO IN CORSO TRASFERIMENTI TECNOLOGICI LEGATI ALL’EXPORT MAGGIORE INTERDIPENDENZA EUROPEA E PERDITA IDENTITÀ NAZIONALE DELLE IMPRESE REGOLAMENTAZIONE EUROPEA ANCORA POCO SVILUPPATA ED APPLICATA, DOMANDA FRAMMENTATA, OFFERTA TENDENZIALMENTE PIÙ INTEGRATA squilibrio del mercato rischi per la Security of Supply (assenza o sola dimensione nazionale dei sistemi di controllo delle attività strategiche) rischi per l’EDTIB (mancanza di una politica esportativa comune)

8 8/11, IAI Il dibattito in Europa Per la prima volta la difesa fra i temi del Consiglio Europeo dei Capi di Stato e di Governo Proposte da Commissione Europea, EDA, SEAE su: 1.efficacia, visibilità e impatto della CSDP; 2.disponibilità delle capacità di difesa; 3.rafforzamento dell’industria della difesa Una sfida rischiosa CONSIGLIO EUROPEO DEI CAPI DI STATO E DI GOVERNO DICEMBRE 2013

9 9/11, IAI Le opzioni post Consiglio Europeo F ALLIMENTO SUCCESSO riduzione in ordine sparso e “pantografico” delle capacità europee riduzione coordinata e aumento dell’interdipendenza

10 È NECESSARIO UN PIANO DI INVESTIMENTI EUROPEI PER LA SICUREZZA E DIFESA PER RAFFORZARE LE CAPACITÀ EUROPEE DI DIFESA E QUELLE TECNOLOGICHE E INDUSTRIALI: ► Coprire i principali segmenti della difesa (più paesi e più imprese) ► Comprendere prodotti con applicazioni duali (ragioni giuridiche e politiche) ► Essere cofinanziato dall’UE per ridurne i costi (reso possibile da coinvolgimento tecnologie e/o applicazioni duali) ► Essere basato su accordo fra Commissione, EDA e Comitato Militare UE per assicurarne il carattere “europeo” sul piano tecnologico, industriale, militare e duale ► Coinvolgere i paesi “willing and able” ► Abbandonare il principio cost-sharing/work-sharing a favore di meccanismi che favoriscano la competitività ► Incentivare gli Stati Membri escludendo questi acquisti, per lo meno parzialmente, dai vincoli finanziari europei 6. Un programma europeo per la sicurezza e difesa (1/2) 10/11, IAI

11 È NECESSARIO UN ACCORDO EUROPEO: ► Autorizzare l’utilizzo dei risparmi sulle spese militari nazionali per programmi di ricerca e tecnologia e per l’acquisizione di nuovi mezzi “europei” È NECESSARIO UN ACCORDO EUROPEO: ► Rinunciare da parte dei paesi alle royalties/levies ottenute dai contratti di esportazione per investirli nell’aggiornamento degli stessi prodotti o nell’avvio di nuovi programmi “europei” che coinvolgano le stesse imprese 6. Un programma europeo per la sicurezza e difesa (2/2) 11/11, IAI


Scaricare ppt "Michele Nones Direttore Area Sicurezza e Difesa Dipartimento di Ingegneria Informatica, Automatica e Gestionale Università “La Sapienza” Roma, 16 ottobre."

Presentazioni simili


Annunci Google