La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Tracciabilità e Rintracciabilità dei Prodotti Alimentari.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Tracciabilità e Rintracciabilità dei Prodotti Alimentari."— Transcript della presentazione:

1 Tracciabilità e Rintracciabilità dei Prodotti Alimentari

2 Tracciabilità e Rintracciabilità Un tempo la popolazione si alimentava con prodotti ottenuti in casa (pollaio, orto, ecc.) o acquistati vicino a casa (dal contadino). Oggi gli alimenti vengono acquistati in negozi e supermercati, con molti passaggi intermedi dal produttore al consumatore finale, rendendo difficile risalire alla origine del prodotto. Considerazioni preliminari

3 Tracciabilità e Rintracciabilità Le richieste da parte del consumatore riguardo all'origine e alla qualità degli alimenti sono notevolmente aumentate negli ultimi anni, anche in seguito ai molti scandali ("mucca pazza", "carne alla diossina") che hanno investito in particolare il settore zootecnico. Ciò ha fatto da stimolo alla legislazione in questo campo. Considerazioni preliminari

4 Tracciabilità e Rintracciabilità Il 28 gennaio 2002 è stato così pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea il Regolamento n. 178 che stabilisce i principi e i requisiti della legislazione alimentare. E’ entrato in vigore il 1° gennaio Il 28 gennaio 2002 è stato così pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale della Comunità Europea il Regolamento n. 178 che stabilisce i principi e i requisiti della legislazione alimentare. E’ entrato in vigore il 1° gennaio Un po’ di storia – Quadro Normativo

5 Tracciabilità e Rintracciabilità Art. 16: Afferma che “l'etichettatura, la pubblicità e la presentazione di alimenti e mangimi (…) e le informazioni rese disponibili su di essi attraverso qualsiasi mezzo, non devono trarre in inganno i consumatori". Art. 3 e Art. 18: La Rintracciabilità (art. 3 punto 15) e le procedure per attuarla (art. 18): La possibilità di ricostruire e seguire il percorso di un alimento (…) attraverso tutte le fasi della produzione, della trasformazione e della distribuzione. Art. 16: Afferma che “l'etichettatura, la pubblicità e la presentazione di alimenti e mangimi (…) e le informazioni rese disponibili su di essi attraverso qualsiasi mezzo, non devono trarre in inganno i consumatori". Art. 3 e Art. 18: La Rintracciabilità (art. 3 punto 15) e le procedure per attuarla (art. 18): La possibilità di ricostruire e seguire il percorso di un alimento (…) attraverso tutte le fasi della produzione, della trasformazione e della distribuzione. Reg. (CE) n. 178 del 28 gennaio 2012

6 Tracciabilità e Rintracciabilità Con questo intervento l'Unione Europea:  Si occupa di rendere omogenea la legislazione sulla sicurezza alimentare tra i vari paesi membri UE;  Definisce alcuni principi come: I diritti del consumatore, La procedura di Rintracciabilità (capacità di ricostituire il percorso di un alimento). Con questo intervento l'Unione Europea:  Si occupa di rendere omogenea la legislazione sulla sicurezza alimentare tra i vari paesi membri UE;  Definisce alcuni principi come: I diritti del consumatore, La procedura di Rintracciabilità (capacità di ricostituire il percorso di un alimento). Reg. (CE) n. 178 del 28 gennaio 2002

7 Tracciabilità e Rintracciabilità Contrariamente a quanto si possa pensare questi termini non sono esattamente sinonimi, eppure rappresentano due facce della stessa medaglia:  Tracciabilità: è il processo che segue il prodotto da monte a valle della filiera e fa in modo che, ad ogni stadio attraverso cui passa, vengano lasciate opportune tracce (informazioni).  Rintracciabilità interna: è il processo inverso, che deve essere in grado di raccogliere le informazioni precedentemente rilasciate.  Rintracciabilità esterna: la capacità di individuare a quali clienti sia stato consegnato il lotto incriminato. Contrariamente a quanto si possa pensare questi termini non sono esattamente sinonimi, eppure rappresentano due facce della stessa medaglia:  Tracciabilità: è il processo che segue il prodotto da monte a valle della filiera e fa in modo che, ad ogni stadio attraverso cui passa, vengano lasciate opportune tracce (informazioni).  Rintracciabilità interna: è il processo inverso, che deve essere in grado di raccogliere le informazioni precedentemente rilasciate.  Rintracciabilità esterna: la capacità di individuare a quali clienti sia stato consegnato il lotto incriminato. Tracciabilità e Rintracciabilità

8 Alimenti e mangimi già immessi o che probabilmente lo saranno sul mercato della Comunità, devono essere adeguatamente etichettati o identificati per agevolarne la rintracciabilità mediante documentazione o informazioni pertinenti secondo i requisiti previsti in materia da disposizioni più specifiche (Art. 18 comma 4). Tracciabilità ed Etichettatura ETICHETTATURA DEGLI ALIMENTI Dir. 2000/13/CE ETICHETTATURA NUTRIZIONALE Dir. 90/496/CEE Regolamento 1169/2011 FORNITURA DI INFORMAZIONI ALIMENTARI AI CONSUMATORI


Scaricare ppt "Tracciabilità e Rintracciabilità dei Prodotti Alimentari."

Presentazioni simili


Annunci Google