La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

30 TEMPO ORDINARIO Anno B Monache di S. Benedetto di Montserrat Il “chiaro di luna” di Beethoven ci spinge a desiderare di vedere malgrado le notti Monache.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "30 TEMPO ORDINARIO Anno B Monache di S. Benedetto di Montserrat Il “chiaro di luna” di Beethoven ci spinge a desiderare di vedere malgrado le notti Monache."— Transcript della presentazione:

1

2 30 TEMPO ORDINARIO Anno B Monache di S. Benedetto di Montserrat Il “chiaro di luna” di Beethoven ci spinge a desiderare di vedere malgrado le notti Monache di S. Benedetto di Montserrat

3 Fine del discorso DISCORSO sulla CHIESA Questo discorso che abbiamo seguito per parecchie domeniche, è così paradossale che non è possibile accoglierlo senza che Gesù ci apra gli occhi della FEDE Gerico

4 Oasi di Gerico in fondo alla via che va a Gerusalemme Come Gesù guarisce il cieco, così vuol guarire la cecità del cuore della chiesa

5 Mc 10,46-52 In quel tempo, mentre partiva da Gèrico insieme ai suoi discepoli e a molta folla, il figlio di Timèo, Bartimèo, che era cieco, sedeva lungo la strada a mendicare.

6 In quest’anno della FEDE, chiediamo Gesù di aprire gli occhi della nostra CHIESA “Lo Spirito ha mandato Gesù a portare a tutti i ciechi la vista” Lc 4:18

7 Sentendo che era Gesù Nazareno, cominciò a gridare e a dire: «Figlio di Davide, Gesù, abbi pietà di me!».

8 La LUCE di Cristo ci vuole illuminare “Così risplenda la vostra luce perché vedano le vostre opere buone e rendano gloria al Padre vostro che è nei cieli. Mt 5:16

9 Molti lo rimproveravano perché tacesse, ma egli gridava ancora più forte: «Figlio di Davide, abbi pietà di me!». Gesù si fermò e disse: «Chiamatelo!».

10 Venite a me, voi tutti che siete stanchi e oppressi da tante crisi esterne e nell’intimo (Mt 11:28) Gesù ci chiama ogni giorno, se noi lo ascoltiamo

11 Chiamarono il cieco, dicendogli: «Coraggio! Alzati, ti chiama!». Egli, gettato via il suo mantello, balzò in piedi e venne da Gesù.

12 Ci chiama da tutti gli angoli del mondo È il momento di costruire una nuova FAMIGLIA

13 Allora Gesù gli disse: «Che cosa vuoi che io faccia per te?». E il cieco gli rispose: «Rabbunì, che io veda di nuovo!».

14 “È stolto il viandante che, attirato dalla bellezza del cammino, dimentica il traguardo” (S. Gregorio Magno) Donaci uno sguardo che veda ciò che è veramente importante

15 E Gesù gli disse: «Va’, la tua fede ti ha salvato». E subito vide di nuovo e lo seguiva lungo la strada.

16 Cercheremo la LUCE in quest’anno della FEDE? La FEDE apre gli occhi che cercano la LUCE

17 Riassunto del discorso sulla chiesa (Mc 9,33-10, 52) A Cafarnao, sui valori importanti: 1- I primi (gerarchia) siano gli ultimi e i servi di tutti 2- Dobbiamo accogliere i più deboli nella chiesa 3- Non possiamo escludere nessuno della comunità ecclesiale 4- Dobbiamo essere una chiesa che dà sempre pace Nella Giordania, sui membri della chiesa: 1- Bisogna che le coppie si amino, invece di separarsi 2- Che i giovani siano pronti per il Regno 3- Coloro che hanno lasciato tutto, riceveranno cento volte tanto, insieme a persecuzioni 4- Che nessuno ambisca onori né primi posti APRIREMO, FINALMENTE, GLI OCCHI ?

18 Signore, facci diventare una CHIESA di avanguardia, piena dei valori del tuo vangelo


Scaricare ppt "30 TEMPO ORDINARIO Anno B Monache di S. Benedetto di Montserrat Il “chiaro di luna” di Beethoven ci spinge a desiderare di vedere malgrado le notti Monache."

Presentazioni simili


Annunci Google