La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il modello di Jakobson (1958) contesto messaggio mittente → → → → → destinatario contatto/canale codice.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il modello di Jakobson (1958) contesto messaggio mittente → → → → → destinatario contatto/canale codice."— Transcript della presentazione:

1 Il modello di Jakobson (1958) contesto messaggio mittente → → → → → destinatario contatto/canale codice

2 Lausberg, Rethorik und Dichtung, 1967 Verbrauchsrede discorso di consumo ≠ Widergebrauchsrede discorso di riuso

3 La classificazione delle figure retoriche secondo il gruppo μ figure morfologiche figure sintattiche figure semantiche figure logiche

4 Figure morfologiche riguardano la parola e le sue unità interne (lettere, sillabe etc.), comprese quelle che possono modificare il numero delle sillabe per adattarle alla misura del verso

5 Figure sintattiche si riferiscono al rapporto fra le parole e i mutamenti del loro ordine all’interno delle frasi (iperbato asindeto e polisindeto,ellissi, zeugma, chiasmo etc.) ES. chiasmo Dimmi, o luna: a che vale al pastor la sua vita la vostra vita a voi? (Leopardi)

6 Figure semantiche intervengono sui contenuti dell’espressione, modificandone il significato (cfr. ‘tropi’, o traslati come la metafora, la metonimia, la sineddoche) ES: metafora Allor fu la paura un poco queta che nel lago del cor m’era durata (Dante)

7 Figure logiche modificano il senso dell’enunciato, andando al di là del suo significato letterale (allegoria, antifrasi, preterizione, eufemismo, litote, allusione, iperbole etc.) ES. litote Don Abbondio (il lettore se n’è già avveduto) non era nato con un cuor di leone (Manzoni)


Scaricare ppt "Il modello di Jakobson (1958) contesto messaggio mittente → → → → → destinatario contatto/canale codice."

Presentazioni simili


Annunci Google