La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Obiettivo del corso è definire una figura professionale capace di inserirsi in realtà produttive differenti e caratterizzate da rapida evoluzione sia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Obiettivo del corso è definire una figura professionale capace di inserirsi in realtà produttive differenti e caratterizzate da rapida evoluzione sia."— Transcript della presentazione:

1

2 Obiettivo del corso è definire una figura professionale capace di inserirsi in realtà produttive differenti e caratterizzate da rapida evoluzione sia dal punto di vista tecnologico, sia da quello dell’ organizzazione del lavoro.

3 ha competenze specifiche nel campo dei materiali, delle analisi strumentali chimico- biologiche, nei processi di produzione, in relazione alle esigenze delle realtà territoriali, negli ambiti chimico, merceologico, biologico, farmaceutico, tintorio e conciario; ha competenze specifiche nel campo dei materiali, delle analisi strumentali chimico- biologiche, nei processi di produzione, in relazione alle esigenze delle realtà territoriali, negli ambiti chimico, merceologico, biologico, farmaceutico, tintorio e conciario; ha competenze nel settore della prevenzione e della gestione di situazioni a rischio ambientale e sanitario. ha competenze nel settore della prevenzione e della gestione di situazioni a rischio ambientale e sanitario.

4 2 articolazioni Chimica e materiali Biotecnologie ambientali

5 “Chimica e materiali” Nell’articolazione “Chimica e materiali” vengono identificate, acquisite e approfondite, nelle attività di laboratorio, le competenze relative alle metodiche per la preparazione e per la caratterizzazione dei sistemi chimici, all’elaborazione, realizzazione e controllo di progetti chimici e biotecnologici e alla progettazione, gestione e controllo di impianti chimici.

6 Discipline del piano di studi: Ore annuali per anno di corso IIIIVV Chimica analitica e strumentale settimanali settimanali settimanali Chimica organica e biochimica settimanali settimanali Tecnologie chimiche e industriali settimanali settimanali settimanali Ore di laboratorio (in compresenza con ITP) Chimica e materiali Articolazione: Chimica e materiali

7 “Biotecnologie ambientali” Nell’articolazione “Biotecnologie ambientali” vengono identificate, acquisite e approfondite le competenze relative al governo e controllo di progetti, processi e attività, nel rispetto delle normative sulla protezione ambientale e sulla sicurezza degli ambienti di vita e di lavoro, e allo studio delle interazioni fra sistemi energetici e ambiente, specialmente riferite all’impatto ambientale degli impianti e alle relative emissioni inquinanti.

8 Discipline del piano di studi: Ore annuali per anno di corso IIIIVV Chimica analitica e strumentale settimanali Chimica organica e biochimica settimanali Biologia, microbiologia e tecnologie di controllo ambientale settimanali Fisica ambientale 66 2 settimanali Ore di laboratorio (in compresenza con ITP) Articolazione: Biotecnologie ambientali

9 Nel corso di Chimica analitica e strumentale si impara a riconoscere le sostanze e a determinarne le quantità.

10 Nel corso di Chimica organica e biochimica si esplora la chimica del carbonio e della vita. MICROSCOPIO

11 Nel corso di Tecnologie chimiche e biotecnologie ci si occupa dei processi chimici industriali e/o di quelli biologici.

12 RADON: RADON: campagna di misura Fava 320Gramsci - 1 Allende pianoFantini 33Zanotti 79Dozza 94Drusiani 26 De Vigri 73Albertazzi 42 Giovanni XXIII 195Cesana 36Morandi Ind. qualit valore Bq / mc 3 medieelementarinidi PERICOLO DA VERIFICARE NESSUN PERICOLO 94 Nel corso di fisica ambientale ci si occupa di energia da fonti rinnovabili, di radiazioni elettromagnetiche, di radioattività. In collaborazione con ENEA Montecuccolino

13 Progetto “Lauree Scientifiche” Progetto “Lauree Scientifiche” Università di Bologna Università di Bologna Chimica e indagini di Polizia Scientifica Chimica e Beni Culturali Chimica e Ambiente Chimica e Alimenti

14 Progetto del CNR Bologna “Il linguaggio della Ricerca” Composizione di grassi delle membrane cellulari L’azione antiossidante di alcune molecole

15 Stage formativo sulle biotecnologie Life Learning Center di Bologna Trasformazione batterica Clonaggio geni DNA Fingerprinting

16 Lezioni da parte di esperti, visite presso aziende, fiere… Stage estivi scuola-lavoro presso aziende, centri di ricerca... (classi III e IV )

17 Il perito chimico sa operare come tecnico: nei laboratori di analisi alla conduzione ad al controllo di impianti chimico-fisico-biologici per il monitoraggio ambientale alla sicurezza e tutela della salute negli ambienti di lavoro commerciale nel settore vendite e/o all’assistenza tecnica nei laboratori scientifici e di ricerca

18 Chimico Alimentare Cosmesi Detergenza Meccanica Vernici Materie Plastiche Farmaceutico Ecologia SETTORE INDUSTRIALE

19 A.U.S.L Società di gestione gestioneambientale Comuni, provincia, regione regione Hera Università ed enti di ricerca di ricerca SETTORE PUBBLICO E DEI SERVIZI

20 Facoltà di Chimica Industriale Facoltà di Scienze Mat. Fis. Nat.: Chimica, Fisica, Chimica dei materiali, Biologia, Geologia, Biotecnologie, Scienze ambientali Facoltà di Farmacia: Farmacia, Chimica e tecnologie farmaceutiche, Tecniche erboristiche, Tossicologia dell’ambiente, Informazione scientifica sul farmaco Facoltà di Medicina e Chirurgia: Medicina e Chirurgia, Infermieristica Facoltà di Ingegneria: Ingegneria Chimica, Ingegneria dell’industria alimentare, Ingegneria per l’ambiente e il territorio


Scaricare ppt "Obiettivo del corso è definire una figura professionale capace di inserirsi in realtà produttive differenti e caratterizzate da rapida evoluzione sia."

Presentazioni simili


Annunci Google