La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Iniziative europee nell’ambito delle competenze ICT Iniziative europee nell’ambito delle competenze ICT Roma, 12 maggio 2005.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Iniziative europee nell’ambito delle competenze ICT Iniziative europee nell’ambito delle competenze ICT Roma, 12 maggio 2005."— Transcript della presentazione:

1 Iniziative europee nell’ambito delle competenze ICT Iniziative europee nell’ambito delle competenze ICT Roma, 12 maggio 2005

2 2 Premessa Le competenze professionali nel campo delle tecnologie dell’informazione e della comunicazione (ICT) rappresentano una leva strategica fondamentale per l’innovazione e la competitività Perseguire gli obiettivi di Lisbona per una Società basata sulla conoscenza nel contesto del modello sociale europeo richiede di affrontare in maniera concreta e sistematica, tra l’altro, i temi delle competenze professionali, dalla formazione e della riqualificazione, dell’educazione e della cultura a tutti i livelli della società: imprese, Pubbliche Amministrazioni, cittadini

3 3 L’azione europea La Commissione Europea, al fine di rafforzare le attività in materia a livello comunitario e nazionale, ha avviato una specifica iniziativa, lanciata in occasione dell’ “European eSkills Summit” del 2002 a Copenhagen e ripresa nelle conclusioni del Consiglio del 5 Dicembre 2002 sotto la Presidenza Danese, istituendo un Forum come “piattaforma” comune per sviluppare il dialogo tra gli stakeholders dei Paesi membri, catalizzare le azioni e i programmi, ridurre il gap delle conoscenze, indirizzare le sfide per gli eSkills.

4 4 Cronologia delle iniziative europee BolognaProcessBolognaProcess CareerSpaceCareerSpaceLisbon Eu Council Lisbon Eu Action Plan Plan eLearning:DesigningTomorrow’sEducationeLearning:DesigningTomorrow’sEducation Task Force on Skills & Mobility Task Force on Skills & Mobility ICT Skills MonitoringGroup MonitoringGroup CopenhagenProcessCopenhagenProcess European eSkills Summit European European eSkills Forum European Workshop on eSkills Industry Certification Workshop on eSkills Industry Certification European eSkills Conference European Action Plan on Skills & Mobility Action Plan on Skills & Mobility Meeting on European ICT Skills Meta Framework Meeting on European ICT Skills Meta Framework European ICT Skills Meta Framework European ICT Skills Meta Framework European eSkills Conference European

5 5 Definizioni Il termine eSkills abbraccia un ampia gamma di capacità (conoscenze, abilità, competenze) e interseca varie dimensioni, economiche e sociali. Il livello di interazione dei singoli con le ICT varia significativamente e dipende dal contesto lavorativo e domestico Una classificazione largamente condivisa degli eSkills è la seguente: –Professionisti ICT: Competenze richieste per ricerca, progettazione e sviluppo, consulenza, marketing e vendita, integrazione, installazione e gestione, manutenzione, supporto di sistemi ICT –Utenti ICT: Competenze richieste per un efficace utilizzo dei sistemi e dei dispositivi ICT. Tali utenti utilizzano sistemi ICT come strumenti di supporto alla propria attività, in genere non direttamente legata all’ICT. Queste competenze riguardano l’uso di strumenti software di supporto alle attività di aziende non del settore ICT. –“eBusiness skills”: Competenze necessarie a sfruttare le opportunità fornite dalle ICT, in particolare Internet, per assicurare prestazioni più efficaci ed efficienti a diversi generidi organizzazioni, a valutare le possibilità di nuove modalità di condurre il business o di gestire un’organizzazione, a creare nuovo business

6 6 Problemi legati agli eSkills Shortage: –Carenza di specifiche risorse professionali nel mercato del lavoro o in un segmento occupazionale Gap: –Disallineamento tra i livelli di competenza effettivi e richiesti al dipendente Mismatch: –Disallineamento tra i contenuti di competenza forniti dal sistema dell’istruzione e quelli attesi dal mondo del lavoro

7 7 Esigenze Raccogliere e classificare le competenze nell’ICT descrivendone i contenuti sia in modo univocamente comprensibile dalle aziende sia secondo il lessico proprio del mondo dell’ istruzione/formazione, attraverso uno schema di classificazione condiviso, al fine di facilitare: –Disponibilità di informazioni base sul mercato del lavoro (dimensione e composizione della “forza lavoro”), sull’andamento, sulle carenze, sulle tendenze –Riconoscimento reciproco delle qualifiche nazionali ed industriali –Riconoscimento reciproco delle competenze acquisite nell’ambito dei sistemi di istruzione/formazione nazionali

8 8 European eSkills Meta-Framework Vi sono in Europa vari schemi di riferimento (framework), spesso utilizzati per scopi specifici –(UK) Skills Framework for the Information Age (http://www.e- skills.com/sfia/)http://www.e- skills.com/sfia/ –CompTIA Tech Career Compass (http://tcc.comptia.org/)http://tcc.comptia.org/ –(European Industry consortium) Career Space: Generic Job Profiles ( –German Advanced IT Training System (http://www.apo-it.de/apo- it/index.php?frame=download.html)http://www.apo-it.de/apo- it/index.php?frame=download.html –(OpenForum Europe) Open Skills Initiative (http://www.openforumeurope.org)http://www.openforumeurope.org –(US) NWCET IT Skill Standard (http://www.nwcet.org/)http://www.nwcet.org/ –(Canadian) Occupational Skills Profile Model (http://www.shrc.ca/ospm/)http://www.shrc.ca/ospm/ –SOC Standard Occupational Codes –CEPIS/EUCIP Elective Profiles L’ European eSkills Conference del 2004 ha raccolto l’esigenza di un framework europeo condiviso ed ha lanciato lo sviluppo di un “European ICT Skills Meta-Framework”

9 9 Obiettivi Standard di certificazione ICT a livello europeo devono essere riconosciuti e assicurati con il contributo di tutte le componenti sociali interessate Devono essere migliorati la chiarezza delle certificazioni industriali e le loro correlazioni con gli standard pubblici Devono essere promossi opportuni standard qualitativi per le certificazioni pubbliche e private e per il mondo della formazione professionale E’ prioritario lo sviluppo di una struttura di riferimento (“meta- framework”) comune europea per gli eSkills –“[…] è assolutamente essenziale la creazione di un quadro di riferimento europeo per gli eSkills a livello di istruzione e formazione –L’ “European e-skills meta-framework” è un riferimento per i modelli nazionali e facilita la loro convergenza, confronto e chiarezza (Dalle conclusioni dell’ European e-Skills Forum 2004)

10 10 Caratteristiche Il “Meta framework”: –Definisce le entità dei modelli di riferimento –Descrive le strutture e le relazioni sintattiche dei modelli –Guida la costruzione dei modelli di riferimento degli eSkills

11 11 Approccio Non prescrittivo ma collaborativo: –Incontri di lavoro periodici (“Workshop agreements”) –Coinvolgimento di esperti qualificati –Utilizzo della Comunità Virtuale messa a disposizione dal Cedefop per promuovere le attività comuni e creare consapevolezza –Consenso raggiunto con la condivisione –Gruppo di lavoro per supportare e documentare le attività degli incontri di lavoro

12 12 Riferimenti European e-skills conference 2004: Background Papers, 2004 The european e-skills forum: e-skills for Europe: towards 2010 and beyond, synthesis report 2004 Anasin: ICT un mondo di competenze, 2003 European Centre for the Development of Vocational Training,(Cedefop) ***** Pierfranco Gennai, collaboratore Dipartimento innovazione e tecnologie,


Scaricare ppt "Iniziative europee nell’ambito delle competenze ICT Iniziative europee nell’ambito delle competenze ICT Roma, 12 maggio 2005."

Presentazioni simili


Annunci Google