La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

UST CISL LATINA OFFERTA TERRITORIALE 2014 ANALISI SITUAZIONE PROVINCIALE.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "UST CISL LATINA OFFERTA TERRITORIALE 2014 ANALISI SITUAZIONE PROVINCIALE."— Transcript della presentazione:

1 UST CISL LATINA OFFERTA TERRITORIALE 2014 ANALISI SITUAZIONE PROVINCIALE

2 PREMESSA Il presente lavoro non è la rivoluzione Copernicana, ma……….un semplice tentativo per: analizzare e comprendere meglio il momento, il territorio e le sue potenzialità; monitorare ed orientare l’organizzazione; realizzare quel cambiamento necessario a rafforzare la nostra presenza in prima linea, nei luoghi di lavoro e sul territorio.

3 E’ semplicemente ………………. dare seguito al processo avviato nell’’ultimo congresso dal Segretario Generale della CISL Raffaele Bonanni : ”rivedere l’impianto dell’ organizzazione per innovarla e spenderla al meglio sul piano politico, sociale e contrattuale nella consapevolezza delle difficoltà oggettive che si riscontrano giornalmente sul piano del consenso”.

4 I NUOVI BISOGNI La sfiducia generale dei cittadini verso le istituzioni e verso ogni forma di rappresentanza, sindacato compreso, la crisi economica e sociale in atto, il calo vertiginoso degli occupati con relativo aumento dei disoccupati e di quelli che utilizzano gli ammortizzatori sociali,le riforme in atto,le troppe tipologie di contratto e le continue trasformazioni del mercato del lavoro hanno determinato una nuova richiesta di assistenza e tutela. La CISL con senso di responsabilità deve comprendere i nuovi bisogni e governare il cambiamento e, attraverso la rete dei servizi, fornire risposte adeguate e qualificate.

5

6 IN SINTESI “Un’ azione sindacale efficace ed efficiente “ RICHIEDE: una buona conoscenza del territorio e delle sue potenzialità; un’analisi delle risorse e dei servizi CISL sui territori in termini di presenza e di risultati; la centralità dei lavoratori e dei pensionati ; l’utilizzo del patrimonio umano della CISL pontina per un nuovo progetto di proselitismo e di protagonismo politico.

7 Latina marzo 2014 STRATEGIE Rafforzare la sinergia tra Federazioni-Unione-Delegati- Pensionati e Servizi per presidiare il territorio in funzione del proselitismo. Obiettivi specifici Capire ed interpretare i bisogni Essere in grado di fornire risposte Essere in grado di orientare Contribuire alle scelte sociali del territorio Monitorare e contribuire allo sviluppo economico del territorio

8 Valorizzare il ruolo dei delegati attraverso la presenza costante nei luoghi di lavoro e nel territorio. ( centralità alla prima linea) Formare ed utilizzare al meglio i terminali associativi nei luoghi di lavoro Per le attività contrattuali Per il raccordo con i servizi Per la prima consulenza

9 UTILIZZO DELLA COMUNICAZIONE Interna - Attivo dei delegati di zona (fnp) - Coordinamento settore - Esecutivo - Consiglio generale Esterna - sito - stampa - quindicisl - seminari-convegni

10 LA PROVINCIA DI LATINA composizione e caratteristiche della popolazione pontina suddivisa per distretti e analisi dei dati sulla forza lavoro territoriale. O.s. relazionare i dati : proselitismo risultati servizi

11

12

13

14

15

16

17

18 ORGANIZZAZIONETESSERAMENTORISORSE UMANESERVIZIRETE

19 Segretario generale (Zona di Latina) Segretario FANTOZZI (Zona M.Lepini) Segretario PANNOZZI (Zona Sud provincia) Segretario BARONCINI (Zona Nord provincia) UST LATINA

20 Presenze: FILCA SCUOLA Servizi: INAS – CAF – MARTE –ASS.GIOVANI Recapiti: SONNINO MAENZA Sedi DISTRETTUALI PRIVERNO SEZZE Zona Monti Lepini

21 PRESENZE:FILCA- SCUOLA-FIM- FISASCAT- SERVIZI:INAS-CAF- SICET-ADICONSUM- ANOLF-ANTEAS RECAPITI:CORI SEDI DISTRETTUALI APRILIA CISTERNA distretto APRILIA CISTERNA

22 PRESENZE: TUTTE LE CATEGORIE AD ECCEZIONE DEI POSTALI E DELLA FAI SONO SU LATINA SERVIZI:INAS –CAF- SICET-ADICONSUM- MARTE RECAPITI:SABAUDIA- PONTINIA SEDE PROVINCIALE LATINA DISTRETTO LATINA

23 PRESENZE:FILCA-SCUOLA-FISASCAT- FAI SERVIZI:INAS-CAF-ADICONSUM- ASS.GIOVANI RECAPITI: M.S.BIAGIO-LENOLA B.GO HERMADA –B.GO MONTENERO SEDI DISTRETTUALI TERRACINA-FONDI DISTRETTO FONDI-TERRACINA

24 PRESENZE: SCUOLA-FILCA SERVIZI: INAS – CAF- MARTE –ADICONSUM - RECAPITI SEDI DISTRETTUALE FORMIA GAETA –MINTURNO -SCAURI DISTRETTO FORMIA-GAETA

25

26

27

28 RAPPORTO POPOLAZIONE / ISCRITTI – OCCUPATI / ISCRITTI ATTIVI

29

30 COMPOSIZIONE TESSERAMENTO CISL Latina 2013

31

32

33 I SERVIZI : CAF L’ambito dei servizi della Cisl pontina è legato essenzialmente ai prodotti del CAF e del Patronato INAS che risultano presenti su tutto il territorio attraverso sedi o recapiti. In particolare il CAF opera su 11 sedi con altrettanti operatori con una media di 30 h settimanali durante l’anno, ad eccezione del periodo della campagna fiscale in cui effettuano 40 h. In questo periodo il personale viene incrementato con 17 nuovi contratti a t.d. della durata di circa tre mesi e di media di 20 h settimanali. Nelle tabelle che seguono sono riportati i risultati conseguiti nell’anno 2013, sede per sede, con riferimento al numero totale di pratiche prodotte e il rapporto tra i principali prodotti ( 730-ISEE ) negli ultimi 3 anni. Il consolidamento nel 2013 dei buoni risultati conseguiti negli anni ci permette ancora oggi con pratiche di 730 di essere i primi sul mercato pontino seguiti dalla CGIL. Il continuo proliferare di “CAF”di ogni genere sul territorio, le modalità di approccio all’utenza non sempre legittime ( porta a porta ), impongono al nostro CAF una logica di miglioramento della qualità, un’azione di promozione, una visibilità delle sedi, una gestione puntuale degli appuntamenti e una ricerca di mercato più mirata attraverso accordi e convenzioni con enti ed associazioni presenti sui territori.

34

35

36 Tabella caf 730/isee prodott o saldo ISEE

37 Rapporto prodotti CAF CISL / CGIL / UIL Saldo CISL CGIL UIL ALTRO ISEE SALDO CISL CGIL UIL ALTRO

38 SERVIZI : INAS Premesso che l’INAS svolge una funzione di assistenza gratuita nei confronti di tutti i cittadini, prevede i seguenti servizi: - Assistenza e tutela sulle pratiche di pensione “Prevede l’uscita, calcola l’importo del rateo e del TFR/TFS, compila e presenta la domanda e offre consulenza sulle pensioni integrative “ ; - Assistenza e tutela per “infortuni-malattie professionali-danno biologico-mobbing”; - Assistenza previdenziale ed assicurativa “ ricongiunzione-riscatto-computo-accredito figurativo- recupero contributi per il settore pubblico e privato; - Assistenza sanitaria e medico legale per invalidità ed infortuni; - Disoccupazione, trattamenti di famiglia e pratiche a sostegno del reddito - Assistenza a lavoratori emigrati ed immigrati. L’attività del patronato viene remunerata dallo Stato in rapporto al numero delle pratiche e alla tipologia. E’ importante quindi, per la sostenibilità, un equilibrio tra i prodotti. Da rilevare che la “modernizzazione” della P.A. ha favorito il passaggio all’invio telematico delle domande con relativo superamento delle pratiche cartacee e con un aumento delle pratiche patrocinate. Dai dati considerati negli ultimi due anni emerge che gli interventi in materia previdenziale (80%) prevalgono nettamente su quelli socio-assistenziali.

39 sedepratiche punteggiodisoccupazioniDeleghe Aprilia Cisterna Cori Fondi Formia Gaeta Latina Pontinia Priverno Sezze Terracina totale *7.372

40 Rapporto prodotti INPS / INAS anno 2013 Pratiche definite INPSINAS% Pensioni * ,4% ricostituzioni ,8% disoccupazioni % Invalidità civili ,8%

41 RETE DEI SERVIZI CISL di ENTI e ASSOCIAZIONI ADICONSUMANOLFANTEAS ASSOCIAZIONE GIOVANI ISCOSSICET

42 ADICONSUM Aprilia Cisterna Terracina Fondi Gaeta Formia Sportelli G. Trabucco presidente provinciale Risorse umane Assistenza Al consumatore Al contribuente All’utente Servizio 800 consulenze 343 iscritti 42 reclami 21 conciliazioni + 96 reclami privati risultato

43 PRESIDENTE: M. DI MASCOLO ANTEAS LATINA CISTERNA ITRI SEDI DIRETTIVO VOLONTARI RISORSE UMANE ASSISTENZA LEGGERA ATTIVITA’ SOCIALE E RICREATIVE ATTIVITA’ PROGETTI E RETE CON I COMUNI DELLA PROVINCIA RISULTATI

44 ANOLFSEDI RISORSE UMANE ATTIVITA’RISULTATI

45 Sindacato inquilini casa e territorio SICET Ronzoni Sergio S.G. D.Recchia A.Milanese S.Biasillo Risorse umane Voltura dei contratti inquilini ATER (decessi-ampliamenti nuclei familiari- riduzione canoni ) Interventi Contratti di locazione privata Problematiche condominiali Assistenza

46 MARTE LATINA PRIVERNO FORMIA GAETA SEDI PETTISANO RINALDI DI TRAGLIA RISORSE UMANE ASSISTENZA E CONSULENZA GRATUITA CONTRATTI DI ASSICURAZIONI ATTIVITA’ 269 CONTRATTI DI ASSICURAZIONE AUTO 23 ISCRITTI PREVENTIVI RISULTATI

47 PRESIDENTE DI PRISCO ASSOCIAZIONE GIOVANI LATINA PRIVERNO TERRACINA SEDI COORDINAMENTO TESORO DE ANGELIS FEDELE RISORSE UMANE ORIENTAMENTO DIDATTICO ASSISTENZA E COMPILAZIONE “ ME LO MERITO” ATTIVITA’ PRESENZE settimanale nelle SEDI 26 Nuovi ISCRITTI RISULTATI

48 PRESIDENTE VINCENZO SERRA ISCOSSEDE RISORSE UMANE ATTIVITA’RISULTATI

49 IL SISTEMA DEI SERVIZI CISL L’Unione Sindacale Territoriale costituisce l’ambito di erogazione e promozione dei servizi sul territorio. Le finalità: - fornire una tutela individuale globale; - garantire servizi di qualità; - segnalare alle strutture sindacali i bisogni rilevati al fine di interventi di rappresentanza; - promuovere l’adesione alla CISL; creano quel sistema che mira, attraverso la stretta collaborazione con le federazioni e la flessibilità dei vari enti, non solo all’assistenza ma anche alla tutela individuale e collettiva.

50

51 Operatività Accoglienza unica Prenotazione Utilizzo anagrafe unica Scambio informazioni Canale unico di informazione utenti Formazione aggiornamento specifico permanente Formazione sui valori della CISL e sviluppo senso di appartenenza

52 CRITICITA’COMUNICAZIONE – INTERNA/ESTERNASERVIZI INTEGRATIPOTENZIAMENTO PRESENZE SUL TERRITORIO FORMAZIONE

53 CRITICITA’ La Comunicazione Al fine di una corretta integrazione dei servizi nelle sedi, all’ INAS, al CAF e alle Categorie è richiesta la comunicazione, con giusto anticipo, alla segreteria e al responsabile di sede, dell’ assenza di operatori – delle modifica degli orari di presenza - dell’ ampliamento dei servizi e/o qualunque modifica rispetto al quadro organizzativo depositato all’Unione. L’ UST verifica che i responsabili di sede siano a conoscenza di ogni variazione al fine di informare l’utenza con anticipo anche attraverso affissioni in bacheca. E’ opportuno inoltre inviare alla segreteria tutte le comunicazioni inerenti le attività comprese quelle di formazione al fine di socializzarle con tutta l’organizzazione e di darne la massima diffusione anche attraverso il sito.

54 INAS Potenziare l’apertura al pubblico con diversa articolazione degli operatori su: Aprilia Sabaudia Gaeta Latina Avviare progetti per potenziare alcuni prodotti : pensioni- ricostituzioni.

55 Sperimentazione di integrazione tra CAF / INAS in tutte le sedi. Tutti gli operatori del CAF hanno la possibilità di inserire i dati dell’utente per ASPI e MINI ASPI.L’ operatore INAS provvede solo all’invio. Nelle sedi tenteremo di non sovrapporre l’operatore inas /caf per avere più apertura al pubblico. Riguardo la situazione delle sedi : Trasf. Terracina effettuato Trasf. Cisterna effettuato Trasf. Sabaudia effettuato Lavori di manuntenzione e messa a norma di Aprilia effettuati compresi i lavori dell’atrio e del bagno.


Scaricare ppt "UST CISL LATINA OFFERTA TERRITORIALE 2014 ANALISI SITUAZIONE PROVINCIALE."

Presentazioni simili


Annunci Google