La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Esperienza presso un Servizio di Ingegneria Clinica Manutenzione delle apparecchiature elettromedicali.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Esperienza presso un Servizio di Ingegneria Clinica Manutenzione delle apparecchiature elettromedicali."— Transcript della presentazione:

1 Esperienza presso un Servizio di Ingegneria Clinica Manutenzione delle apparecchiature elettromedicali

2 SERVIZIO INGEGNERIA CLINICA (SCI) MISSION Il Servizio di Ingegneria Clinica, nel rispetto delle strategie aziendali e delle esigenze cliniche, assistenziali e di ricerca, e dei principi di economicità e sicurezza, contribuisce alla pianificazione ed acquisizione dei nuovi investimenti in apparecchiature elettromedicali, compresi i sistemi informatici e multimediali ad esse collegati; assicura inoltre l’ingresso di nuove tecnologie funzionanti atte a soddisfare le esigenze a cui sono destinate, garantendo la loro efficienza e sicurezza nel corso del tempo e proponendone la sostituzione allorché non siano più rispondenti ai requisiti richiesti ATTIVITA’ Supporto Tecnico Acquisti Collaudi/Accettazioni Inventariazione Supporto Tecnico ad attività di ricerca Gestione per la Qualità (ISO 9000/2008) Manutenzioni →Manutenzioni Preventive →Manutenzioni Correttive →Acquisto di servizi di manutenzione, ricambi e accessori →Controlli Funzionali →Verifiche di Sicurezza →Dismissione NUMERO DI APPARECCHIATURE AZIENDA OSPEDALIERA DI PADOVA: AZIENDA ULSS N.16 DI PADOVA: 3800 ISTITUTO ONCOLOGICO VENETO: 733

3 LA GESTIONE: MANUTENZIONE PREVENTIVA Ha lo scopo di: Prevenire l'insorgenza di guasti Verificare la corrispondenza dei parametri funzionali e la calibrazione/taratura in conformità con quanto indicato dalle ditte costruttrici e alle norme e direttive nazionali; Permettere di verificare il corretto utilizzo delle apparecchiature, nel rispetto delle condizioni di sicurezza, da parte dell’operatore e del paziente; Addestrare il personale utilizzatore al corretto impiego delle stesse; Verificare il mantenimento da parte dell’utilizzatore; Verificare che l’apparecchio sia completo di tutte le sue parti/accessori. Bisogna fare attenzione ai ricambi utilizzati e alle parti consumabili che devono essere quelli originali o indicati dal costruttore nel manuale dell’apparecchio (secondo quanto dichiarato dalla Direttiva 93/42/EEC). Manutenzione eseguita a seguito della rilevazione di un’avaria e volta a riportare un’entità nello stato in cui essa possa eseguire una funzione richiesta.. LA GESTIONE: MANUTENZIONE CORRETTIVA

4 VERIFICHE PERIODICHE DELLA SICUREZZA E FUNZIONALITA’ DEI DISPOSITIVI MEDICI VARIANO IN FUNZIONE DEL TIPO DI DISPOSITIVO, DELLA DESTINAZIONE D’USO, DELLA CRITICITA' DEL PROCESSO CLINICO DECISIONALE CUI SONO INSERITE E DELL'INTENSITA' DI UTILIZZO VERIFICHE PERIODICHE VERIFICHE DI SICUREZZA ELETTRICA: Controlli visivi dello stato di integrità delle apparecchiature e misure di uno o più parametri (correnti di dispersione, correnti funzionali, resistenza del conduttore di terra di protezione), tramite uno strumento di misura, atte a garantire un livello di sicurezza accettabile

5 PROVE FUNZIONALI: assicurano che un dispositivo medico (93/42/EEC, 98/79/EEC ) mantenga le proprie caratteristiche di sicurezza e prestazioni durante la sua vita, in particolare, per i “dispositivi con funzione di misura “ permettono di verificare il mantenimento di una adeguata costanza e precisione di misura. Alcune sono prescritte dalle norme particolari MANUTENZIONE VERIFICHE PERIODICHE

6 GRAZIE PER L’ATTENZIONE!!!


Scaricare ppt "Esperienza presso un Servizio di Ingegneria Clinica Manutenzione delle apparecchiature elettromedicali."

Presentazioni simili


Annunci Google