La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Modello di Comunicazione Polivalente  Art. 21, DL n. 78/2010  Provvedimento Agenzia Entrate 2.8.2013, n. 94908 Reggio Emilia 31 Ottobre 2013 Mantova.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Modello di Comunicazione Polivalente  Art. 21, DL n. 78/2010  Provvedimento Agenzia Entrate 2.8.2013, n. 94908 Reggio Emilia 31 Ottobre 2013 Mantova."— Transcript della presentazione:

1 Modello di Comunicazione Polivalente  Art. 21, DL n. 78/2010  Provvedimento Agenzia Entrate , n Reggio Emilia 31 Ottobre 2013 Mantova 5 Novembre 2013 Monica Cilloni - Emanuela Sessarego

2 La novità che caratterizza il modello di comunicazione introdotto dal Provvedimento del Direttore dell’Agenzia delle Entrate Prot. 2013/94908 del 2 Agosto 2013, è la struttura polivalente del modello stesso, all’interno del quale l’area dello «spesometro» in senso stretto è quella delimitata dall’art. 21 del DL.78/2010.

3

4

5 NB: in merito alla decorrenza dell’utilizzo del modello polivalente per le operazioni «black list» e per gli acquisti da San Marino, stabilita nel provvedimento del 2 agosto 2013, l’Agenzia delle entrate ha ammesso la possibilità di continuare a utilizzare le precedenti modalità di comunicazione per le operazioni effettuate fino al 31 dicembre 2013.

6

7

8 Vale il: Quindi per gli autotrasportatori, in relazione alla disposizione dell’art. 74, quarto comma, dpr 633/72, che consente di annotare le fatture emesse entro il trimestre successivo a quello di emissione, l’obbligo di comunicazione va osservato con riferimento al periodo di registrazione delle fatture. Altre particolarità desumibili dalle istruzioni: gli acquisti da San Marino sono comunicati esclusivamente tramite il quadro SE (non è quindi necessario compilare con le medesime informazioni anche il quadro BL delle operazioni black list); vanno comunicate nel quadro TU le operazioni legate al turismo di importo non inferiore ai euro, soglia entro cui è in ogni caso ammesso l’uso del denaro contante, e fino ad un massimo di euro; le operazioni superiori ai Euro debbono essere comunicate nei quadri ordinari del modello;

9

10 Gamma Enterprise/Sprint Grazie per l'attenzione


Scaricare ppt "Modello di Comunicazione Polivalente  Art. 21, DL n. 78/2010  Provvedimento Agenzia Entrate 2.8.2013, n. 94908 Reggio Emilia 31 Ottobre 2013 Mantova."

Presentazioni simili


Annunci Google