La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Pedagogia della famiglia prof.ssa Livia Cadei Tf. 07332585973.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Pedagogia della famiglia prof.ssa Livia Cadei Tf. 07332585973."— Transcript della presentazione:

1 Pedagogia della famiglia prof.ssa Livia Cadei Tf

2 mi interessa parlare di famiglia perché… Che cosa è famiglia? La pedagogia della famiglia, per me è… La ricerca nell’ambito della pedagogia familiare presenta alcune problematiche e alcune opportunità… da questo corso mi aspetto di … …e penso di poter offrire… Università degli Studi di Macerata Università degli Studi di Macerata Scienze della Formazione Pedagogia delle relazioni familiari

3 La/e famiglia/e di Fabio … È nato da Marina e Gianpiero nel I suoi genitori si sono separati nel 1977 e da allora ha vissuto con la mamma. Nel 1983 la mamma si è sposata con Marco e Luca e Francesca (i figli di Marco) si sono trasferiti da loro. Nel 1997 Fabio è andato a vivere da solo e nel 1999 Elisa si è trasferita da lui Fam. tradizionale Fam. mono- parentale Fam. ricomposta Fam. di fatto

4

5 Porsi una domanda educativa Questa persona sarà stata più felice, avrà realizzato in modo compiuto rispetto a chi ha seguito una traiettoria di vita più tradizionale?

6 Il concetto di famiglia nel nostro tempo si è modificato, al punto che, quando si parla di famiglia, non è più possibile indicare un unico modello di vita domestica. costellazione di famiglie Abbiamo a che fare con una costellazione di famiglie, le quali si differenziano tra loro in ragione della diversità della loro composizione, di vincoli, di modelli organizzativi ed educativi adottati.

7 migliore “Non esiste un modo di essere e di vivere che sia il migliore per tutti (…). La famiglia di oggi non è né più né meno perfetta di quella di una volta: è diversa, perché le circostanze sono diverse” (Durkheim, 1888)

8 «È una società che si è modellata sull'usa e getta, sul desiderio di consumo, sull'impegnarsi finché si ha voglia, senza assumersi responsabilità di qualsiasi genere. Il consumo come metro di ogni nostra azione non è fatto per elevare la lealtà e la dedizione nostra per l'altro. Al contrario, è pensato per passare in continuazione da un desiderio all'altro, per spegnere in fretta quelli vecchi e creare posti per altri nuovi. In più la clausola della società dei consumi "soddisfatti o rimborsati" è diventata metro di ogni rapporto, di ogni relazione. In questo tritacarne è finito anche l'amore.

9 Amore e libertà Ma questo s'è tradotto in maggiore libertà per l'uomo moderno? «Questa era la promessa che sta alla base della "nuova società": la liberazione individuale. Promessa che si è rivelata falsa. Molti, infatti, credono (erroneamente) che la quantità compenserebbe la mancanza di qualità. Ogni relazione è debole, quindi cerchiamo di averne a non finire, in modo che possiamo trovare qua e là qualcosa che ci soddisfi, comprensione o simpatia alla bisogna. Il fatto è che non funziona così. Piuttosto è il contrario. Più le relazioni diventano facili a rompersi e usa e getta, meno c'è motivazione a combattere le difficoltà che lo stare assieme comporta di volta in volta. Dopo tutto, quando due persone s'incontrano, ognuno porta con sé la propria diversa storia personale, che ha bisogno di essere conciliata con l'altro, che a sua volta è differente. E una convivenza di diversi è impensabile senza compromessi e sacrifici».

10 Quale futuro in questa «fluidità» dei rapporti e quindi anche dell'amore? «È il paradosso della postmodernità liquida. Più si evitano impegni stabili e duraturi per timore di esserne poi vincolati, più sentiamo bisogno invece di relazioni solide e amici disponibili. Però siamo incapaci di fare il passo. Di fronte al "per sempre" ci troviamo impauriti. Solo che, senza un impegno esclusivo e nel tempo, i nostri legami sono fragili e anche il rapporto d'amore risulta esasperatamente insicuro. Questo crea uno stato di ansietà permanente in cui è sprofondato l'uomo d'oggi. Un futuro oscuro e gravido di conseguenze se non ci sarà un cambio di rotta». Amore “fluido”

11 perché perché il matrimonio è entrato in crisi? Amore a fondamento del matrimonio ha reso più fragile l’unione coniugale Le aspettative di felicità della coppia sono aumentate Crescente affermazione della soggettività Coppia coniugale affrancata dal controllo sociale e della comunità Viene meno la coincidenza tra sessualità, amore e procreazione e matrimonio che era stato il fondamento della famiglia moderna Démariage Démariage: “il matrimonio è divenuto un’esperienza soggettiva; sceglierlo o romperlo attiene alla coscienza individuale” I. Théry Individualismo affettivo

12 Post-modernità De-regolazione individualizzazione Carenza punti di riferimento …modelli? Scelta: libera, personale, coerente con il proprio contesto di vita

13 Biografia della scelta Biografia del fai-da-te Quale scelta?

14 La nascita del figlio Una tra le esperienze cruciali della vita personale e familiare > controllo > responsabilità

15 matrimonio convivenza Scelte reversibili Scelte irreversibili


Scaricare ppt "Pedagogia della famiglia prof.ssa Livia Cadei Tf. 07332585973."

Presentazioni simili


Annunci Google