La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il progetto MICHAEL www.michael-culture.org The MICHAEL Project is funded under the European Commission eTEN Programme Rossella Caffo - MiBAC coordinatore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il progetto MICHAEL www.michael-culture.org The MICHAEL Project is funded under the European Commission eTEN Programme Rossella Caffo - MiBAC coordinatore."— Transcript della presentazione:

1 Il progetto MICHAEL The MICHAEL Project is funded under the European Commission eTEN Programme Rossella Caffo - MiBAC coordinatore del progetto MICHAEL

2 22 Aprile 2005Rossella Caffo MICHAEL è un risultato delle attività del network NRG/MINERVA MICHAEL è nato sulla base dei risultati dei gruppi di lavoro di MINERVA su: repertori di contenuti digitali, multilinguismo interoperabilità e creazione di servizi di accesso qualità dei siti web MICHAEL è il frutto della stretta collaborazione nata in seno al NRG tra Francia, Italia e Regno Unito Background

3 22 Aprile 2005Rossella Caffo Il consorzio è costituito da MiBAC, in qualità di coordinatore (IT) Ministère de la Culture et de la Communication (FR) MLA – Museums, Libraries, Archives Council (UK) e inoltre, per gli aspetti amministrativi e tecnologici dalle società Amitié (IT) Dédale (FR) AJLSM (FR) Partner

4 22 Aprile 2005Rossella Caffo Creare un portale trans-europeo della cultura che dia accesso al patrimonio di Italia, Francia, Regno Unito (prima fase) e al patrimonio degli altri paesi europei (seconda fase). Gli utenti finali potranno utilizzare il servizio MICHAEL, accessibile attraverso internet su base multilingue, per conoscere ed esplorare le collezioni digitali culturali. Finalità strategiche

5 22 Aprile 2005Rossella Caffo Creazione di repertori di fondi digitalizzati basati su una metodologia condivisa. Creare un punto di accesso unico ai portali nazionali. Implementare una piattaforma distribuita basata su software open source. Sviluppare l’accesso multilingue. Creare una infrastruttura europea per la sostenibilità del servizio. Obiettivi

6 22 Aprile 2005Rossella Caffo Finanziato nell’ambito del programma comunitario eTen Dura 36 mesi (giugno 2004-maggio 2007) Si basa su importanti programmi ed iniziative nazionali riguardanti le collezioni digitali e i portali nazionali Caratteristiche del Progetto

7 22 Aprile 2005Rossella Caffo Investimenti finanziari nazionali (90%) Contributo della CE (10%) solo per realizzare l’integrazione dei portali nazionali e l’infrastruttura europea Fondi nazionali 33 milioni di euro Fondi europei 3,3 milioni di euro Aspetti Finanziari

8 22 Aprile 2005Rossella Caffo Standard comune per la descrizione delle collezioni digitali definito dal progetto MINERVA e approvato dall’NRG. Prototipo di portale franco-italiano costruito nell’ambito del progetto MINERVA. Piattaforma tecnica SDX usata nel francese “Catalogue des fonds culturels numerisés”, su cui è basato il prototipo franco-italiano. Le linee guida tecniche per programmi di creazione di contenuti digitali, elaborate nell’ambito di MINERVA e basate su quelle del NOF. Le basi di MICHAEL

9 22 Aprile 2005Rossella Caffo MICHAEL utilizza le raccomandazioni e le linee guida elaborate da MINERVA e rivolge la massima attenzione all’implementazione degli standard internazionali. I campi del data model sono correlati al set di metadati Dublin Core e fanno riferimento allo standard emergente Dublin Core Collection Level Description. Il sistema consentirà lo scambio dei metadati in formato XML attraverso il protocollo OAI-PMH. Il servizio sarà attivato attraverso siti web sviluppati nel rispetto dei prodotti MINERVA WP5 sulla qualità del Web per la cultura. Gli Standard

10 22 Aprile 2005Rossella Caffo Coordinamento generale del progetto e del consorzio (MiBAC - IT) Definizione della piattaforma tecnologica, delle istanze nazionali e del sistema europeo (Dédale - FR) Popolamento del sistema MICHAEL (MiBAC - IT) Promozione e marketing rivolti sia a potenziali nuovi partner che agli utenti finali (MLA - UK) Definizione di un modello comune per il servizio di ricerca e di accesso ai diversi portali nazionali da un singolo punto (Dédale - FR) Creazione dell’infrastruttura europea di gestione per assicurare la continuazione del servizio anche dopo la fine del finanziamento della CE (MCC - FR) Gli aspetti gestionali sono curati da Amitié (IT), mentre il supporto tecnico è assicurato da AJSLM (FR). Le attività e il ruolo dei singoli partner

11 22 Aprile 2005Rossella Caffo Popolamento del sistema attraverso: censimento delle collezioni digitali migrazione di dati già esistenti inserimento di nuovi dati Popolamento

12 22 Aprile 2005Rossella Caffo Contiene le seguenti tipologie di record: Istituzioni Collezioni digitali Collezioni fisiche Progetti o programmi Servizi e prodotti Il data model

13 22 Aprile 2005Rossella Caffo Inserimento collezione

14 22 Aprile 2005Rossella Caffo Inserimento istituzione

15 22 Aprile 2005Rossella Caffo Inserimento programma

16 22 Aprile 2005Rossella Caffo Multilinguismo IPR Assicurare una relazione costante con tutti gli stati membri attraverso il Gruppo dei Rappresentanti Nazionali (NRG) Altre azioni

17 22 Aprile 2005Rossella Caffo MICHAEL consentirà molteplici strategie di ricerca, a base testuale, geografica o cronologica, per tipologia, categoria o argomento, per istituzione responsabile, progetto o servizio. La ricerca potrà essere effettuata nell’ambito della base dati nazionale o su tutte le basi di dati contemporaneamente attraverso il portale pan-europeo. Obiettivo prioritario del servizio offerto da MICHAEL è l’interoperabilità con le diverse iniziative internazionali, nazionali e locali nel campo dell’accesso digitale al patrimonio culturale. Come funziona il servizio

18 22 Aprile 2005Rossella Caffo Elenco delle collezioni

19 22 Aprile 2005Rossella Caffo Collezioni

20 22 Aprile 2005Rossella Caffo Elenco delle istituzioni

21 22 Aprile 2005Rossella Caffo Istituzioni: Musei

22 22 Aprile 2005Rossella Caffo Istituzioni > musei > scheda

23 22 Aprile 2005Rossella Caffo Elenco dei progetti

24 22 Aprile 2005Rossella Caffo Progetti o Programmi

25 22 Aprile 2005Rossella Caffo Il MiBAC in collaborazione con il sostegno degli altri partner sta elaborando una proposta per la prossima call di eTen (MICHAELplus) finalizzata all’apertura del network ad altri paesi europei e all’estensione del servizio. Hanno già aderito: Finlandia, Germania, Grecia, Irlanda, Malta, Paesi bassi, Polonia, Repubblica ceca, Ungheria. Estensione del progetto

26 22 Aprile 2005Rossella Caffo È stata licenziata la piattaforma tecnologica È stato implementato il data model Si stanno avviando i censimenti Lo stato dell’arte

27 22 Aprile 2005Rossella Caffo Il Consorzio

28 22 Aprile 2005Rossella Caffo Grazie per la Vostra attenzione Per ulteriori informazioni:


Scaricare ppt "Il progetto MICHAEL www.michael-culture.org The MICHAEL Project is funded under the European Commission eTEN Programme Rossella Caffo - MiBAC coordinatore."

Presentazioni simili


Annunci Google