La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

COMUNE DI ANCONA Macerata, 5 dicembre 2011 Dott. Andrea Biekar.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "COMUNE DI ANCONA Macerata, 5 dicembre 2011 Dott. Andrea Biekar."— Transcript della presentazione:

1 COMUNE DI ANCONA Macerata, 5 dicembre 2011 Dott. Andrea Biekar

2 Prosegue per il secondo anno la sperimentazione di un percorso di Bilancio partecipativo per il Comune di Ancona. È un processo decisionale che permette ai cittadini di intervenire direttamente nelle scelte economico-finanziarie della propria amministrazione, individuando priorità di spesa. È un processo volontario, non previsto da leggi, che le amministrazioni mettono in essere per condividere con i cittadini le scelte di ripartizione delle risorse finanziarie destinate alla realizzazione di investimenti.

3 Rispondere, in modo più efficace, alle richieste della città di Ancona a partire dalle esigenze quotidiane dei cittadini. Coinvolgimento dei cittadini nella predisposizione del bilancio di previsione 2011 distinguendo in: 1. Bilancio delle circoscrizioni: individuazione di un progetto di investimento per la propria circoscrizione di appartenenza; 2. Bilancio della città: individuazione delle priorità per l’utilizzo delle spesecorrenti relative ad alcuni ambiti per l’intera città attraverso la scelta di progetti strategici.

4 Sindaco Giunta Consiglio comunale Consigli di circoscrizione Cittadini Associazioni Categorie economiche

5 Assessorato al bilancio Andrea Biekar Assessorato alla partecipazione democratica Fabio Borgognoni Presidenti delle circoscrizioni Susanna Dini Stefano Foresi Massimo Mandarano Uff. Ragioneria Donatella Seri Uff. Comunicazione Barbara Ulisse Uff. controllo di gestione Cristina Muscillo

6 Conferenza stampa Presentazione del progetto “Bilancio partecipativo” Assemblee/ incontri Scelta dei progetti Cittadini Definizione ordine di priorità dei progetti

7 FaseAttivitàAttoriTempi 1 Illustrazione del progetto, consultazione e discussione presso le circoscrizioni. Scelta dei progetti. Sindaco, Assessori, organismi di partecipazione entro il 31 ottobre Valutazione fattibilità dei progetti scelti.Dirigenti competenti entro il 15 novembre Votazione dei progetti “fattibili”.Cittadini entro il 20 dicembre Inserimento dei progetti nel bilancio di previsione Giunta comunale e Dirigenti competenti entro il 31 dicembre Rendicontazione del processo partecipativo.Giunta comunale entro il 30 aprile 2011 entro il 30 aprile 2012

8 Viene illustrato il progetto ai cittadini e vengono convocate assemblee in ogni circoscrizione, nonché specifici incontri. Ci saranno 2 momenti di partecipazione: 1.Bilancio delle circoscrizioni: durante le assemblee i partecipanti, attraverso la compilazione di un modulo, hanno la possibilità di proporre per la propria circoscrizione un’opera di investimento (di importo non superiore a euro per ogni circoscrizione). 2.Bilancio della città : i diversi stakeholders, nel corso di assemblee cittadine o di specifici incontri, hanno la possibilità di proporre interventi strategici che riguardano l’intera città relativamente ai seguenti ambiti: - Politiche sociali - Politiche educative e culturali - Luoghi urbani e spazi verdi Sarà possibile presentare i progetti anche scaricando l’apposito modulo on line sul sito nella sezione dedicata al bilancio partecipativo.www.comune.ancona.it

9 Il diritto di fare proposte è generalizzato per tutta la cittadinanza essendo un momento non decisionale ma di emersione della domanda e di raccolta di esigenze e bisogni sociali; non sono richiesti pertanto requisiti di alcun tipo e le proposte possono anche mantenere forma anonima. Vengono comunque chiesti alcuni dati personali (non obbligatori) per fini statistici. Le proposte presentate in Assemblea possono essere suddivise in: - “segnalazioni”, - “richieste di interventi pubblici e nuovi servizi” Le “segnalazioni” riguardano interventi di piccola entità e vengono inviate agli uffici competenti. Le “richieste di interventi pubblici e nuovi servizi” sono invece quelle proposte che costituiscono il principale oggetto di elaborazione del processo di Bilancio Partecipativo. Entro il 31 ottobre

10 AREA FINANZE – Controllo di Gestione Sono state svolte 10 assemblee in cui i cittadini hanno avuto la possibilità di proporre progetti di investimento per la propria circoscrizione, nonché progetti strategici per l’intera città relativi ai seguenti ambiti: - Politiche sociali - Politiche educative e culturali - Luoghi urbani e spazi verdi Presenti oltre 300 cittadini Proposti quasi 100 progetti, distinti tra progetti per le circoscrizioni e progetti per la città.

11 Le assemblee di circoscrizione sono le seguenti: I CIRCOSCRIZIONE - Mercoledì 27 ottobre 2010 ore c/o Palazzo Camerata - Giovedì 28 ottobre 2010 ore c/o Casa delle Culture - Venerdì 29 ottobre 2010 ore c/o Sede Circoscrizione II CIRCOSCRIZIONE - Giovedì 21 Ottobre 2010 ore Sede Circoscrizione Via Scrima, 19 - Martedì 26 Ottobre 2010 ore Sede Circoscrizione Piazza Galilei,12 - Collemarino - Giovedì 28 Ottobre 2010 ore Circolo "L'Incontro" - Via Esino, 61 Torrette - Giovedì 28 Ottobre 2010 ore Salone Parrocchiale "S.Maria del Rosario" - Casine di Paterno III CIRCOSCRIZIONE - Lunedì 25 Ottobre ore – Piazza Salvo D’acquisto - Martedì 26 Ottobre ore – Sede Tavernelle - Giovedì 28 Ottobre ore – Poggio c/o Salone Parrocchiale

12 I progetti di investimento relativi alle circoscrizioni e le proposte di interventi di spese correnti relativi all’intera città emersi nel corso delle assemblee e degli incontri vengono esaminati dai tecnici competenti per giungere a valutazioni in merito alla loro fattibilità da un punto di vista tecnico ed economico. Terminata la fase di valutazione tecnica delle proposte, vengono presentate 2 griglie di progetti fattibili: -relativa ai progetti di investimento distinta per ogni circoscrizione. -relativa ai progetti strategici di spese correnti per l’intera città. Entro il 15 novembre

13 AREA FINANZE – Controllo di Gestione I progetti scelti nel corso delle assemblee sono stati esaminati dai tecnici competenti per giungere a valutazioni in merito alla loro fattibilità da un punto di vista tecnico ed economico. Sono risultati fattibili: -15 progetti per il bilancio delle circoscrizioni; -8 progetti per il bilancio della città.

14 PRIMA CIRCOSCRIZIONE 1.Potenziamento dell'illuminazione vie della prima circoscrizione 2.Interventi mirati per il verde della prima circoscrizione 3.Collegamento pedonale fra via Bocconi, Parcheggio dell’ex Mattatoio e via Vallemiano 4.Rotatoria Pietralacroce/Strada del Conero 5.Consolidamento del muro del mattatoio di Vallemiano SECONDA CIRCOSCRIZIONE 1.Interventi mercato di Collemarino sud e nord 2.Riqualificazione locale antistante ex forno di Posatora - Installazione semaforo incrocio via Filottrano/via Ascoli Piceno 3.Completamento tensostruttura al Parco del Gabbiano con cucina e impianto di illuminazione 4.Riqualificazione del Parco della Pace 5.Potenziamento illuminazione Gallignano Sappanico TERZA CIRCOSCRIZIONE 1.Passaggio pedonale quartiere Q2 - Tavernelle 2.Piccolo parco pubblico alla fine di via Collodi 3.Campetto polivalente Q2/A (via Volponi via Aveninchi) 4.Riqualificazione verde e arredo urbano delle frazioni 5.Percorso pedonale nell’area verde in via Passo Varano

15 1. Anconastudia Sistema di prestito di libri scolastici a famiglie in difficoltà 2. Città accessibile a tutti Interventi su barriere architettoniche e sull’accesso a luoghi e servizi 3. Sostegno ai giovani - Contributi alle nuove coppie e incentivo a residenti young in centro - Bandi per promuovere la creatività e la microimprenditorialità degli universitari dell’ateneo dorico 4. Comune facile Semplificazione delle pratiche amministrative e dell’accesso ai servizi 5. Passetto luogo del benessere Riqualificazione dell’area verde e del lungomare 6. Corri & pedala Pista per jogging e biciclette dal Passetto a Portonovo e nelle frazioni 7. Un orto per chi ha perso il lavoro Assegnazione di terreni da coltivare per disoccupati e cassaintegrati 8. Il percorso del crinale verde Sistema pedonale Passetto-Cardeto-Duomo

16 Ogni cittadino potrà esprimere 2 voti: - 1 per il bilancio delle circoscrizioni - 1 per il bilancio della città Il voto è riservato ai cittadini e le cittadine residenti, domiciliati, non residenti ma operanti sul territorio (lavoratori e studenti), che abbiano compiuto i 16 anni di età. Il voto è nominativo. Ad ogni votante verrà richiesto, nel rispetto della legge sulla privacy: - nome e cognome - data di nascita - recapito (indirizzo mail o numero di telefono)

17 AREA FINANZE – Controllo di Gestione I progetti risultati fattibili sono stati sottoposti al voto secondo le seguenti modalità: via web: attraverso il sondaggio on line o compilando il coupon scaricabile nella sezione del sito “Bilancio partecipativo” e inviandolo alla mail per posta tradizionale: ritagliando il coupon dai giornali Corriere Adriatico, Il Messaggero e Il Resto del Carlino (valido solo per il Bilancio della Città) e spedirlo a Comune di Ancona - Ufficio Relazioni con il Pubblico Largo XXIV Maggio, 1 Ancona per telefono: chiamando il numero verde di persona: compilando il coupon disponibile presso: - l'Ufficio Relazioni con il Pubblico; Informagiovani; sedi delle tre Circoscrizioni; - i gazebo collocati venerdì 3 dicembre dalle 10 alle 12 in piazza D’Armi, sabato 4 dicembre dalle 10 alle 12 in piazza Salvo D’Acquisto e dalle 17 alle 19 in piazza Roma.

18 PROGETTI VINCITORI 1^ Circoscrizione Potenziamento dell'illuminazione vie della prima circoscrizione (49,4% dei voti) 2^ Circoscrizione Riqualificazione locale antistante ex forno di Posatora - Installazione semaforo incrocio via Filottrano/via Ascoli Piceno (48,6% dei voti) 3^ Circoscrizione Piccolo parco pubblico alla fine di via Collodi (33,0% dei voti)

19 TOTALE VOTI VALIDI graduatoria PRIMA CIRCOSCRIZIONE 1.Potenziamento illuminazione 208 1° 2. Interventi mirati per il verde 134 2° 4. Rotatoria Pietralacroce 35 3° 5. Consolidamento muro mattatoio Vallemiano 28 4° 3. Collegamento pedonale via Bocconi/ via Vallemiano 16 5° SECONDA CIRCOSCRIZIONE 2. Riqualific locale antistante ex forno Posatora /semaforo incrocio vie Filott- Ascoli Piceno 370 1° 1. Interventi mercato Collemarino 206 2° 4. Riqualificazione parco della pace 99 3° 3. Completamento tensostruttura Parco del Gabbiano 56 4° 5. Illuminazione frazioni Gallignano - Sappanico 30 5° TERZA CIRCOSCRIZIONE 2. Parco via Collodi 157 1° 4. Riqualificazione frazioni 140 2° 1. Marciapiede Tavernelle - quartiere Q ° 5. Percorso pedonale via Passo Varano 47 4° 3. Campetto Q2/A 28 5°

20 Dettaglio voti validi WEB MAIL/POSTA/ urna URP URNE 1^CIRC + gazebo 3/12 URNE 2^CIRC + gazebo 3/12 URNE 3^CIRC + gazebo 4/12 TOTALE PRIMAPRIMA 1.Potenziamento illuminazione Interventi mirati per il verde Collegamento pedonale via Bocconi/ via Vallemiano Rotatoria Pietralacroce Consolidamento muro mattatoio Vallemiano SECONDASECONDA 1. Interventi mercato Collemarino Riqualific locale antistante ex forno Posatora /semaforo incrocio vie Filott- Ascoli Piceno Completamento tensostruttura Parco del Gabbiano Riqualificazione parco della pace Illuminazione frazioni Gallignano - Sappanico TERZATERZA 1. Marciapiede Tavernelle - quartiere Q Parco via Collodi Campetto Q2/A Riqualificazione frazioni Percorso pedonale via Passo Varano TOT CIRCOSCRIZIONI

21 TOTALE VOTI VALIDI graduatoria 3. Sostegno ai giovani2561° 6. Corri & pedala1822° 7. Orto per disoccupati1743° 2. Citt à accessibile1714° 8. Percorso del crinale1714° 5. Passetto benessere1275° 4. Comune facile1256° 1. Anconastudia907° PROGETTO VINCITORE con il 19,8% dei voti Sostegno ai giovani - Contributi alle nuove coppie e incentivo a residenti young in centro - Bandi per promuovere la creatività e la microimprenditorialità degli universitari dell’ateneo dorico

22 WEB MAIL/POSTA urna URP URNE 1^CIRC + gazebo 3/12 URNE 2^CIRC + gazebo 3/12 URNE 3^CIRC + gazebo 4/12 TOTALE 1. Anconastudia Citt à accessibile Sostegno ai giovani Comune facile Passetto benessere Corri & pedala Orto per disoccupati Percorso del crinale TOT CITTA' Dettaglio voti validi

23 Per ogni circoscrizione verrà inserito nel Bilancio di Previsione 2011 il progetto di investimento che ha ottenuto il maggior numero di preferenze. Inoltre le scelte relative alle spese correnti verranno fatte sulla base delle priorità espresse per la città. Entro il 31 dicembre

24 AREA FINANZE – Controllo di Gestione Bilancio di previsione 2011 Con delibera n. 56 del 16 maggio 2011 è stato approvato il bilancio di previsione annuale All’interno del bilancio di previsione sono stati previsti i seguenti stanziamenti: - per il bilancio delle circoscrizioni € (Capitolo – azione 5000) - per il bilancio della città € (Capitolo – azione 2870)

25 Verranno rendicontati i risultati del processo partecipativo. In occasione del rendiconto 2011 (aprile 2012) verrà effettuato un monitoraggio sui progetti inseriti in sede di preventivo 2010 e ne verranno rendicontati i risultati. Entro il 30 aprile 2011 Entro il 30 aprile 2012

26 FASI settottnovdicgenfebmarapr 1 Consultazione e discussione. Scelta dei progetti. 2 Valutazione fattibilità dei progetti scelti. 3 Votazione dei progetti “fattibili”. 4 Inserimento dei progetti nel bilancio di previsione Rendicontazione del processo partecipativo.


Scaricare ppt "COMUNE DI ANCONA Macerata, 5 dicembre 2011 Dott. Andrea Biekar."

Presentazioni simili


Annunci Google