La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Monges de Sant Benet de Montserrat Con l’ ”Agnus Dei” gregoriano, chiediamo all’Agnello di Dio che toglie il peccato, di purificare il nostro cuore, prima.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Monges de Sant Benet de Montserrat Con l’ ”Agnus Dei” gregoriano, chiediamo all’Agnello di Dio che toglie il peccato, di purificare il nostro cuore, prima."— Transcript della presentazione:

1

2 Monges de Sant Benet de Montserrat Con l’ ”Agnus Dei” gregoriano, chiediamo all’Agnello di Dio che toglie il peccato, di purificare il nostro cuore, prima di ricevere il suo Pane XXII anno B 06

3 Eucaristia sobre la Tomba Riprendiamo il vangelo di Marco, ancora con lo sguardo fisso nell’EUCARISTIA IL “discorso sui pani” si snoda nella riva di un lago che RIVELA e NASCONDE la grandezza del Mistero

4 DISCORSO SU I PANI (Mc 6,32 a 8,26) Gesù ci parla del suo PANE: BISOGNA DARE A TUTTI IL CIBO GRATUITO DI GESÙ 1- Nel “deserto” (come nell’AT) Gesù prova compassione della folla. 2- Moltiplicazione dei pani ebraica (riferita nel Nº5 la Torà), Gesù alimenta gratuitamente, e desidera che i discepoli facciano altrettanto. 3- Non capiscono il POTERE di Gesù (su i pani o sull’acqua) 4- Perché ha tanto potere, Gesù guarisce soltanto toccando 5- Per mangiare il PANE di Gesù bisogna avere un CUORE PULITO (oggi) 6- Il Pane di Gesù (dei “figli) è anche per i gentili (Cananea) 7- Il sordomuto ha dei NUOVI SENSI per capirlo (dom.XXIII) 8- Moltiplicazione dei pani pagana (incentrata nel Nº7 grec). Il Pane di Gesù è per alimentare TUTTI e ne avanza 9- Chiedono un “segno” perché non “VEDONO” quelli di Gesù 10- Non CAPISCONO che il Pane di Gesù “BASTA” 11- Siamo “cechi” di fronte al mistero dei Pani

5 Mc 7,1-23 Si riunirono attorno a lui i farisei e alcuni degli scribi venuti da Gerusalemme. Avendo visto che alcuni dei suoi discepoli prendevano cibo (greco: artous pane ) con mani immonde, cioè non lavate Voi parlate di mangiare il mio Pane con le mani pulite: Rituali Preghiere, Benedizioni, Battistero del VI secolo, Barcellona

6 I farisei infatti e tutti i Giudei non mangiano se non si sono lavate le mani fino al gomito, attenendosi alla tradizione degli antichi, e tornando dal mercato non mangiano senza aver fatto le abluzioni, e osservano molte altre cose per tradizione, come lavature di bicchieri, stoviglie e oggetti di rame, Pensate che basti celebrare una liturgia tradizionale, perfetta: Genuflessioni, battersi il petto... Giarra liturgica VII secolo, Girona

7 quei farisei e scribi lo interrogarono: «Perché i tuoi discepoli non si comportano secondo la tradizione degli antichi, ma prendono cibo con mani immonde?” Vi sorprende che qualcuno non si comporti secondo le vostre tradizioni... Piscina battisimale VII secolo, Lleida

8 Ed egli rispose loro: «Bene ha profetato Isaia di voi, ipocriti, come sta scritto: Questo popolo mi onora con le labbra, ma il suo cuore è lontano da me. Invano essi mi rendono culto, insegnando dottrine che sono precetti di uomini. Trascurando il comandamento di Dio, voi osservate la tradizione degli uomini”. Io guardo i cuori, E desidero avergli vicino a me... Gruppo con aids, Perú

9 UN HOMOSEXUAL QUE VIVIO SI VIDA GAY EN LAS CALLES DE CHIMBOTE,LIMA, HUARAZ, CAJAMARCA DONDE SE PROSTITUIA PARA COMER. NADIE PUEDE DUDAR DE SU BELLEZA FINA Y GESTO AFEMINADOS QUE NINGUNA MUJER TENIA, TAMPOC LA ALEGRIA Y AMISTAD QUE MOSTRO..ERA LA PRIMERA PARA IR A AYUDAR Y LIMPIAR LAS CASAS..LAVABA ROPA Y ASEABA TODO. LLAMO A SU FAMILIARES EN SU AGONIA PERO NUNCA LLEGARON EN SU AUXILIO, SE CONFESO Y PIDIO A DIOS PERDON..PERO AGRADECIO POR SU FORMA DE VIDA Y AMISTADES QUE LE DIO DIOS EN SU VIDA CON SIDA. (Lettera dal Perú, ricevuta il 29 agosto 2006) OGGI, ALLE 9 DELLA SERA È MORTO IL NOSTRO AMICO JUAN, CHIAMATO JUANA IRIS. UN OMOSESSUALE CHE VISSE LA PROPRIA VITA GAY NELLE STRADE DI CHIMBOTE, LIMA, HUARAZ, CAJAMARCA, DOVE SI PROSTITUIVA PER POTER MANGIARE. NESSUNO PUO’ DUBITARE DELLA GIOIA E AMICIZIA CHE AVEVA. ERA IL PRIMO PER AIUTARE E PULIRE LE CASE. FACEVA IL BUCATO E PULIVA TUTTO. CHIAMÒ LA SUA FAMIGLIA NELL’AGONIA PERO NON SONO ARRIVATI IN SUO AIUTO, SI CONFESSÒ E CHIESE PERDONO A DIO, GRATO PER LO STILE DI VITA E LE AMICIZIE CHE DIO GLI AVEVA DATO NELLA SUA VITA DI MALATO DI AIDS. RIPOSA IN PACE AMICO...GRAZIE PER LA TUA GIOIA E LA GRANDE SOLIDARIETÀ. MAURO

10 Chiamata di nuovo la folla, diceva loro: «Ascoltatemi tutti e intendete bene: non c’è nulla fuori dell’uomo che, entrando in lui, possa contaminarlo, Le cose esterne sono poco importanti, se non vanno unite a delle intenzioni pulite...

11 sono invece le cose che escono dall’uomo a contaminarlo.» Dal di dentro infatti, cioè dal cuore degli uomini, escono le intenzioni cattive: prostituzione, furti, omicidi, adulteri, cupidigie, malvagità, inganno, impudicizia, invidia, calunnia, superbia, stoltezza.. Senza cupidigie, invidie, calunnie, stoltezze, guerre, ipocrisie, inganni...

12 Tutte queste cose cattive vengono fuori dal di dentro e contaminano l’uomo.» Guardate il vostro cuore, prima di ricevere il mio PANE

13 Gesù, “crea in noi un cuore puro” (salmo 50) allontanando da noi qualsiasi adulterio spirituale. Così il tuo Pane sarà “il nostro Cibo” (S. Agostino)

14


Scaricare ppt "Monges de Sant Benet de Montserrat Con l’ ”Agnus Dei” gregoriano, chiediamo all’Agnello di Dio che toglie il peccato, di purificare il nostro cuore, prima."

Presentazioni simili


Annunci Google