La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CDF Relazione dei referee G. Bruni, P. Giubellino, L. Lista, P. Morettini, L. Moroni, V. Vercesi CSN1 – Maggio 2007.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CDF Relazione dei referee G. Bruni, P. Giubellino, L. Lista, P. Morettini, L. Moroni, V. Vercesi CSN1 – Maggio 2007."— Transcript della presentazione:

1 CDF Relazione dei referee G. Bruni, P. Giubellino, L. Lista, P. Morettini, L. Moroni, V. Vercesi CSN1 – Maggio 2007

2 Situazione  Tevatron va benissimo  CDF: il rivelatore funziona bene. Nessun problema per arrivare alla fine del 2009 (completamento upgrade fototubi calorimetro endwall).  Upgrades trigger tracking e calorimetrico in dirittura d’arrivo.  Consistenza della collaborazione leggermente migliore delle previsioni passate.  Nuovi risultati di fisica.  Nessuno stop previsto per il FY  La caccia all’Higgs incomincia ad essere presa sul serio… L iniziale ~ 2.9 x cm -2 s -1 COMPLIMENTI !

3 Trigger Upgrades Completato nell’autunno 2006 Contributi italiani (simulazione digitale XFT,commissioning, debugging, studi per B-trigger). L1-XFT  Bandwidth L2 ~ 1 kHz: bottleneck  La x-section L2 cresce molto rapidamente  Dominata da junk principalmente nelle slot con MET e Jets L2-CAL Soluzione: 1.Informazioni dalle torri calorimetriche a disposizione del L2 a full resolution (risoluzione E T e MET) 2.Possibilita` di girare nuovi algoritmi sulle CPU- L2 (cone jet-clustering, match con SVT, …)

4 L2-CAL trigger upgrade Stato upgrade L2-CAL - Hardware installato e testato - Software di interfaccia: OK - Software di clustering: OK - Monitor: quasi completato - Completamento previsto per fine maggio COMMISSIONING Possibile girare in modo parassitico il sistema in parallelo a quello vecchio Confronto con le vecchie selezioni Misure di timing Implementazione proposte HTTF (Higgs Trigger Task Force, chair L.Ristori) COMPLIMENTI !

5 Remote Shifts

6 Fisica Mixing B s (1 fb -1 ) Osservazione Σ b Massa del top: m t = ± 2.2 GeV Osservazione WZ 6σ Evidenza ZZ 3σ Massa W! m W = ± GeV Larghezza W Γ W = 2032 ± 71 MeV Fisica del B (x-section, BR, violaz. CP diretta) Forte attivita` per migliorare la sensibilita` all’Higgs - Upgrades trigger - Higgs Trigger Task Force - Raffinamento tecniche di analisi (b-tagging, analisi multivariate, …) COMPLIMENTI !

7 Consistenza Collaborazione Tendenza ad “italianizzare” CDF sempre presente …

8 Calcolo Congratulazioni a Donatella Riorganizzazione Responsabilita` CNAF + VOMS CDF: Gabriele Compostella Responsabilita` LcgCAF: Simone Pagan Griso 1 persona da LNF ha espresso interesse 2 laureandi AR-CNAF (ma la volta scorsa non ci sono stati candidati!!) Il clash con LHC e` rimandato di un po’, sembra per il momento sotto controllo. Qualche preoccupazione per il man-power in Italia.

9 Richieste & Assegnazioni 2007

10 INVENTARIO Richiesta di LNF: stazione di analisi a FNAL, 7 kЄ -Calcolo sulle n-ple: i posti lavoro finanziati con il “gettone” x FTE ci sembrano adeguati per questo tipo di utilizzo -E` ragionevole disporre di un sistema disk-server per ospitare le n-ple (che tra l’altro mette a disposizione ulteriore CPU): 4 kЄ sembrano sufficienti allo scopo -Consideriamo questo finanziamento una risorsa per tutto CDF- Italia a FNAL

11 Costruzione Apparati Richiesta di LNF: 18 kЄ per completamento sostituzione PM parte west del Calorimetro ENDWALL Proponiamo di finanziare la parte restante con i 18 kЄ richiesti. Spares sufficienti per arrivare fino alla fine. In procinto di acquistare il laser ad eccimeri per la calibrazione finanziato a Settembre (stanno vagliando altre offerte). Non ci aspettiamo altre richieste in futuro. Storia Finanziati 36 kЄ nel 2005 per la sostituzione di tutti i PM (east e west endwall), ~ 180. Ordine non effettuato nel Riassegnazioni non concesse dall’INFN. Ri-finanziati nel kЄ per ½ calorimetro. Lavoro effettuato, OK. 1.2

12 CONSUMO UDINE -Responsabilita` del sistema di calibrazioni dei PLUG-Calorimeters -3 kЄ finanziati a Settembre 2006 per la riparazione di un LASER -Si e` rotto anche il secondo -Richiesta 4 kЄ addizionali -Sostituzioni durante l’estate -OK

13 Missioni Estere Ass Iniz Spesi 30/4RichiestiSJNew RichNew FTE New Ass FTE / respTot Ass bo lnf pd pi rm tn ts ud pv tot Sblocco del SJ secondo le indicazioni del RN Riconoscimento dei nuovi FTE (non a PD: il “nuovo” FTE proviene da TN!). Riconoscimento coordinamento calcolo (PD) Consideriamo le responsabilita` (Sartori PI, Lucchesi PD) irrinunciabili (22 kЄ)

14 Riassunto in kЄ ME175.5SJ 55.0NEW INV4.0NEW CA18.0NEW CONS4.0NEW


Scaricare ppt "CDF Relazione dei referee G. Bruni, P. Giubellino, L. Lista, P. Morettini, L. Moroni, V. Vercesi CSN1 – Maggio 2007."

Presentazioni simili


Annunci Google