La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Impianto di movimentazione di un Carrello Progetto 1.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Impianto di movimentazione di un Carrello Progetto 1."— Transcript della presentazione:

1 Impianto di movimentazione di un Carrello Progetto 1

2 RAPPRESENTAZIONE L’impianto è costituito da un carrello che scorre avanti e indietro. Parte verso sinistra e raggiunge il fine corsa “FCSx” dove si arresta. Ma immediatamente riparte in direzione opposta, verso destra, per raggiungere l’altro fine corsa “FCDx”, dove si arresterà nuovamente e ripartirà ancora, cosi via a ciclo continuo.

3 SCHEMA FUNZIONALE P1 : Pulsante Start K1 : Alimenta il Carrello FCDx : Fine corsa Destro K2 : Inverte aliment. Carrello FCSx: Fine corsa Sinistro Il via è dato dal pulsante P1 che eccita il teleruttore “K1”, il quale alimenta il motore. Il carrello si sposta verso sinistra, in quanto alimentato con polarità diretta. Quando arriva sul fine corsa “FCSx”, eccita “k2” che inverte le polarità di alimentazione facendo andare il carrello verso destra. Giunto su “FCDx” si diseccita “K2”, reinvertendo le polarità e facendo spostare il carrello nuovamente verso sinistra. Cosi via, finché non si preme Ps ( n.c. perché in caso di rottura del collegamento da un segnale di blocco all’impianto).

4 LADDER Fai attenzione che Ps è un pulsante fisicamente normalmente chiuso. Quindi se nel ladder lo neghi ancora sarebbe doppiamente negato. P1 → I 0.0 K1→ Q 0.1 FCDx → I 0.1 K2 → Q 0.2 FCSx → I 0.2 Ps → I 0.4

5 Ora elimina le autoalimentazioni Fai attenzione che “I 0.4” è fisicamente un contatto N.C (pulsante di stop). Quindi se deve agire come reset va negato.


Scaricare ppt "Impianto di movimentazione di un Carrello Progetto 1."

Presentazioni simili


Annunci Google