La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISPI Energy Watch ISPI Winter School 2015 La Russia, l’Unione Europea e la crisi ucraina La Russia e l’UE nel Medio Oriente allargato Matteo Verda.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISPI Energy Watch ISPI Winter School 2015 La Russia, l’Unione Europea e la crisi ucraina La Russia e l’UE nel Medio Oriente allargato Matteo Verda."— Transcript della presentazione:

1 ISPI Energy Watch ISPI Winter School 2015 La Russia, l’Unione Europea e la crisi ucraina La Russia e l’UE nel Medio Oriente allargato Matteo Verda

2 ISPI Energy Watch Eni ha ceduto nel 2011 a Gazprom metà della propria quota (33,3%) nel giacimento “El fil” per 170 mln di dollari. Il giacimento è di piccole dimensioni: barili/g ca a regime. Il giacimento è in produzione. Fonte: Eni e Staffetta Quotidiana. M EDITERRANEO : UPSTREAM IN L IBIA

3 ISPI Energy Watch Finora non si sono registrate scoperte rilevanti. M EDITERRANEO : UPSTREAM IN L IBIA Fonte: Gazprom.

4 ISPI Energy Watch Il campo di “El Assel” è esplorato da una JV tra Sonatrach (51%) e Gazprom (49%). Nel campo sono già state effettuate tre scoperte significative, ma non ci sono ancora dati ufficiali sulle quantità. M EDITERRANEO : UPSTREAM IN A LGERIA Fonte: Gazprom e Reuters.

5 ISPI Energy Watch Lukoil è attiva in Egitto con due siti produttivi: Meleiha (con Eni): 1,2 milioni di barili/g ( ca di Lukoil); WEEM e WEEM extension (con Egyptian General Petroleum Corporation): barili/g ( ca di Lukoil) M EDITERRANEO : UPSTREAM IN E GITTO Fonte: Lukoil.

6


Scaricare ppt "ISPI Energy Watch ISPI Winter School 2015 La Russia, l’Unione Europea e la crisi ucraina La Russia e l’UE nel Medio Oriente allargato Matteo Verda."

Presentazioni simili


Annunci Google