La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

A. Caratteristiche strutturali; Caratteristiche strutturali Caratteristiche strutturali B. Ogni elemento dei luoghi di lavoro deve avere certi requisiti;

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "A. Caratteristiche strutturali; Caratteristiche strutturali Caratteristiche strutturali B. Ogni elemento dei luoghi di lavoro deve avere certi requisiti;"— Transcript della presentazione:

1

2 A. Caratteristiche strutturali; Caratteristiche strutturali Caratteristiche strutturali B. Ogni elemento dei luoghi di lavoro deve avere certi requisiti; Ogni elemento dei luoghi di lavoro deve avere certi requisiti Ogni elemento dei luoghi di lavoro deve avere certi requisiti C. Le normative; Le normative Le normative D. Il microclima; Il microclima Il microclima E. L’aerazione; L’aerazione F. Gli effetti sulla salute; Gli effetti sulla salute Gli effetti sulla salute G. L’illuminazione; L’illuminazione H. L’accessibilità alle strutture; L’accessibilità alle strutture L’accessibilità alle strutture I. I decreti per l’accessibilità. I decreti per l’accessibilità I decreti per l’accessibilità

3 Sicurezza in caso di incendio; Sicurezza in caso di incendio; Buon rapporto tra edificio e l’ambiente esterno; Buon rapporto tra edificio e l’ambiente esterno; Protezione contro il rumore; Protezione contro il rumore; Confort termico; Confort termico; Adeguata luminosità. Adeguata luminosità.

4 Uscite di emergenza; Uscite di emergenza; Locali per il riposo; Locali per il riposo; Spogliatoi e armadi; Spogliatoi e armadi; Docce e bagni; Docce e bagni; Posti di lavoro e di passaggio. Posti di lavoro e di passaggio. Ognuno di questi ambienti deve avere i requisiti giusti per la sicurezza dei lavoratori.

5 D.L. 626\94, titolo 2, artt D.L. 626\94, titolo 2, artt D.P.R. 303\56, artt. 20,21 D.P.R. 303\56, artt. 20,21 D.P.R. 321\56, artt , 61 D.P.R. 321\56, artt , 61 D.P.R. 321\56, art. 21 D.P.R. 321\56, art. 21 D.P.R. 164\56, art 15 D.P.R. 164\56, art 15 UNI 5104: impianti di condizionamento dell’aria. UNI 5104: impianti di condizionamento dell’aria. NORME PER L’ORDINAZIONE, L’OFFERTA E IL COLLAUDO ISO 7730\84: comfort termoigrometrico ISO 7730\84: comfort termoigrometrico D.P.R. 412\93: regolamento recante norme ai fini del contenimento dei consumi di energia D.P.R. 412\93: regolamento recante norme ai fini del contenimento dei consumi di energia Le normative riguardo al lavoro sono:

6 Il microclima è la combinazione di diversi parametri quali la temperatura, l’umidità, la velocità dell’aria (la ventilazione) e l’irraggiamento (il calore dell’aria); Il microclima è la combinazione di diversi parametri quali la temperatura, l’umidità, la velocità dell’aria (la ventilazione) e l’irraggiamento (il calore dell’aria); A seconda del tipo di lavoro c’è una temperatura ottimale e un grado di umidità adeguato che favoriscono il lavoro (esempio: un impiegato in scrivania ha bisogno di una temperatura tra i 18°-24°, mentre un operaio per lavori fisici ha bisogno di una temperatura tra i 15°-21°). A seconda del tipo di lavoro c’è una temperatura ottimale e un grado di umidità adeguato che favoriscono il lavoro (esempio: un impiegato in scrivania ha bisogno di una temperatura tra i 18°-24°, mentre un operaio per lavori fisici ha bisogno di una temperatura tra i 15°-21°).

7 Inquinamento non specifico o naturale (malanni provocati dall’aria …); Inquinamento non specifico o naturale (malanni provocati dall’aria …); Inquinamento specifico (è causato dall’emissione di sostanze pericolose); Inquinamento specifico (è causato dall’emissione di sostanze pericolose); Stress termico. Stress termico. Molti fattori influiscono sulla salute:

8 E’ la composizione dell’aria nell’ambiente di lavoro; E’ la composizione dell’aria nell’ambiente di lavoro; Ogni ambiente di lavoro necessita di un ricambio di aria e dell’eliminazione dell’aria viziata; Ogni ambiente di lavoro necessita di un ricambio di aria e dell’eliminazione dell’aria viziata; Il ricambio dell’aria avviene o in modo naturale (finestre aperte) oppure in modo artificiale (purificatori). Il ricambio dell’aria avviene o in modo naturale (finestre aperte) oppure in modo artificiale (purificatori).

9 Tutti i luoghi di lavoro devono essere adeguatamente illuminati; Tutti i luoghi di lavoro devono essere adeguatamente illuminati; A seconda del tipo di lavoro ci deve essere una quantità di luce adeguata; A seconda del tipo di lavoro ci deve essere una quantità di luce adeguata; In ogni ambiente la luce deve essere distribuita in modo adeguato; In ogni ambiente la luce deve essere distribuita in modo adeguato; Un ambiente può essere illuminato con luce naturale oppure con luce artificiale. Un ambiente può essere illuminato con luce naturale oppure con luce artificiale.

10 I luoghi di lavoro devono essere obbligatoriamente accessibili a tutti, anche ai disabili; I luoghi di lavoro devono essere obbligatoriamente accessibili a tutti, anche ai disabili; L’accessibilità riguarda tutti gli ambienti, interni e esterni; L’accessibilità riguarda tutti gli ambienti, interni e esterni; Tutte le barriere architettoniche (scale, porte strette …) devono essere abolite. Tutte le barriere architettoniche (scale, porte strette …) devono essere abolite.

11 Parcheggi e percorso esterno all’edificio Posto auto: collocato vicino al percorso pedonale; Posto auto: collocato vicino al percorso pedonale; Percorso: in piano senza ostacoli; Percorso: in piano senza ostacoli; Segnaletica. Segnaletica. Accesso all’edificio Rampa; Rampa; Servoscala: attrezzatura per i dislivelli (max 4m); Servoscala: attrezzatura per i dislivelli (max 4m); Piattaforma elevatrice; Piattaforma elevatrice; Scale. Scale. Aree di transito Corridoi e passaggi; Corridoi e passaggi; Pavimenti; Pavimenti; Porte; Porte; Segnaletica. Segnaletica. Igiene Bagni adeguati anche per disabili Elemento considerato Requisiti e prescrizioni richieste

12 Gli ambienti lavorativi devono essere luoghi sicuri, senza barriere e devono avere le condizioni giuste perché il lavoratore non corra rischi. Gli ambienti lavorativi devono essere luoghi sicuri, senza barriere e devono avere le condizioni giuste perché il lavoratore non corra rischi.

13


Scaricare ppt "A. Caratteristiche strutturali; Caratteristiche strutturali Caratteristiche strutturali B. Ogni elemento dei luoghi di lavoro deve avere certi requisiti;"

Presentazioni simili


Annunci Google