La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 Corso di idoneità informatica Autore: G. Lorusso URL: ttp://digilander.libero.it/loruprof Università del Piemonte Orientale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 Corso di idoneità informatica Autore: G. Lorusso URL: ttp://digilander.libero.it/loruprof Università del Piemonte Orientale."— Transcript della presentazione:

1 1 Corso di idoneità informatica Autore: G. Lorusso URL: ttp://digilander.libero.it/loruprof Università del Piemonte Orientale “A. Avogadro” Facoltà di Giurisprudenza

2 2 Modulo 7 - Reti informatiche Uso delle reti informatiche con il duplice scopo di cercare informazioni e comunicare Uso di Internet per la ricerca di dati e documenti nella rete Utilizzo delle funzionalità di un browser e dei motori di ricerca Comunicare per mezzo della posta elettronica

3 3 RETE DI CALCOLATORI Due o più computer fisicamente collegati per: trasferire file condividere risorse (ad esempio, stampare un documento su una stampante remota, oppure accedere ad un file situato su un computer remoto) Computer1 Stampante Computer2 Computer3 Computer4

4 4 CLASSIFICAZIONE DELLE RETI Una rete è classificata in base all’estensione in: RETE LOCALE (LAN: Local Area Network) collega computer posti a breve distanza tra loro senza attraversare porzioni di suolo pubblico RETE GEOGRAFICA (WAN: Wide Area Network) collega computer geograficamente remoti

5 5 INTERNET INTERNET (la rete delle reti) è una rete geografica che collega università, aziende, centri di ricerca, biblioteche, utenti privati, numerose reti informatiche, …

6 6 CONNESSIONE AD INTERNET SU RETE TELEFONICA RETE TELEFONICA DI BASE –velocità di trasmissione fino a 56 KBPS (kilobits per seconds) –linea condivisa con la telefonia –tariffazione in genere a tempo CONNESSIONE ADSL –velocità di trasmissione fino a 640 KBPS (in ricezione) –linea separata dalla telefonia –tariffazione in genere forfettaria (flat) ISDN (Integrated Services Digital Network): sistema in grado di trasmettere un flusso di bit di qualsiasi natura (voce, video, immagini, testo) su una rete digitale, con velocità di trasmissione fino a 128 KBPS

7 7 Il MODEM Le reti geografiche utilizzano la rete telefonica, la rete satellitare o le onde radio come canale di comunicazione. Il MODEM adatta il segnale elettrico DIGITALE utilizzato dal computer ( …) in segnale elettrico ANALOGICO adatto alla trasmissione sulla rete telefonica.. MODEM Segnale digitale Segnale Analogico Computer Rete Telefonica MODulazione del segnale in trasmissione DEModulazione del segnale in ricezione

8 8 INTERNET SERVICE PROVIDER L’INTERNET SERVICE PROVIDER è un’organizzazione che offre l’accesso ad internet Computer dell’utente Service Provider Collegamento telefonico INTERNET

9 9 WWW E BROWSER Un SITO WEB (DOCUMENTO HTML) è un insieme di pagine contenenti testi, immagini, suoni e filmati, consultabili secondo un percorso scelto dall’utente utilizzando i collegamenti ipertestuali. La HOME PAGE di un sito web: pagina principale HTML : Hyper Text Markup Language; linguaggio per la creazione di siti web WWW: WORLD WIDE WEB (ragnatela planetaria) Un BROWSER è un programma che consente la navigazione in Internet e la visualizzazione dei siti web. Browser più diffusi: –MICROSOFT INTERNET EXPLORER –NETSCAPE NAVIGATORE

10 10 INDIRIZZAMENTO DEI SITI WEB (1) Per URL (Uniform Resource Locator: localizzatore universale di risorse) si intende l’indirizzo di un file nel web. 1. HTTP: Hyper Text Transfer Protocol. Protocollo del WWW che detta le regole per il software di trasferimento dei documenti HTML tramite Internet 2. COM: il dominio COM indica che si tratta di un sito di natura commerciale (dominio di 1° livello) 3. MICROSOFT: indica l’HOST, in questo caso si deduce che il sito è gestito dalla Microsoft 4. Percorso e nome del file per accedere alla pagina web (index.htm è il nome di file predefinito)

11 11 INDIRIZZAMENTO DEI SITI WEB (2) edu com gov net org it fr ibm digital unipmn olidata DOMINI DI 1° LIVELLO : EDU: università; COM: sito a carattere commerciale; GOV: indirizzo di sito governativo; NET: nodo di gestione della rete; MIL: organizzazioni militari; ORG: organizzazioni non profit I codici delle nazioni sono facilmente individuati (ad esempio, IT: Italia, FR: Francia, …)

12 12 INTERNET EXPLORER PRINCIPALI ELEMENTI DELLA FINESTRA DI EXPLORER:  barra del titolo, che riporta il titolo della pagina visualizzata  barra dei pulsanti standard  barra dei menù  barra degli indirizzi, in cui inserire l'URL di un sito a cui accedere  area del documento  barra di stato, che mostra la velocità di trasmissione corrente

13 13 BARRA DEI PULSANTI STANDARD (1) SIGNIFICATO DI ALCUNI PULSANTI: Indietro: torna alla pagina precedente Avanti: vai alla pagina successiva Termina: tronca il caricamento di una pagina che risulta lento o non è possibile portare a termine per problemi di linea Aggiorna: ricarica l’ultima versione della pagina visualizzata sullo schermo (e non una pagina non aggiornata contenuta nella memoria CACHE del programma) Pagina iniziale: visualizza la PAGINA INIZIALE, ossia la pagina caricata all'avvio del programma

14 14 BARRA DEI PULSANTI STANDARD (2) SIGNIFICATO DI ALCUNI PULSANTI: Cronologia: lista dei collegamenti agli siti visitati Preferiti: lista dei collegamenti ai siti preferiti, a cui si accede più frequentemente Stampa: per stampare la pagina visualizzata NOTA. Per stampare tutto il documento, alcune pagine oppure il testo selezionato, usare il Comando File / Stampa … (Attenzione alle pagine con Frame!)

15 15 COMANDO STRUMENTI / OPZIONI INTERNET Scheda generale: cambiare la pagina iniziale gestire i file temporanei contenuti nella memoria CACHE gestire la cronologia Scheda avanzate: cambiare alcune impostazioni nel funzionamento del browser (per esempio, scegliere di visualizzare solo i testi o anche le immagini)

16 16 SALVARE PAGINE WEB E IMMAGINI Per salvare una pagina web completa: Comando File / Salva con nome … Se la pagina web contiene immagini, automaticamente verrà creata una cartella con le immagini Per salvare un’immagine: Fare Clic con il tasto destro sull’immagine da salvare e scegliere l’opzione Salva immagine con nome … Per scaricare un file (DOWNLOAD) senza aprirlo nella finestra del browser: Fare Clic con il tasto destro sul collegamento al file da scaricare e scegliere l’opzione Salva oggetto con nome …

17 17 I MOTORI DI RICERCA I MOTORI DI RICERCA sono programmi utilizzati per eseguire ricerche su tutta la rete Internet o su qualche dominio intermedio. Un motore di ricerca gestisce e aggiorna grandi archivi contenenti gli URL di milioni di pagine WEB. Le ricerche si effettuano attraverso due modalità: –consultando elenchi suddivisi per argomento (directory) –cercando gli URL dei siti che contengono una o più parole da ricercare Alcuni tra i principali motori di ricerca: Per l’Italia:

18 18 RICERCHE SEMPLICI E AVANZATE (1) Più si è precisi nell’indicare le parole da cercare, più ristretto sarà il campo di ricerca e minore il numero di siti selezionati. Parole da cercare: giacomo leopardi Trova: prima i documenti che contendono sia giacomo che leopardi con tutte le combinazioni di maiuscole e minuscole poi i documenti che contengono solo giacomo o solo leopardi con tutte le combinazioni di maiuscole e minuscole (non su Google) NOTA. Su Google maiuscole e minuscole non sono distinte

19 19 RICERCHE SEMPLICI E AVANZATE (2) Per migliorare l’esito della ricerca : –si possono usare i segni + (INCLUDI) o - (ESCLUDI) davanti alle parole da cercare –si possono racchiudere le parole da cercare tra virgolette –si può utilizzare il carattere jolly asterisco (*) per sostituire lettere o parole mancanti (non su Google)

20 20 RICERCHE SEMPLICI E AVANZATE (3) +giacomo +leopardi trova i documenti che contengono entrambe le parole -giacomo +leopardi trova i documenti che contengono leopardi ma non giacomo “Giacomo Leopardi” trova i documenti che contengono la sequenza Giacomo Leopardi con le iniziali maiuscole +giacomo +leo* trova i documenti che contengono giacomo e le parole che iniziano con leo +“Giacomo Leopardi” -recanati trova i documenti che contengono la sequenza Giacomo Leopardi con le iniziali maiuscole e non contengono la parola recanati

21 21 RICERCHE SEMPLICI E AVANZATE (4) Per raffinare la ricerca, si possono utilizzare i connettivi logici: AND si usa quando le due parole devono essere entrambi presenti nel risultato OR si usa quando una tra due parole deve essere presente nel risultato AND NOT si usa quando la parola che segue non deve essere inclusa nel risultato NEAR indica che due parole devono essere presenti nel risultato e vicine nel testo (10 parole)

22 22 RICERCHE SEMPLICI E AVANZATE (5) Esempi. alessandro AND manzoni AND “promessi sposi” alessandro OR manzoni OR “promessi sposi” alessandro AND manzoni AND NOT “promessi sposi” alessandro NEAR manzoni manzoni AND (alessandro OR sandro)

23 23 Eseguire il test contenuto nel file Modulo7 Es1.doc Esercitazione in aula...

24 24 SERVIZIO DI POSTA ELETTRONICA ( ) Servizio ASINCRONO per INVIARE e RICEVERE messaggi di posta elettronica (Electronic Mail: ). I messaggi di posta elettronica sono file di testo. E’ possibile inviare file ALLEGATI (ATTACH) contenenti documenti agli altri utenti. ASINCRONO: servizio indipendente dal fatto che mittente e destinatario siano collegati contemporaneamente Ogni utente ha un INDIRIZZO , in cui compare il che significa PRESSO (AT). La sintassi è la seguente: Ad esempio: indica che l’utente franco ha un ACCOUNT di presso l’internet provider libero.it Programma più diffuso per gestire l’ MICROSOFT OUTLOOK EXPRESS

25 25 FUNZIONAMENTO DEL SERVIZIO Internet Invio di un messaggio di posta elettronica da utente1 a utente2: 1.Utente1 spedisce un ad utente2, consegnandolo al suo server di posta elettronica (coincidente in genere con il suo service provider libero.it) 2.Il servizio di instrada il messaggio, che sarà depositato presso il service provider del destinatario tin.it 3.Utente2, quando si collegherà al suo service provider, scaricherà la posta ricevuta 1 3 2

26 26 QUATTRO CARTELLE PER L’ POSTA IN ARRIVO che mostra tutti i messaggi che sono arrivati POSTA IN USCITA mostra tutti i messaggi pronti per essere spediti POSTA INVIATA mostra i messaggi spediti POSTA ELIMINATA mostra i messaggi cancellati, ma non definitivamente NOTA. Per archiviare meglio la posta è possibile creare nuove cartelle

27 27 SCRITTURA DI UN In un messaggio di bisogna specificare: –CASELLA A: indirizzi dei destinatari separati da punto e virgola, oppure virgola –CASELLA CC: indirizzi dei destinatari a cui inviare il messaggi di per conoscenza –CASELLA CCN: indirizzi dei destinatari a cui inviare il messaggi di senza che nessuno di loro veda gli altri destinatari –OGGETTO, una breve descrizione del contenuto dell’ –CONTENUTO E’ inoltre possibile: –Assegnare una PRIORITÀ all’ da inviare –Aggiungere un BIGLIETTO DA VISITA che riassume alcune informazioni sul mittente

28 28 FINESTRA PER LA SCRITTURA DI UN

29 29 PRINCIPALI FUNZIONALITA’ E’ POSSIBILE: –SCRIVERE UN –SPEDIRE UN –LEGGERE UN –ELIMINARE UN –STAMPARE UN –RISPONDERE AD UN MESSAGGIO –RISPONDERE A TUTTI, nel caso non foste l’unico destinatario, per rispondere contemporaneamente a tutti con un solo messaggio –INOLTRARE un , per spedire ad altri un messaggio che avete ricevuto

30 30 RUBRICA La RUBRICA è un elenco degli indirizzi di utilizzati. E’ utile per non dover ricordare a memoria gli indirizzi quando è necessario specificarli. Alla rubrica è possibile associare una o più LISTE DI DISTRIBUZIONE (MAILING LIST), in cui inserire più indirizzi logicamente collegati, ai quali si invia frequentemente la stessa .

31 31 ACQUISIZIONE DI UN ACCOUNT DI ... Acquisire un account di sul portale E’ necessario specificare tra le altre cose: –alcuni dati anagrafici –l’assenso al trattamento dei dati (legge 657/92) –l’assenso a ricevere al massimo una mail al giorno di natura pubblicitaria –Un nomeutente (username) univoco (per esempio, pippo, pippo61, pippo1961, pippo.pluto, …) –Una password segreta da non dimenticare L’indirizzo di posta elettronica sarà del tipo

32 32 Eseguire il test contenuto nel file Modulo7 Es2.doc Esercitazione in aula...


Scaricare ppt "1 Corso di idoneità informatica Autore: G. Lorusso URL: ttp://digilander.libero.it/loruprof Università del Piemonte Orientale."

Presentazioni simili


Annunci Google