La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Economia nel mondo Settori PRIMARIO SECONDARIO TERZIARIO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Economia nel mondo Settori PRIMARIO SECONDARIO TERZIARIO."— Transcript della presentazione:

1 Economia nel mondo Settori PRIMARIO SECONDARIO TERZIARIO

2 ATTIVITÀ ECONOMICA PIÙ DIFFUSA AGRICOLTURA DIFFERENZE PER: –.SISTEMA DI COLTURA –.LUOGO DI PRODUZIONE –.TECNOLOGIA DISPONIBILE –.RETI DI TRASPORTO PER LA COMMERCIALIZZAZIONE 60% DEGLI UOMINI

3 6 CATEGORIE ALIMENTARI CEREALI CARNE E PESCE GRASSI E OLI ZUCCHERO FRUTTA E VERDURA RADICI E TUBERI

4 FLUSSI DI ESPORTAZIONE PRODOTTI VIAGGIANO DAI PAESI IN VIA DI SVILUPPO VERSO NORD AMERICA ED EUROPA OCCIDENTALE

5 AGRICOLTURA TRADIZIONALE CAPITALISTICA di PIANTAGIONE

6 AGRICOLTURA TRADIZIONALE DOVE? DA CHI? PER QUALI SCOPI? IN QUALI MODI? AGRICOLTURA DI SUSSISTENZA: 1. TECNICHE TRADIZIONALI; 2. MISERIA E SOTTOALIMENTAZIONE; 3. TAGLIA E BRUCIA; 4. OASI (IRRIGUA) AUTOCONSUMO PAESI IN VIA DI SVILUPPO PICCOLI PROPRIETARI X AUTOCONSUMO FAMILIARE, POLICOLTURALE CHE PREVEDE COLTIVAZIONI DIVERSE NELLA STESSA AREA ATRAVERSO AGRICOLTURA IRRIGUA, DI SUSSISTENZA E QUELLA DEL “TAGLIA E BRUCIA”.

7 AGRICOLTURA CAPITALIASTICA MERCATO DOVE? IN QUALI MODI? COSA? 1.CARATTERE ESTENSIVO 2.POCA MANODOPERA (MECCANIZZAZIONE) 3.CONSISTENTI CAPITALI 4.ALLEVAMENTI DA CARNE AGRO INDUSTRIA A: B: NELLE AREE A COLTURA INTENSIVA DOVE OPERANO LE GRANDI IMPRESE ATTRAVERSO IL MERCATO CIOE LA VENDITA ZUCCHERO, CAFFE, COTONE, BANANE INTEGRAZIONE TRA AGRICOLTURA E INDUSTRIA ALIMENTARE (IMPRESE CONTRO CICLO PRODUTTIVO PRODUZIONE AGRICOLA, IMPRESE INDUSTRIALI E COMPAGNIE DI TRASPORTO

8 AGRICOLTURA DI PIANTAGIONE ESPORTAZIONE DOVE? DA QUANDO? COSA? IN CHE MODO? NEOCOLONIALISMO = SFRUTTAMENTO AGRICOLO DA PARTE DELLE POTENZE COMMERCIALI VERSO I PAESI IN VIA DI SVILUPPO. CINA, COSTA D’ AVORIO, INDONESIA, INDIA E ASIA DAL XVIII SECOLO ATTRAVERSO MONOCOLTURA OLIO DI PALMA, CAFFE, BANANE, CACAO, TE

9 ALLEVAMENTO SI ALLEVANO: BOVINI, SUINI, OVINI, LAMA, CAMMELLI E DROMEDARI, YAK. TRADIZIONALE: CONDOTTO SOLO DA POCHE PERSONE NOMADI (ASIA-AFRICA) MODERNO: PRATICATO IN STALLE O ALL’APERTO IN AZIENDE SPECIALIZZATE

10 RISORSE ITTICHE RISORSE FORESTALI RISCHI: RISCHI PER SPECIE ANIMALI DOVE? COSA? GIAPPONE, CINA, USA DOVE? COSA? SOFISTICATE NAVI DA PESCA X LAVORAZIONE E SURGELAZIONE USA, CANADA, RUSSIA, INDONESIA, CINA, BRASILE, INDIA LEGNA RICERCATA E PREGIATA: MOGANO, TEAK, PALISSANDRO

11 INDUSTRIA LE INDUSTRIE IN GENERE SORGONO O SI TROVANO DOVE C’È 1. VICINANZA A FONTI ENERGETICHE E A MATERIE PRIME 2. VICINANZA A CENTRI PORTUALI 3. VICINANZA ALLE MAGGIORI AREE URBANE 4. VICINANZA AI CENTRI DI RICERCA 5. QUANTITA E QUALITA DELLE INFRASTRUTTURE DI TRASPORTO 6. QUANTITA E QUALITA DEI SERVIZI

12 DELOCALIZZAZIONE = TENDENZA DELLE IMPRESE A TRASFERIRE LE PROPRIE STRUTTURE PRODUTTIVE NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO AREE DI DELOCALIZZAZIONE: -ASIA ORIENTALE E SUDORIENTALE -AMERICA LATINA -EUROPA DELL’EST MOTIVI DELLA DELOCALIZZAZIONE: 1. MINOR COSTO DELLA MANODOPERA 2. PRESENZA DI MATERIE PRIME 3. POSSIBILITA DI CONQUISTARE NUOVI MERCATI 4. POSSIBILITA DI AVERE AGEVOLAZIONI FISCALI 5. MINOR PREZZO DEI TERRENI

13 AREE E PAESI EMERGENTI HONG KONG SINGAPORE TAIWAN COREA DEL SUD MALAYSIA THAILANDIA INDONESIA VIET NAM INDIA CINA BRASILE MESSICOMEDIO ORIENTE

14 AREA MENO INDUSTRIALIZZATA DEL MONDO PERCHÉ : 1. INSTABILITA POLITICA 2. MANCANZA DI DEMOCRAZIE 3. DEBOLEZZA DELLE INFRASTRUTTURE AFRICA

15 TERZIARIO NEGLI STATI A ECONOMIA AVANZATA NEGLI STATI A ECONOMIA ARRETRATA PIU DEL 60% DEI LAVORATORI. FENOMENO DELLA TERZIARIZZAZIONE DELL’ECONOMIA COMMERCIO AL DETTAGLIO (MERCATI, NEGOZIETTI E MERCATINI)

16 TERZIARIZZAZIONE SVILUPPO DEL BENESSERE SOCIALE CON ATTIVITÀ LEGATE A.SERVIZI PER LE FAMIGLIE.SERVIZI PER LA CCOLLETTIVITA.SERVIZI PER LE IMPRESE E ATTIVITA QUATERNARIE

17 TRASPORTI E SVILUPPO ECONOMICO: NEI PAESI SVILUPPATI: NEI PAESI IN VIA DI SVILUPPO: RETI STRADALI E FERROVIARIE CAPILLARI ED EFFICIENTI (TALVOLTA AFFIANCATE DA RETI DI NAVIGAZIONE INTERNA ) RETI DI TRASPORTO PRECARIE O ADDIRITTURA ASSENTI

18 SVILUPPO DEL COMMERCIO MONDIALE DOVE? FATTORI POLICHE COSA? PRODOTTI INDUSTRIALI MIGLIORAMENTO DEI TRASPORTI E DELLE COMUNICAZIONI ABBATTIMENTO BARRIERE DOGANALI ISTITUZIONE DI ZONE DI LIBERO SCAMBIO SEMPRE PIU AMPIE DECENTR- AMENTO PRODUTTI VO DELLE MULTINAZ IONALI EUROPA OCCIDENTALE, ASIA ORIENTALE E NORDAMERICA.

19 DIGITAL DIVIDE ABBONAMENTI TELEFONICI UTENTI INTERNET


Scaricare ppt "Economia nel mondo Settori PRIMARIO SECONDARIO TERZIARIO."

Presentazioni simili


Annunci Google