La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lo studio non inizia nel momento in cui a casa apri il libro, ma nel momento stesso in cui l’insegnante spiega la lezione. lezione. Se sfrutti bene questo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lo studio non inizia nel momento in cui a casa apri il libro, ma nel momento stesso in cui l’insegnante spiega la lezione. lezione. Se sfrutti bene questo."— Transcript della presentazione:

1 Lo studio non inizia nel momento in cui a casa apri il libro, ma nel momento stesso in cui l’insegnante spiega la lezione. lezione. Se sfrutti bene questo tempo, hai già svolto il 50 % del tuo lavoro!

2 Non serve studiare molto. È preferibile studiare MEGLIO! “Molto spesso gli studenti che emergono non sono quelli più dotati intellettualmente.” R = I x M (R= rendimento scolastico; I= intelligenza; M= metodo di studio)

3 ORGANIZZAZIONE del TEMPO Quanto tempo abbiamo a disposizione ogni giorno per studiare? - Lezioni: 5 ore - Studio a casa: 4 ore - Sport: 1 ora - Attività sociali (amici, fidanzata, ecc.): 1 ora - Trasporto: 2 ore - Divertimento, hobby: 1 ora - Mangiare, lavarsi, vestirsi: 2 ore - Dormire: 8 ore ______________________________ Totale: 24 ore

4 Per rendere una lezione in classe EFFICACE è necessario: ° ASCOLTARE ° PARTECIPARE ATTIVAMENTE ° PRENDERE APPUNTI

5 E’ indispensabile ascoltare, ma non è facile saperlo fare davvero. La curva dell’attenzione è di breve durata: si distende in un tempo di minuti con punte massime che vanno dai 5 ai 20 minuti. E’ però possibile AUMENTARE LA PROPRIA CAPACITA’ DI ATTENZIONE E CONCENTRAZIONE attraverso un costante allenamento. … IMPARIAMO AD ASCOLTARE

6 Devi predisporti all’ascolto FISICAMENTE: - mettiti comodo sulla sedia -assumi una postura corretta -prepara il materiale necessario MENTALMENTE: - elimina pensieri che potrebbero disturbarti -non distrarti con particolari superflui dell’ambiente -se ti accorgi di provare sensazioni troppo intense, respira profondamente e cerca di rilassarti MA… ASCOLTARE NON BASTA… DEVI PARTECIPARE ATTIVAMENTE

7 Per seguire la lezione IN MODO ATTIVO: - richiama alla mente le conoscenze che già possiedi riguardo l’argomento: sarà più facile ancorare ad esse gli elementi nuovi che apprenderai - poniti mentalmente delle domande circa l’argomento, lasciando libero spazio alla tua curiosità - esprimi senza paura all’insegnante dubbi, incertezze, ipotesi, obiezioni E naturalmente… PRENDI APPUNTIPRENDI APPUNTI

8 E’ IMPORTANTE PERCHE’ - impedisce di distrarsi - migliora la comprensione dell’argomento - fissa le informazioni nella memoria e consente di iniziare subito a studiare l’argomento - permette a casa, nel ripasso o a distanza di tempo, di riprendere l’argomento avendone subito chiari gli elementi fondamentali - consente di confrontare le informazioni con altre fonti, per esempio i libri di testo MA… COME PRENDERE APPUNTI?COME PRENDERE APPUNTI

9 Gli appunti sono ANNOTAZIONI BREVI Quindi non pretendere di scrivere tutto, ma sforzati di cogliere l’essenziale di quanto viene detto, privilegiando le parole chiave della spiegazione CONCRETAMENTE - scrivi data, materia e titolo della lezione - lascia spazi bianchi per eventuali dubbi, integrazioni, correzioni - fai attenzione al sistema di segnalazione dell’insegnante, cioè alle frasi che sottolineano l’importanza dei concetti - usa ogni tipo di abbreviazione e simbologia per velocizzare la scrittura

10 ECCO ALCUNE… - quando puoi, sostituisci la frase con una parola: Era stata organizzata una festa Festa - se una parola ricorre di frequente, abbreviala, anche solo con l’iniziale: Manzoni M - elimina articoli e preposizioni: Il Preside comunica l’orario delle lezioni Preside comunica orario lezioni -- usa i segni di interpunzione: : per spiegare qualcosa ! per cosa importante ? per un dubbio - usa abbreviazioni e segni grafici: + - X X’ qlc qs cap pag pp

11 UNA PROPOSTA: PRIMA DELLA LEZIONE: traccia una linea verticale lungo la pagina a circa 6 cm. dal margine sinistro DURANTE LA LEZIONE: prendi appunti normalmente nella colonna di destra DOPO LA LEZIONE: rileggendo gli appunti inserisci le parti mancanti che ricordi ancora e nella colonna di sinistra scrivi le parole chiave relative al contenuto degli appunti REGISTRA le informazioni importanti durante la lezione RIDUCI le informazioni in parole chiave riassumendo il contenuto RICOSTRUISCI il contenuto, tenuto coperto, attraverso la parole chiave RIFLETTI sul contenuto, confrontandolo con le tue idee e valutandolo RIGUARDA/RIPASSA in modo attivo attraverso le parole chiave

12 Note Taking Area: L’area centrale. Qui prenderai i tuoi appunti come sei abituato. Ovvero scriverai i concetti più importanti o riassumerai il discorso del professore durante la lezione. Cue Column: Questo è lo spazio laterale che dovrai lasciare vuoto quando prendi appunti nella Note Taking Area. Subito dopo la lezione, o quando sarai a casa a studiare, sintetizza in questa colonna i concetti principali della lezione: puoi appuntare ciò che vuoi approfondire o ciò che ti sembra più importante. Summaries: Questo spazio in fondo alla pagina serve per sintetizzare in una o due frasi tutto il contenuto della pagina di appunti.

13 MOTIVAZIONE MOTIVAZIONEalloSTUDIO “Dove vien meno l’interesse, vien meno anche la memoria.” Johann Wolfgang Goethe Massime e riflessioni

14 FINE Presentazione a cura di Maria Grazia Massari


Scaricare ppt "Lo studio non inizia nel momento in cui a casa apri il libro, ma nel momento stesso in cui l’insegnante spiega la lezione. lezione. Se sfrutti bene questo."

Presentazioni simili


Annunci Google