La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Liceo Scientifico "A. Einstein" A.S. 2014 – 2015 Classe: 5 ALS Gruppo di lavoro: Scarpin Cosetta, Scuz Selene, Vitale Elisa.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Liceo Scientifico "A. Einstein" A.S. 2014 – 2015 Classe: 5 ALS Gruppo di lavoro: Scarpin Cosetta, Scuz Selene, Vitale Elisa."— Transcript della presentazione:

1 Liceo Scientifico "A. Einstein" A.S – 2015 Classe: 5 ALS Gruppo di lavoro: Scarpin Cosetta, Scuz Selene, Vitale Elisa

2 1819: John Ruskin nasce a Londra Forte influenza dei genitori  Madre: Severa formazione religiosa  Padre: Viaggi in Europa Emerge il suo talento artistico e letterario Interessi:  Romanticismo  William Turner  Natura (geologia) 2 John Ruskin James Northcote, olio su lino, 1822, 126,7 cm x 101 cm

3 3 Incisioni

4 4 Penna e inchiostro 1833

5 5 matita e acquerello 17.8 x 25.8 cm 1834 – 1835 (originale: C. Fielding)

6 6 matita su carta 1835

7 7 matita su carta 1835

8 1836: Iscrizione al Christ Church College (Oxford) Periodo caratterizzato da:  Pressioni dei genitori  Problemi di salute 1839:  Primi successi in poesia  Incontro con Effie Gray 1840:  Primo incontro con William Turner 8 Christ Church from St. Aldate's (Oxford) ink, crayon and watercolor over pencil, 32 x 47 cm

9 9 matita su carta,

10 Primo viaggio (1840 – 1844)  Dove? Italia  Studia l’arte italiana 1843: Pubblicazione del primo volume di Modern Painters Secondo viaggio (1844)  Dove? Francia  Studia: la geologia delle Alpi, l’arte Italiana. Terzo viaggio (1845)  Dove? Francia, Svizzera, Italia  Studia arte e architettura medievale 1846: Pubblicazione del secondo volume di Modern Painters 10 Fontana di Trevi (Roma) Acquerello, 1841

11 11 Acquerello 1840

12 12 Acquerello 32 x 21.5 cm 1843

13 Opera scritta in 5 volumi Anonima Volume I (1843)  Pittori moderni – rinascimentali  Turner  Concezione dell’arte Volume II (1846)  Concezione di bellezza Volume III (1856)  Grandi opere d’arte e artisti: nobile e bello Volume IV (1856)  Geologia delle Alpi Volume V (1860)  Bellezza della Natura  Composizione 13

14 Opera scritta in 3 volumi Argomento:  Studio e contestualizzazione dell’architettura veneziana  Confronto stile Gotico e Rinascimentale  Degrado di Venezia: ristrutturazione e fatalismo (Romanticismo) 14

15 15 matita su carta 1835

16 16 matita su carta 1835

17 Turner viene criticato per una sua mostra (1836). Ruskin interviene e lo difende: articolo su The Times; Ruskin diventa il maggiore collezionista delle opere di Turner. Fra loro si instaura una grande amicizia; Turner: uno dei pochi pittori in grado di rendere gli umori della natura in modo eccezionale e sincero; Turner è anticipatore dell’Impressionismo; Ruskin filantropo dell’arte: dona 70 opere di Turner ad alcuni musei; Due opere scritte dedicate a Turner: Primo volume de I pittori moderni (1843) e un memoriale (1858).

18 William Turner Olio su tela Data: 1835 Collocazione: Cleveland Museum of Art, USA. …IL SUBLIME PIU’ ALTO NON PUO’ ESISTERE SENZA L’ENIGMATICO…

19 Ruskin li ammira perché riescono a cogliere l’anima della pittura medievale e rinascimentale; Manifestazione del sublime nella ricerca dei dettagli; Pittore non è protagonista, bensì lo è la composizione (come in Turner); Ruskin ammira molto Millais, uno dei massimi rappresentanti della fratellanza Preraffaelita;

20 Rapporto di amicizia; Millais viaggia in Scozia con Ruskin e Effie; Durante il viaggio dipinge un’opera con Ruskin come personaggio principale. Dettaglio: rocce. Studio secondo consigli di Ruskin; Effie e Millais si innamorano. Divorzio e scandalo pubblico; Ruskin continua a supportare la frattellanza, anche economicamente. John Ruskin John Millais, olio su tela ( ), Ashmolean Museum, Oxford.

21 1848: Matrimonio con Effie Gray; Nello stesso anno, visitano la Normandia, dove Ruskin ammira l’architettura Gotica (ispirazione per l’opera The Lamps of Architecture); Successivamente, il matrimonio venne dissolto, per mancata consumazione. Lady Millais T. Richmond, 1851

22 The seven lamps of architecture (1849): L’opera promuoveva i valori di un Gotico Protestante: sfida all’influenza cattolica di Pugin; Ruskin non era d’accordo con la Restaurazione: le opere antiche andavano preservate, non rovinate. - Sacrificio;- Vita; - Verità;- Ricordi; - Potere;- Obbedienza. - Bellezza;

23 Ruskin è appassionato dello stile Gotico e Neogotico; Critica gli artisti del Neogotico perché imitano lo stile medioevale, ma non ne colgono l’essenza; Paragona le loro opere a Frankenstein; Sviluppa teorie stilistiche neogotiche. Autori dell’epoca si ispirano ad esse; Contribuisce all’istituzione del Museo di Storia Naturale di Oxford. Ma ne ricava solo frustrazioni (litigio con il Preside dell’Università). A Ruskin viene attribuito il successo del Neogotico chiamato poi Gotico Ruskiniano.

24 1855 e seguenti: Insegna disegno al Working Men’s College fondato dai socialisti cristiani Alcuni studenti diventano suoi assistenti ed apprendisti 1857: Pubblicazione di Elements of Drawing, una risposta e una sfida ai libri di testo allora in uso per lo studio della storia dell’arte : Insegna in una progressista scuola per ragazze, il Winnington Hall 1880 e seguenti: Insegna ad una scuola di formazione per insegnanti, il Whitelands College

25 1850 e seguenti: Periodo di inizio di una serie di conferenze tenute da Ruskin riguardo pittura e architettura 1853: Prima conferenza viene tenuta ad Edimburgo 1857: Lezione al Art Treasures Exhibition di Manchester Parla di come come acquistare e come utilizzare l'arte, sostenendo che l'Inghilterra aveva dimenticato che la vera ricchezza è la virtù, e che l'arte è un indice di benessere di una nazione Il suo tono diventa sempre più critico nei confronti delle istituzioni e degli altri artisti

26 Pencil, ink, ink wash and bodycolour 1854 Collection: Ruskin Foundation, Ruskin Library, Lancaster University.

27 Dubbi sulla Bibbia  Fede della madre  Geologia  Punto di vista storico Opposizione alla Chiesa 1858: Viaggio in Europa (Torino) Crisi spirituale  Ruskin abbandona il Protestantesimo La regina di Saba offre doni a Salomone Paolo Veronese, olio su tela, 368 x 569 cm, 1584, Galleria Sabauda, Torino

28 1860 e seguenti: Secondo blocco di lezioni in Inghilterra e all’estero Temi centrali sono il rapporto tra gusto e moralità, l’educazione ed il comportamento ideale Of Queens’ garden: Particolare conferenza incentrata sul ruolo delle donne  Far valere i loro diritti e doveri in materia di istruzione  Analizzare la oro responsabilità in ambito famigliare  L’importanza di ottenere pari diritti rispetto agli uomini bilanciando l’ordine sociale

29 Graphite, ink, watercolour. and bodycolour on white paper, 34.3 x 50.2 cm, 1868 Collection: Ruskin Foundation (RF 1100), Ruskin Library, Lancaster University.

30 1869: Primo professore di Fine art dell’università di Oxford 1871: Fonda una propria scuola d’arte (qualsiasi forma di espressione) a Oxford (The Ruskin School of Drawing and Fine Art) 1879: Ruskin si dimette da Oxford 1883: Riprende la sua cattedra all’università 1884: Si dimettersi nuovamente, cause scarsa salute e problemi con le istituzioni universitarie

31 1858: Inizia ad insegnare pittura a Rose La Touche (dieci anni d’età) 1875: Morte di Rose La Touche a causa di una malattia Aggravamento situazione mentale di Ruskin Ripercorre i luoghi dov’era stato da ragazzo, si avvicina allo spiritualismo 1878: Fondazione della Gilda di San Giorgio (gruppo di studio arte con propria gerarchia e stile) 1900: Il 20 gennaio Ruskin muore a causa di un attacco di influenza

32 Fondata inizialmente nel 1871 con il nome di Fondo di San Giorgio Poi viene detta Compagnia di San Giorgio Basata su una struttura gerarchica di cui Ruskin è il capo Formata da membri chiamati Compagni Ha propri codici di pratica, stili di vestito e vede progettate anche le monete della Gilda Esiste ancora oggi e lavora per beneficenza solo su piccola scala

33 : Pubblicazione di Fors Clavigera (sviluppare visione morale del lavoro) 1885: Pubblicazione di Praeterita (autobiografia incompiuta in quanto la malattia mentale gli impedisce di continuare la scrittura) : Self-portrait in Blue Neckcloth 1876: The Scuola di San Marco 1877: Northwest Porch of St. Mark's 1877: Rialto Bridge, Venice 1877: Canal Venice

34 Titolo: indica i tre poteri che formano il destino umano Force, simboleggiata dalla clava (clava) di Ercole; Fortitude, simboleggiata dale chiavi (clavis) di Ulisse; Fortune, simboleggiata dal chiodo (clavus) di Licurgo (primo legislatore di Sparta). Rappresenta il talento umano di scegliere il momento giusto in cui colpire con energia La prima lettera è rivolta agli operai ed ai lavoratori della Gran Bretagna 96 saggi per 13 anni di pubblicazioni, più un progetto perennemente in corso che un’opera fatta e finita Serie di riviste, opuscoli, sermoni, profezie e riflessioni private Frequenti allusioni alla Gilda di San Giorgio

35 Autobiografia di John Ruskin rimasta incompleta a causa dell’aggravarsi della sua malattia mentale Nasca a partire dai rari capitoli autobiografici contenuti in Fors Clavigera Tono, stranamente, completamente a-polemico Misura i propri successi, professionali e personali, concludendo che la propria vita è un fallimento; evidente segno che non amava se stesso Scritta in forma digressiva e senza alcun punto centrale o fondamentale, evitando qualsiasi introspezione Contenuto presentato in ordine cronologico ma in modo molto sintetico Struttura dipendente dall’utilizzo di connessioni metaforiche e affettive tra luogo e stato d’animo

36 1876 Watercolor Source: Spates Source: Works, Frontispiece, XI.

37 Graphite, watercolour. and bodycolour on white paper, 64.8 x 77 cm, 1877 Collection: Ruskin Foundation (RF 1633), Ruskin Library, Lancaster University.

38 Graphite on toned paper; 7.7 x 13.7 cm, 1877 Inscriptions: brown ink, “Rialto / January 77 / JRuskin.” Collection: Ruskin Foundation (RF 1053).

39 Graphite on toned paper; 7.7 x 13.7 cm, 1877 Inscriptions: brown ink, “Cannareggio [sic], Venice / Feb. 77./ JRuskin.” Collection: Ruskin Foundation (RF 1030).

40 1873 Watercolor Source: Spates (see below) Peirpont Morgan Library, New York

41 Bibliografia G. Cricco, F. P. Di Teodoro, Il Cricco di Teodoro. Itinerario nell’arte. Dall’età dei lumi ai giorni nostri, Terza edizione, versione verde, 2010, Zanichelli. Sitografia 41

42 SKIDDAW, upon thy heights the sun shines bright, But only for a moment : then gives place Unto a playful cloud which on thy brow Sports wantonly, then floats away in air, Throwing its shadow on thy towering height ; And, darkening for a moment thy green side, But adds unto its beauty, as it makes The sun more bright when it again appears. Thus in the morning on thy brow those clouds Rest as upon a couch, and give vain scope For fancy's play. And airy fortresses, And towers, and battlements, and all appear Chasing the others off, and in their turn Are chased by the others. Skiddaw came, Noble, and grand, and beauteous, clothed with green, And yet but scantily and in some parts. A bare, terrific cliff precipitous Descends, with only here and there a root, A straggler, pushing forth its branches stiff. Skiddaw, majestic ! Giant Nature's work ! Those giant works of Art, with thee compared, Sink into nothing ; all that Art can do Is nothing beside thee. The touch of man Raised pigmy mountains, but gigantic tombs. The touch of Nature raised the mountain's brow, But made no tombs at all ; save where the snow (The fleecy locks of winter) falls around And forms a white tomb for the careless swain Who wanders far from home, and meets his death Amidst the cold of winter. Summer of


Scaricare ppt "Liceo Scientifico "A. Einstein" A.S. 2014 – 2015 Classe: 5 ALS Gruppo di lavoro: Scarpin Cosetta, Scuz Selene, Vitale Elisa."

Presentazioni simili


Annunci Google