La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I REATI PER I QUALI È PREVISTA LA PENA DI MORTE NEL MONDO A cura della classe 4 SSS B.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I REATI PER I QUALI È PREVISTA LA PENA DI MORTE NEL MONDO A cura della classe 4 SSS B."— Transcript della presentazione:

1 I REATI PER I QUALI È PREVISTA LA PENA DI MORTE NEL MONDO A cura della classe 4 SSS B

2

3 "A ogni persona è garantito il diritto alla vita. Lo Stato difende la vita dell'individuo da qualsiasi azione illegale. Fin quando non sarà abolita, la pena di morte può essere applicata, in conformità con la legge vigente, come sanzione penale eccezionale per crimini particolarmente gravi ed esclusivamente in accordo col verdetto di un tribunale". (Art. 24 Costituzione bielorussa)

4 Provocazione o conduzione di guerra (CP, Art. 122 comma 2) Assassinio di un rappresentante di uno stato straniero o di una organizzazione internazionale col fine di creare tensione internazionale o guerra (CP, Art. 124 comma 2) Terrorismo internazionale (CP, Art. 126) Genocidio (CP, Art. 127) Crimini contro l'umanità (CP, Art. 128) Omicidio aggravato da premeditazione (CP Art. 139 comma 2) Terrorismo (CP, Art. 289 comma 3) Atto terroristico (CP, Art. 359) Tradimento accompagnato da omicidio (CP, Art. 356 comma 2) Cospirazione finalizzata al colpo di stato (CP, Art. 357 comma 3) Sabotaggio (CP, Art. 360 comma 2) Omicidio di un agente di polizia (CP, Art. 362) Uso di armi di distruzione di massa (CP, Art. 134) Omicidio in violazione delle leggi di guerra (CP, Art. 135 comma 3). II reati per cui si prevede la pena di morte in Bielorussia:

5 La pena di morte, in tutti questi casi, non è obbligatoria, ma discrezione del tribunale. Di fatto, in Bielorussia tutte le sentenze capitali sono emesse per "Omicidio aggravato da premeditazione". Il Codice Penale bielorusso esclude dalla pena di morte gli individui al di sotto dei 18 anni al momento in cui è commesso il crimine e al di sopra dei 65 anni quando viene emessa la sentenza, siano essi uomini o donne. Secondo il Codice di Procedura Penale, l'uccisione di detenuti nel braccio della morte per cui è stata diagnosticata malattia mentale è sospesa, e il tribunale che ha emesso il verdetto decide se il prigioniero debba subire un trattamento medico forzato. In caso di guarigione, il tribunale stabilisce se la condanna vada comunque eseguita o se la sentenza possa essere commutata.

6 Fucilati e seppelliti all’insaputa dei famigliari e dei mezzi di comunicazione di massa. Questa è la sorte che, in Bielorussia, è stata riservata dalle Autorità carcerarie a Uadislau Kavaliou e Dzmitryj Kanavalau, rispettivamente operaio e perito elettronico di 25 anni, condannati alla pena capitale in quanto responsabili dell’attentato alla metro di Minsk avvenuto l’11 aprile La notizia dell’avvenuta condanna, e della già effettuata sepoltura dei due giovani, sabato 17 marzo, è pervenuta dapprima tramite lettera presso l’abitazione privata della famiglia Kavaliou, a Vitebsk, poi, è stata confermata dai principali media del Paese, tra cui la televisione statale – controllata dalle Autorità bielorusse – e l’autorevole Belsat. I condannati sono stati accusati non solo per l’esplosione che ha provocato 15 vittime e 300 feriti, ma anche per altri atti di carattere terroristico, come l’attentato durante il concerto del Giorno dell’Indipendenza del 2008 a Minsk.

7

8 Ammutinamento: rifiutare di eseguire un ordine Apostasia: ripudio pubblico e solenne della propria religione Prostituzione: attività di chi dà prestazioni sessuali in cambio di denaro o di altro compenso Guerre contro lo Stato Terrorismo: metodo di lotta di gruppi e movimenti politici che, negando o vedendosi negata la possibilità di conseguire i loro fini con mezzi legali, cercano di rovesciare l’assetto politico-sociale esistente con atti di violenza organizzata Sodomia: rapporto sessuale per via anale Rapina a mano armata: reato commesso da chi si impossessa con la violenza o con la minaccia di una cosa mobile altrui Violenza carnale: è la costrizione mediante violenza o minaccia a compiere o subire atti sessuali

9 Spionaggio: attività clandestina volta a conoscere aspetti segreti dell’organizzazione politica, militare o economica di uno stato, dalla cui divulgazione possono derivare danni alla sua sicurezza e alle sue istituzioni Diserzione davanti al nemico: abbandono di un reparto militare di fronte al nemico Secessione: il distaccarsi di un gruppo dall’unità politica o sociale a cui appartiene Incitamento alla guerra : stimolare qualcuno a condurre una guerra contro qualcun altro Ciarlataneria: essere ciarlatano, cioè vendere in pubblico prodotti specifici o altre merci attirando la gente e incantandola con abbondanza di chiacchiere Stregoneria: l’arte di streghe e stregoni, come facoltà di operare, attraverso poteri soprannaturali o con l’intervento di forze demoniache, in danno di altri, e l’esercizio stesso di tale arte Traffico di sostanze stupefacenti

10

11 Algeria Reato: Spionaggio Botswana Reati: Attentato alla vita del capo dello stato, Diserzione davanti al nemico Camerun Reati: Secessione, Spionaggio, Incitamento alla guerra Repubblica Centrafricana Reati: Spionaggio, Ciarlataneria, Stregoneria, Traffico di sostanze stupefacenti Egitto Reato: Violenza carnale solo in caso di rapimento di persona Ghana Reato: Rapina a mano armata Mauritania Reati: Sodomia, Apostasia Marocco Reato: Terrorismo

12 Nigeria Reato: Sodomia Sudan Reati: Sodomia, Apostasia, Prostituzione, Guerre contro lo stato Sudan del Sud Reati: Sodomia, Apostasia, Prostituzione, Guerre contro lo stato Uganda Reati: Terrorismo, Violenza carnale Zimbabwe Reato: Ammutinamento

13

14 Omicidio Stupro Abusi sessuali Violenza Uso di armi pericolose Omicidio per stregoneria Rapina Corruzione Brutalità della polizia Mala gestione delle istituzioni scolastiche Sebbene la Papua Nuova Guinea prevedeva la pena di morte per legge, non ha eseguito condanne a morte dal 1954

15

16 Argentina La sua ultima esecuzione risale al 1916 per quanto riguarda la legittimità, mentre per quanto riguarda l’extragiudiziale risale al Venne abolita nel 2009 definitivamente. I reati per cui era prevista la pena di morte erano i reati politici. Bolivia L’ultima esecuzione risale al Venne abolita nel 1997 per alcuni crimini e nel 2009 definitivamente. Il reato per cui era prevista la pena di morte era l’attentato alla sicurezza dello stato. Brasile L’ultima esecuzione venne eseguita nel 1916 per quanto riguarda la Legittimità e nel 1984 per quanto riguarda la extragiudiziale. La pena di morte venne abolita nel Viene applicata solo in caso di guerra.

17 Cile L’ultima esecuzione risale al Venne abolita nel La pena di morte veniva eseguita per i reati di terrorismo, omicidio con stupro e parricidio. Colombia L’ultima esecuzione risale al Venne abolita nel Ecuador L’ultima esecuzione risale al 1906 anno in cui venne anche abolita. I reati erano tradimento e spionaggio Guyana L’ultima esecuzione venne eseguita nell’anno in cui si proclamò l’indipendenza e cioè nel La pena veniva eseguita per atti terroristici, omicidio e tradimento.

18 Paraguay L’ultima esecuzione risale al Venne abolita nell’anno Perù L’ultima esecuzione fu eseguita nel Fu abolita nel La pena era prevista per alto tradimento. Suriname L’ultima esecuzione risale al Di fatto la pena di morte è stata abolita ma solo de facto e non de jure. I reati previsti sono reati contro la sicurezza dello stato, omicidio aggravato, omicidio premeditato, alto tradimento, reati per truffa. La pena riguarda la fucilazione mediante plotone.

19 Uruguay L’ultima esecuzione fu eseguita nel Fu abolita nel Il reato era reati politici La pena di morte consisteva in fustigazioni e vari tipi di tortura. Venezuela L’ultima esecuzione fu eseguita nel Fu abolita nel 1863.

20 LA PENA DI MORTE NEGLI STATI UNITI D’AMERICA

21 I crimini punibili con la pena capitale a livello federale sono: alto tradimento; omicidio plurimo e omicidio aggravato; spionaggio o favoreggiamento nella circolazione di informazioni che danneggiano il sistema di sicurezza nazionale; omicidio di agenti federali, poliziotti, militari, pompieri, omicidio compiuto in alcuni luoghi definiti sociali, come i parchi nazionali; atti o favoreggiamento di terrorismo. In alcuni particolari stati la pena di morte è applicabile anche per reati come l'omicidio premeditato, il traffico di droga, l'omicidio a seguito di stupro o tortura della vittima, l'omicidio di minorenni ecc.

22 CASI IN CUI LA CONDANNA PUÒ ESSERE SOSPESA: -se l'imputato è minorenne al momento del reato o è un ritardato mentale; -se l'imputato viene condannato a morte sulla base di un solo testimone oculare o di un detenuto che “confessa” in cambio di una riduzione della pena; -se la condanna a morte decretata da un procuratore locale non è confermata da una commissione statale. Un'altra importante richiesta riguarda il riesame fatto a seguito del giudizio della giuria: se il giudice del processo, dopo un'analisi attenta delle prove, non si ritiene d'accordo con il giudizio della giuria favorevole alla condanna a morte, l'imputato deve essere condannato all'ergastolo.

23 Abolizione per i minorenni Il 1º marzo 2005 la Corte Suprema degli Stati Uniti ha stabilito a maggioranza (5 voti contro 4) l'incostituzionalità della pena di morte nei confronti dei minorenni all'epoca del reato. Tale storica sentenza ha avuto effetto immediato su 70 detenuti, la cui condanna a morte è stata convertita in ergastolo. Nella motivazione della sentenza la pena capitale su minori viene descritta come «una crudeltà sproporzionata nei confronti di persone immature, una crudeltà contraria ai principi della Costituzione». Limitazione per i disabili mentali La Corte Suprema ha stabilito che chi ha un quoziente d'intelligenza inferiore a 70 non può essere giustiziato. Nel 2014 ha stabilito invece che non è il Q.I. a far decidere sulla disabilità intellettiva, decidendo sul caso di un condannato a morte con deficit mentale in Florida. Finora lo stato della Florida aveva rifiutato di rivedere le prove in merito a presunte disabilità intellettuali di un imputato, a meno la persona non avesse un conclamato punteggio del quoziente intellettuale inferiore a 70. La Corte ha invalidato la legge della Florida ed affermato che "la disabilità intellettiva è una condizione, non un numero". Per l'Alto Commissariato per i diritti umani dell'ONU «la sentenza avrà effetto non solo in Florida, che è lo stato con il secondo maggior numero di persone nel braccio della morte dopo la California, ma anche altri Stati che utilizzano ancora la pena di morte negli Stati Uniti».

24

25 Nel regno saudita, la pena di morte è prevista : reati di droga (compreso il possesso) rapina a mano armata, stupro, adulterio, apostasia stregoneria Circa la metà delle persone messe a morte erano cittadini stranieri, soprattutto migranti asiatici, spesso abbandonati dalle autorità dei paesi di origine e privi di risorse per pagare un buon avvocato o quanto meno un traduttore, dato che i processi si svolgono in arabo. I processi si svolgono in segreto e, come detto, in una lingua incomprensibile agli imputati stranieri. L’assistenza legale non è quasi mai prevista e le frequenti denunce sull’uso della tortura per estorcere le dichiarazioni di colpevolezza non trovano ascolto.

26 I REATI PER CUI E’ PREVISTA omicidio doloso (art. 232) omicidio involontario violenza stupro (art. 236) lesione fisica (art. 234) aggressione traffico di esseri umani (art. 240) rapimento (art. 239, obbligatoria se è con morti) corruzione (art.383) concussione (art. 383) appropriazione indebita (art.383) rivendita di ricevute fiscali (art. 206) evasione fiscale (art. 205) contraffazione finanziaria (art. 170) speculazione frode (art. 192) frode finanziaria o assicurativa (art. 194) frode con carta di credito (art. 195) estorsione ricatto contrabbando nelle seguenti ipotesi (art.151): o di materiale nucleare, armi, munizioni o esplosivi o di denaro contraffatto o di tesori nazionali o di rare specie o loro prodotti o di metalli preziosi o con evasione da dazi superiore a yuan ( euro)

27 Vi è una nutrita serie di reati per i quali è prevista la pena capitale, soprattutto legati al traffico di droga: per essi la condanna a morte è applicata in maniera obbligatoria senza alcuna discrezionalità da parte dei tribunali. L'impiccagione è certa, a meno di un assai improbabile provvedimento di clemenza del presidente.

28 Dopo la rivoluzione khomeinista del 1979, in Iran è iniziato un processo di adeguamento religioso delle leggi, comportante, tra l'altro, l'istituzione di tribunali islamici rivoluzionari e l'assunzione di misure arbitrarie, più volte denunciate a livello internazionale: la legge religiosa è ora diventata la legge dello Stato. La combinazione di scarsità di giudici qualificati e mancanza di una chiara struttura legale ha portato ad un sistema giuridico per lo più arbitrario, con sentenze del tutto disparate e con scarse o nulle possibilità di correggere i molti errori che inevitabilmente risultano. Nei processi politici la persona riconosciuta colpevole non ha nessuno diritto di appello contro la condanna e i condannati a morte non possono chiedere la grazia.


Scaricare ppt "I REATI PER I QUALI È PREVISTA LA PENA DI MORTE NEL MONDO A cura della classe 4 SSS B."

Presentazioni simili


Annunci Google