La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rif.: 1300001193 E-health: linee strategiche comunitarie e iniziative delle amministrazioni italiane Walter Bergamaschi D.G. Sistemi Informativi Ministero.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rif.: 1300001193 E-health: linee strategiche comunitarie e iniziative delle amministrazioni italiane Walter Bergamaschi D.G. Sistemi Informativi Ministero."— Transcript della presentazione:

1 Rif.: E-health: linee strategiche comunitarie e iniziative delle amministrazioni italiane Walter Bergamaschi D.G. Sistemi Informativi Ministero della Salute Forum PA, 12 maggio 2004

2 Definizione di e-health
“e-Health is the use of information and communication technologies, including the Internet, to improve or enable health and healthcare.“ It offers potential benefits for providers and professionals. Examples of successful e-Health developments include health information networks, electronic health records, electronic monitoring systems and health portals. e-Health offers European citizens significant opportunities for improved access to better health systems. Fonte:Draft Council conclusion on e-health, Supporting the european citizen through e-health - Cork

3 Ruolo e aspettative dell’e-health
“e-health system, combined with organisational changes and the devolpment of new skills are key enabling tools” Migliorare e rendere trasparente l’accesso dei cittadini alle strutture sanitarie Migliorare la qualità dell’assistenza e l’efficienza e la produttività del settore sanitario Promuovere stili di vita salutari e programmi di prevenzione verso i cittadini Permettere la realizzazione di programmi di ‘disease management’ Gestire crescente mobilità dei pazienti attraverso l’interconnessione tra i sistemi sanitari nazionali Supportare gli operatori della sanità Disporre di un adeguato set di informazione per il governo dei sistemi Fonte:E-health – making healthcare better for European Citizen: an action plan for a European e-Health area – Commissione Europea,

4 E-Health: che cosa comprende
La definizione di e-health include un vasto spettro di applicazioni necessarie al governo del sistema sanitario, all’esercizio dell’attività assistenziale e alle risorse per il cittadino/paziente Rientrano nella definizione Sistemi informativi sanitari Electronic health record Servizi di telemedicina Portali sanitari Sistemi ICT per il supporto alla prevenzione, diagnosi, trattamento, monitoraggio dello stato di salute e promozione di stili di vita salutari Fonte:E-health – making healthcare better for European Citizen: an action plan for a European e-Health area – Commissione Europea,

5 Raccomandazioni della comunità Europea
Sviluppare e attuare l’e-health quale parte delle strategie nazionali Promuovere, nell’ambito della comunità il collegamento in rete fra organizzazioni e istituti di ricerca, autorità competenti Operare per l’attuazione di sistemi sicuri e inter e intra operabili, anche per quanto riguarda la mobilità dei pazienti Sviluppare di criteri di qualità dei siti web relativi alla sanità pubblica Lanciare entro il 2005 il portale della sanità pubblica Rivedere aspetti giuridici nel campo della protezione dei dati personali e della vendita di farmaci on-line Rafforzare la comparabilità dei dati a livello comunitario Esaminare la fattibilità di infrastrutture che colleghino cittadini, medici e autorità per la prevenzione delle malattie e la promozione della salute Fonte: Draft Conclusion on e-health, Cork

6 Situazione Italiana: progettualità in corso
Il Nuovo Sistema Informativo Sanitario La tessera sanitaria e il sistema di monitoraggio della spesa sanitaria Gli interventi previsti dal Comitato dei Ministri per la Società dell’Informazione: Fattibilità sanità elettronica, Sviluppo della telemedicina, Piano Nazionale per la prevenzione attiva, Prenotazioni on-line (CUP provinciali) Gli interventi previsti dal piano di E-gov Gli interventi previsti dai Fondi strutturali europei per le regioni Ob. 1 Sistemi informativi UTAP e medici in rete, rete oncologica, infrastrutture e contenuti FAD per il programma ECM I progetti condotti dalle Amministrazioni Regionali e dalle Aziende Sanitarie

7 NSIS Vincoli di realizzazione
Area di competenza Cabina di regia Benchmarking LEA Tempi attesa Appropriatezza Ministero Agenzia Regioni SIS regionali N.S.I.S. Misure per: Ripartizione FSN Monitoraggio costi Governo della spesa Codifiche Metodologie (es. per i tempi di attesa) Classificazioni (soprattutto per il territorio) Tecnologie di integrazione Livello locale Rete assist primaria AO ASL Distretto Miglioramento efficienza Processo assistenziale Sistemi informativi locali

8 Amministrazioni attuatrici e coinvolte
Progetti Linee finanziamento Ente attuatore Amministrazioni coinvolte NSIS MDS Cabina di regia ASSR, ISS ecc, Monitoraggio della spesa - art 50 - MEF MDS, Regioni Tracciatura farmaci MDS - IPZS Soggetti catena produttiva e distributiva, Regioni Fattibilità e-health /EHR CMSI DIT Programma prevenzione attiva Cup provinciali Telemedicina CMSI – fondi PSN MDS, DIT Da coinvolgere regioni e-governement Aziende, regioni Rete ospedali - Utap – MMG Rete oncologica CIPE – FSE DIT / Regioni Progetti regionali / aziendali Regioni Rinnovo tecnologico – art20, art 71 MDS/regioni Regioni, aziende Ricerca finalizzata governo Servizi –livello locale

9 NSIS – Principi ispiratori
Ministeri, ASSR, ISS Regioni Aziende sanitarie Cittadino NSIS Coerenza con i livelli del SSN Cooperazione e integrazione dei diversi S.I. Orientamento al cittadino Piena condivisione delle informazioni

10 La “Sanità Elettronica” - Le aree di intervento
Prevenzione attiva: Sistema Integrato per consentire un “ruolo attivo” nell’azione di prevenzione dei soggetti preposti (MMG e UTAP/Strutture Ospedaliere) Miglioramento del Servizio Risparmi rilevanti per la Società Miglioramento del Servizio Riduzione e controllo dei tempi di attesa Razionalizzazione dell’offerta Valutazione della domanda Prenotazioni online integrato su tutto il territorio nazionale Sistema Integrato per consentire al cittadino una scelta consapevole dell’offerta delle prestazioni sanitarie Dati Elettronici sulla Storia Sanitaria dei Pazienti Condivisione dei dati sanitari del cittadino, con particolare riferimento ai pazienti affetti da patologie croniche Propedeutica per la Prevenzione Miglioramento del Servizio Miglioramento del Servizio Assistenza domiciliare sociosanitaria con conseguente Deospedalizzazione Telemedicina Sistema in grado di avvicinare l’erogazione di Servizi Sanitari specialistici ai soggetti territoriali che hanno in carico il paziente Fonte CMSI: riunione del 16/3/2004

11 La “Sanità Elettronica”- Modalità Attuative
Creazione di una struttura organizzativa di attuazione del Progetto Disegno del sistema di “Sanità Elettronica” Avvio di Progetti pilota nelle aree prioritarie Prevenzione Prenotazione online Estensione dei progetti pilota al territorio nazionale Realizzazione dell’intero sistema di “Sanità Elettronica” Programma di attuazione Creazione struttura organizzativa: 2004 Piano: Progetti Pilota: Realizzazione completa di “Sanità Elettronica”: Fonte CMSI: riunione del 16/3/2004

12 La “Sanità Elettronica” - Finanziamenti richiesti
Disegno del Sistema di Sanità Elettronica Finanziamento Fondo CMSI ( ): 4 Meuro Progetto Pilota “Prevenzione Diabetici” Fabbisogno complessivo ( ): 30 Meuro Cofinanziamento Fondo CMSI: 15 Meuro Cofinanziamento Min. Salute 15 Meuro Progetto Pilota “Prenotazioni” Fabbisogno complessivo ( ) : 10 Meuro Cofinanziamento Fondo CMSI: 5 Meuro Cofinanziamento Min. Salute 5 Meuro Fonte CMSI: riunione del 16/3/2004

13 11 progetti di E-Government per l’area Sanità
ammessi al co-finanziamento nazionale Fonte CNIPA:Area Innovazione Regioni ed Enti locali - Da: Fabio Perina –Forum Sanità Futura 2004

14 Analisi dei progetti in rapporto ai servizi implementati
Fonte CNIPA:Area Innovazione Regioni ed Enti locali - Da: Fabio Perina –Forum Sanità Futura 2004

15 CONCLUSIONI Le progettualità in corso in Italia sono coerenti con le raccomandazioni europee in tema di e-health vi sono significativi investimenti nell’area, gestiti da amministrazioni differenti, per diverse centinaia di milioni di euro lo spettro delle applicazioni coinvolte copre i diversi settori previsti dal piano di e-health comunitario Lo sviluppo organico dell’e-health in Italia richiede: Un quadro di riferimento unitario nel quale innestare le diverse progettualità (fattibilità sanità elettronica) Un maggior coordinamento fra le Amministrazioni coinvolte, che preveda il coinvolgimento di tutti i portatori di interesse e la condivisione delle buone pratiche La definizione di priorità e step di sviluppo compatibili con le risorse (finanziarie e umane) disponibili


Scaricare ppt "Rif.: 1300001193 E-health: linee strategiche comunitarie e iniziative delle amministrazioni italiane Walter Bergamaschi D.G. Sistemi Informativi Ministero."

Presentazioni simili


Annunci Google