La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Assemblea dei Ricercatori del Politecnico di Milano 3 settembre 2010 OdG: 1) valutazione del DdL ex-1905 approvato dal Senato 2) situazione delle riserve.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Assemblea dei Ricercatori del Politecnico di Milano 3 settembre 2010 OdG: 1) valutazione del DdL ex-1905 approvato dal Senato 2) situazione delle riserve."— Transcript della presentazione:

1 Assemblea dei Ricercatori del Politecnico di Milano 3 settembre 2010 OdG: 1) valutazione del DdL ex-1905 approvato dal Senato 2) situazione delle riserve all'assunzione di incarichi didattici non obbligatori 3) iniziative di sensibilizzazione degli studenti in concomitanza dei test d'ingresso 4) iniziative di coordinamento con gli altri Atenei

2 DDL ex-1905, approvato dal Senato della Repubblica il 29 luglio 2010 TITOLO I: ORGANIZZAZIONE DEL SISTEMA UNIVERSITARIO TITOLO II: NORME E DELEGA LEGISLATIVA IN MATERIA DI QUALITA` ED EFFICIENZA DEL SISTEMA UNIVERSITARIO TITOLO III: NORME IN MATERIA DI PERSONALE ACCADEMICO E RIORDINO DELLA DISCIPLINA CONCERNENTE IL RECLUTAMENTO Art.1. Princìpi ispiratori della riforma Art.2. Organi e articolazione interna delle università Art.3. Federazione e fusione di atenei e razionalizzazione offerta formativa Art.4. Fondo per il merito Art.5. Delega in materia di interventi per qualità e efficienza del sistema univ. Art.6. Stato giuridico dei professori e dei ricercatori di ruolo Art.7. Norme in materia di mobilità dei professori e dei ricercatori Art.8. Revisione del trattamento economico dei professori e ricercatori univ. Art.9. Fondo per la premialità Art.10. Competenza disciplinare Art.11. Interventi perequativi per le università statali Art.12. Università non statali legalmente riconosciute Art.13. Misure per la qualità del sistema universitario Art.14. Disciplina di riconoscimento dei crediti Art.15. Settori concorsuali e settori scientifico-disciplinari Art.16. Istituzione dell’abilitazione scientifica nazionale Art.17. Chiamata dei professori Art.18. Valutazione tra pari per la selezione dei progetti di ricerca Art.19. Assegni di ricerca Art.20. Contratti per attività di insegnamento Art.21. Ricercatori a tempo determinato Art.22. Collocamento a riposo dei professori e dei ricercatori Art.23. Disciplina dei lettori di scambio Art.24. Anagrafe degli studenti Art.25. Norme transitorie e finali

3 Reclutamento e progressioni (Art.16, 17, 21) Se DDL 1905(Senato)  DDL 3687(Camera) passa: 3 3 anni (+2) RD_new(a) 3 anni DR (obbligatorio dal 2016) x anni: AR (max 4) Co.atipici... 3 anni RD_new(b) abilitazione nazionale (titoli) RU ad esaurimento Professore Associato Chiamata diretta (art.21) Chiamata (art.17) Oggi x anni: AR (*) Co.atipici... RD_old Laurea Magistrale 3 anni RU in prova Professore Associato Valutaz. Comparativa titoli+esame 3 anni DR RU confermato Valutaz. Comparativa titoli+prova Valutaz. Comparativa titoli Laurea Magistrale Valutaz. Comparativa titoli

4 Reclutamento e progressioni (Art.16, 17, 21) RD_new(a) Contratto di ricerca e didattica, tempo pieno o definito (350 o 200 ore didattica), 3 anni, rinnovabile per 2 anni Valutazione pubblicazioni+curriculum Trattamento economico come RU conf. RD_new(b) Contratto di ricerca e didattica, solo tempo pieno (350 ore didattica) 3 anni, non rinnovabile Riservato a chi ha già svolto RD_new(a), valutazione pubblicazioni+curriculum Trattamento economico come RU conf. + incremento (max 30%) La programmazione triennale assicura l’accantonamento delle risorse per il passaggio a PA Possesso dell’Abilitazione + valutazione positiva del Dip. nel 3° anno di RD_new(b) Chiamata diretta (art.21) Se DDL 1905(Senato)  DDL 3687(Camera) passa: 4 3 anni (+2) RD_new(a) 3 anni DR (obbligatorio dal 2016) x anni: AR (max 4) Co.atipici... 3 anni RD_new(b) abilitazione nazionale (titoli) RU ad esaurimento Professore Associato Chiamata diretta (art.21) Chiamata (art.17) Valutaz. Comparativa titoli Laurea Magistrale Valutaz. Comparativa titoli

5 Nei primi 6 anni (*): Non più della metà dei posti (PA e PO) possono essere riservati a chiamata diretta di interni (RU e PA), che abbiano conseguito l’Abilitazione Vincoli sul reclutamento: Almeno uno su cinque dei posti (PA e PO) devono essere assegnati a chi è stato esterno all’Ateneo nell’ultimo triennio Altri limiti: Massimo numero di anni di collaborazione con l’Ateneo pari a 10, sommando gli anni di Assegni di Ricerca e di contratti RD_new, anche non continuativi Reclutamento e progressioni e Regime transitorio (Art. 21, 25) (*) Art.21 comma 6: Nell’ambito delle risorse disponibili per la programmazione, fermo restando quanto previsto dall’articolo 17, comma 2, dalla data di entrata in vigore della presente legge e fino al 31 dicembre del sesto anno successivo, la procedura di cui al comma 5 [“chiamata diretta”] può essere utilizzata per la chiamata nel ruolo di professore di prima e seconda fascia di professori di seconda fascia e ricercatori a tempo indeterminato in servizio nell’università medesima, che abbiano conseguito l’abilitazione scientifica di cui all’articolo 16. A tal fine le università possono utilizzare fino alla metà delle risorse equivalenti a quelle necessarie per coprire i posti disponibili di professore di ruolo. A decorrere dal settimo anno l’università può utilizzare le risorse corrispondenti fino alla metà dei posti disponibili di professore di ruolo per le chiamate di cui al comma 5.

6 Ricercatori a Tempo Indeterminato (Art. 6) Il ruolo RU rimane ad esaurimento, con lo stato giuridico: Attività di ricerca e didattica, tempo pieno o definito (massimo 350 o 200 ore) Rimane valido l’Art.1, comma 11, legge 4/11/05 n.230: Ai ricercatori […] sono affidati, con il loro consenso e fermo restando il rispettivo inquadramento e trattamento giuridico ed economico, corsi e moduli curriculari compatibilmente con la programmazione didattica definita dai competenti organi accademici nonché compiti di tutorato e di didattica integrativa. Ad essi è attribuito il titolo di professore aggregato per il periodo di durata degli stessi corsi e moduli.

7 Permangono le criticità e lacune sollevate nel documento del 8 giugno Progetto di riforma “a costo zero” Prolungamento del periodo pre-ruolo attraverso la sostituzione del ruolo di Ricercatore (RU) con un contratto a tempo determinato (RD_new_a), con obblighi didattici uguali a quelli dei Professori e ridotte possibilità di accesso al secondo contratto (RD_new_b), con la conseguente prospettiva di dover abbandonare la carriera universitaria dopo molti anni di servizio Mancanza di riconoscimento del ruolo svolto dall’attuale figura di ricercatore a tempo indeterminato Mancanza di trasparenza nell’adozione di diversi meccanismi di progressione di carriera (chiamata pubblica e chiamata diretta) Introduzione di quote vincolate sulla progressione di carriera riservate a personale interno e esterno

8 Permangono il contesto di sottofinanziamento e gli ulteriori tagli alla ricerca e all’Università Mancanza di una riorganizzazione del sistema di finanziamento alla ricerca Assenza di un piano di finanziamento straordinario per nuove assunzioni (  ricercatori) avanzamenti di carriera (  professori) Ulteriori tagli alle risorse: Limitazione al turn over Tagli al FFO Blocco degli scatti stipendiali

9 L’assemblea decide pertanto di portare avanti lo stato di agitazione aderendo alle forme di protesta, già in atto in altri atenei, avviando la raccolta delle indisponibilità a ricoprire a partire dall'AA compiti didattici al di fuori di quanto esplicitamente previsto dalla legge. Certi di sollevare con questa protesta questioni di interesse generale per l'Università e la Ricerca e facendo appello alla solidarietà già manifestata all’interno dell’ateneo l'assemblea chiede contestualmente ai professori e ai docenti non strutturati di non sostituirsi ai ricercatori negli incarichi che risulteranno vacanti, ai professori di partecipare attivamente alla protesta rinunciando agli incarichi didattici non obbligatori, al Magnifico Rettore di indire una Conferenza di Ateneo, invitando anche le rappresentanze degli studenti, dei dottorandi e degli assegnisti di ricerca

10 Attività didattica svolta dai diversi ruoli (CFU*STUD) Valori medi per docente:

11 CHI VUOL ESSER UNIVERSITARIO? Quiz a risposta multipla (senza premi) per aspiranti studenti nell'Università italiana con la riforma Gelmini […] Il Coordinamento dei Ricercatori del Politecnico di Milano Lettera Aperta ai futuri Studenti e alle loro Famiglie […] Sensibilizzazione degli studenti in concomitanza dei test d'ingresso del 7 settembre Distribuzione al termine del test dei seguenti documenti:

12 Coordinamento con gli altri Atenei attraverso la Rete29Aprile E’ stata indetta una seconda Assemblea nazionale dei ricercatori per il 17 settembre a Roma.


Scaricare ppt "Assemblea dei Ricercatori del Politecnico di Milano 3 settembre 2010 OdG: 1) valutazione del DdL ex-1905 approvato dal Senato 2) situazione delle riserve."

Presentazioni simili


Annunci Google