La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Procedure I processi La scansione temporale Le risorse finanziarie.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Procedure I processi La scansione temporale Le risorse finanziarie."— Transcript della presentazione:

1 Procedure I processi La scansione temporale Le risorse finanziarie

2 I Processi: la proposta del MIUR E’ un progetto di formazione in servizio E’ un progetto di formazione in servizio Finalizzato al sostegno dei processi innovativi Finalizzato al sostegno dei processi innovativi PROPOSTO alle scuole PROPOSTO alle scuole

3 I Processi: nelle Istituzioni scolastiche Il Dirigente promuove le attività di formazione a supporto del POF per implementare i processi di innovazione Il Dirigente promuove le attività di formazione a supporto del POF per implementare i processi di innovazione Il Collegio Docenti delibera il piano di formazione annuale in coerenza con le Direttive emanate dal MIUR Il Collegio Docenti delibera il piano di formazione annuale in coerenza con le Direttive emanate dal MIUR

4 I Processi: la durata del corso E’ decisa dal Direttore del corso sulla base delle esigenze rilevate E’ decisa dal Direttore del corso sulla base delle esigenze rilevate Non meno di 40 ore Non meno di 40 ore Conteggiate con il sistema dei crediti Conteggiate con il sistema dei crediti

5 I Processi: RILEVAZIONE DEI BISOGNI FORMATIVI compilando una scheda on-line compilando una scheda on-line sulle competenze di inglese e informatica sulle competenze di inglese e informatica E’ una autocertificazione E’ una autocertificazione ISCRIZIONE AI CORSI INGLESE:metodologico-didattico INGLESE:metodologico-didattico INFORMATICAmetodologico-didattico INFORMATICAmetodologico-didattico percorso A ForTIC PROCESSI INNOVATIVIsolo on-line PROCESSI INNOVATIVIsolo on-line

6 Tempi: le scuole possono procedere alle iscrizioni : alla rilevazione dei bisogni: dal 6 al 25 novembre dal 12 nov. al 6 dicembre

7 Tempi: la Direzione Regionale 21 novembre: 21 novembre: 25 novembre: 25 novembre: 11 dicembre: 11 dicembre: Lettura iscrizioni Lettura bisogni Iscrizioni tutor e direttori dei corsi

8 Funzioni dell’U.S.R. Consultazione statistiche iscrizioni: Consultazione statistiche iscrizioni: per attivare un numero di corsi idoneo a soddisfare tutte le richieste per attivare un numero di corsi idoneo a soddisfare tutte le richieste Consultazione statistiche bisogni formativi: Consultazione statistiche bisogni formativi: per valutarne l’entità e programmare le prossime attività per valutarne l’entità e programmare le prossime attività Iscrizione dei Direttori dei corsi Iscrizione dei Direttori dei corsi Iscrizione dei tutor Iscrizione dei tutor

9 Il tutor della formazione e-learning Anima gli incontri in presenza Anima gli incontri in presenza Forma la classe virtuale direttamente on-line Forma la classe virtuale direttamente on-line Coordina le attività a distanza Coordina le attività a distanza Non è necessariamente competente nell’ambito che gli è affidato Non è necessariamente competente nell’ambito che gli è affidato

10 La funzione tutoriale La funzione tutoriale per la formazione non rappresenta uno “status” permanente del docente La funzione tutoriale per la formazione non rappresenta uno “status” permanente del docente È, invece, la risposta ad un bisogno espresso dalla scuola È, invece, la risposta ad un bisogno espresso dalla scuola Si inserisce, pertanto, nel quadro delle funzioni strumentali alla realizzazione del POF Si inserisce, pertanto, nel quadro delle funzioni strumentali alla realizzazione del POF

11 Le risorse finanziarie Sono allocate presso le Istituzioni Scolastiche che le utilizzano in base a quanto deliberato dal Collegio Docenti

12 Fondi:L.C.66/03 La L.C. 66 assegna alle scuole i fondi derivanti dalla L.440/97 e fornisce La L.C. 66 assegna alle scuole i fondi derivanti dalla L.440/97 e fornisce “Indicazioni e precisazioni relative ai finanziamenti….. per la realizzazione dei piani dell'offerta formativa e delle attività connesse di aggiornamento e formazione del personale scolastico, compresi al punto 1 lett. a) della Direttiva 48/03:

13 suggerisce inoltre “che i fondi vengano utilizzati attraverso la costituzione di reti, anche con la partecipazione delle scuole paritarie di cui alla L , n°62” “che i fondi vengano utilizzati attraverso la costituzione di reti, anche con la partecipazione delle scuole paritarie di cui alla L , n°62” Operando, tra le varie voci che compongono il finanziamento, tutte le compensazioni ritenute opportune Operando, tra le varie voci che compongono il finanziamento, tutte le compensazioni ritenute opportune

14 Fondi: D.48/03 La Direttiva 48/03 del determina le priorità per l’utilizzo dei fondi Iniziative volte a promuovere e a supportare la riforma degli ordinamenti scolastici, con priorità nella scuola dell'infanzia e primaria; Iniziative volte a promuovere e a supportare la riforma degli ordinamenti scolastici, con priorità nella scuola dell'infanzia e primaria; iniziative dirette all'ampliamento dell'offerta formativa, nell'ambito dei rispettivi piani definiti dalle istituzioni scolastiche, anche associate in rete, ai sensi dell'art.3 del D.P.R. 8 marzo 1999, n.275; iniziative dirette all'ampliamento dell'offerta formativa, nell'ambito dei rispettivi piani definiti dalle istituzioni scolastiche, anche associate in rete, ai sensi dell'art.3 del D.P.R. 8 marzo 1999, n.275; attività formative del personale della scuola; attività formative del personale della scuola; iniziative finalizzate all'innalzamento del livello di scolarità e del tasso di successo scolastico; iniziative finalizzate all'innalzamento del livello di scolarità e del tasso di successo scolastico; iniziative finalizzate alla comunicazione del processo di riforma degli ordinamenti scolastici; iniziative finalizzate alla comunicazione del processo di riforma degli ordinamenti scolastici;

15 Fondi: D.36/03 del La direttiva 36 fissa gli obiettivi formativi e i criteri generali della formazione in servizio (per l’a.s. 2003/04) La direttiva 36 fissa gli obiettivi formativi e i criteri generali della formazione in servizio (per l’a.s. 2003/04) Determina l’entità dei finanziamenti che, con la L.C. n° 66, vengono integrati fino a euro Determina l’entità dei finanziamenti che, con la L.C. n° 66, vengono integrati fino a euro

16 Indirizzi utili –Il Divertinglese –Direzione Regionale per il Lazio

17 Altra normativa di riferimento Circolare del CSA di Roma Circolare del CSA di Roma –PROT. N° DEL Circolari della Direzione Regionale Circolari della Direzione Regionale –PROT. N° 5379 DEL –PROT. N° 6128 DEL

18 Normativa MIUR Progetto di sviluppo delle iniziative di sostegno all’avvio della riforma e nella scuola primaria (IRRE) Progetto di sviluppo delle iniziative di sostegno all’avvio della riforma e nella scuola primaria (IRRE) nota prot. n° del e nota prot. n° del Documento MIUR su progetto di formazione Documento MIUR su progetto di formazione Schema D.M. 12 settembre 2003 Schema D.M. 12 settembre 2003

19 e inoltre.. Direttiva INVALSI Direttiva INDIRE Prot. n° 4332 e 4333 del


Scaricare ppt "Procedure I processi La scansione temporale Le risorse finanziarie."

Presentazioni simili


Annunci Google