La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

CINDIA Prof. A.Sinatra a.a. 2010/2011. Quota storica del Pil globale  FONTI DI CRESCITA : Entrambi crescerà rapidamente, prendendo una quota molto maggiore.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "CINDIA Prof. A.Sinatra a.a. 2010/2011. Quota storica del Pil globale  FONTI DI CRESCITA : Entrambi crescerà rapidamente, prendendo una quota molto maggiore."— Transcript della presentazione:

1 CINDIA Prof. A.Sinatra a.a. 2010/2011

2 Quota storica del Pil globale  FONTI DI CRESCITA : Entrambi crescerà rapidamente, prendendo una quota molto maggiore del PIL mondiale. Ancora nel prossimo futuro, è probabile che la Cina continuerà a crescere più rapidamente della India. In entrambi i paesi, il mercato interno diventerà sempre più attraente per le aziende globali.  FARE AFFARI IN CINA E INDIA: La divisione del lavoro tra India e Cina sarà diventato offuscata come entrambi i paesi eccellono nella produzione e servizi.  ECONOMICHE LE RELAZIONI TRA LA CINA E L'INDIA: Scambi tra l'India e la Cina si espanderà, consentendo alle società in entrambi i paesi di raggiungere una massa critica. Per le aziende globali in questi mercati di vendita, questo significa più concorrenza locale.  MERCATI DI CONSUMO:Entrambi i paesi, pur rimanendo relativamente poveri, esperienza rapida crescita della classe media, creando vaste nuove opportunità per le imprese occidentali a vendere in tali mercati Fonte: Maddison, Angus, le statistiche storiche di economia mondiale

3 Quota di PIL mondiale Fonte: USDA Economic Research Service

4 CINDIA: Il profilo di India e Cina CINAINDIAUE Popolazione Struttura per et à Oltre 65 19,8 % 72,1 % 8,1 % 31,1 % 63,6 % 5,3 % 15,44 % 67,22 % 17,34 % Et à media 34,1 anni25,3 anni Da … a … Sviluppo demografico0,655 % (2010)1,407 % (2010)0,108 % (2010) Tasso nascite12.17 / ,34 / 10009,9 / 1000 Tasso morti6.89 / 10007,53 / ,28 / 1000 Popolazione urbana48 % del tot. (2010)29 % del tot. (2010)n.a. Speranza di vita alla nascita74.51 anni65 anni78,67 anni Fonte: REPORT CIA 2010 – The World Factbook

5 CINDIA: Economia/1 CINAINDIAUE GDP purchasing - power parity $ TD (2010) $ TD (2009) $ TD (2008) $ TD (2010) $ TD (2009) $ TD (2008) $ MD (2010) $ MD (2009) $ MD (2008) GDP Real Growth 20099,1 %7,4 %- 4 % GDP pro capite PPP$ 6.700$ 3.200$ GDP agricoltura industria servizi 39.5% 27.2 % 33.2 % 52 % 14 % 34 % 2,1 % 25,8 % 72,1 % Forza lavoro813,5 MIL.467 MIL.224,8 MIL.

6 Fonte: REPORT CIA 2010 – The World Factbook CINDIA: Economia/2 CINAINDIAUE Investimenti46.3 % GDP32,4 % GDP19,7 % GDP Debito pubblico16.9 % GDP60,1 % GDP % GDP Riserve valutarie 2010 $ MD x 000 $ 2.09 MD x $ 250,9 MD x 000 $ MD x 000 (31 dic. 2009) Riserve quasi valutarie$ MD x 000$ MD x 000 (31 dic. 2009) Valore azioni quotate$ MD x ,5 MD x 000$ MD x 000 Consumo energia el TWh568 MWh2.884 TKW

7 Fonte: REPORT CIA 2010 – The World Factbook CINDIA: Governo CINAINDIAUE Gestione Politica Gestione politica centralizzata Repubblica federaleDal 1973 allargamento fino ai 27 paesi di oggi Giugno 2007 Trattato di Lisbona (costituzione) Economia  Dal 1970 progressiva apertura e liberalizzazione dell ’ economia Dal forte legame al dollaro USA al paniere di valute  In base al potere d ’ acquisto è la seconda economia mondiale pur con grandi problemi irrisolti (sicurezza sociale, pensioni e sistema sanitario, sviluppo dei posti di lavoro, inquinamento) Dal 1990 (circa) liberalizzazione dell ’ economia, modernizzazione dell ’ agricoltura, forte sviluppo dei servizi La rapida crescita della popolazione genera problemi sociali, economici e ambientali Area di libero scambio pi ù che federazione (Federazione carbone acciaio, Trattato di Roma 1957, Euratom, Mercato comune 1967, UE 1/1/1999 moneta comune (euro) Lingua MandarinoInglese23 lingue diverse

8 Il sorpasso nei confronti degli USA  E’ previsto che la CINA sorpassi l’economia degli Stati Uniti d’America entro il 2035;  E’ previsto che l’INDIA sorpassi l’economia degli Stati Uniti d’America entro il 2050.

9 CINA

10 CINA – Le dinastie Si tratta della nazione con la più lunga continuità nella storia del genere umano!

11 Cina – Il “saggio” nel Confucianesimo e nel Taoismo

12 Cina – Confucianesimo e Taoismo  La mescolanza di queste due filosofie, solo apparentemente in contraddizione, di cui tuttora la cultura cinese è permeata, può essere un motore formidabile (Vantaggio Competitivo, in linguaggio strategico) perché permette di coniugare ordine esterno (Confucianesimo) con sviluppo (libertà) interiore (Taoismo)  Il totale laicismo che ne deriva è un altro grande vantaggio competitivo del popolo cinese: non ha vincoli se non i propri obiettivi.  Il popolo cinese è essenzialmente NON RELIGIOSO, anche se vengono ampiamente professati Buddismo, Taoismo e Confucianesimo. Sono venerate anche una serie di deità del passato e sono presenti minoranze cristiane (introdotte dalle colonie nel 1700 – 1800) e musulmane (nelle zone occidentali di confine)  Tutti gli adepti pesano pochi punti percentuali sul totale della popolazione ed in genere anche coloro che si professano religiosi lo sono in modo superficiale.

13 Cina nel contesto geopolitico: i costi militari “Si vis pacem, para bellum” : Se vuoi la pace, prepara la guerra (Giulio Cesare)

14 L’infiltrazione geo-politica e geo-economica della Cina  Forti investimenti diretti esteri in Asia  Forti investimenti in Africa  Forte attività diplomatica del Vertice cinese nei paesi “lontani dai riflettori” Il grafico mette in risalto il volume degli scambi tra Cina ed Africa in miliardi di dollari

15 Alcuni esempi di investimenti cinesi all’estero  2004: Lenovo compra la divisione personal computer di IBM per 1,75 miliardi di euro.  2005: la China National Petroleum Corporation compra la Petrokazakhstan (già Hurricane Hydrocarbons Ltd.) concludendo così la maggior acquisizione “oltreoceano” da parte dei cinesi: ben tre volte maggiore rispetto all’operazione della Lenovo.  2007: la Linkglobal Logistics Co. compra per 130 milioni di euro l’aeroporto di Parchim in Germania, aprendo di fatto un nuovo capitolo nella storia dell’aviazione civile cinese.  2007: la China State Investment Company investe circa 3 miliardi di euro per acquistare circa il 10% di Blackstone Group, uno dei più aggressivi fondi di private equity americani famoso anche per i suoi investimenti nel settore dei parchi di divertimento.  L’investimento in Blackstone Group è particolarmente eclatante perché è la prima volta che uno stato investe

16 La corsa spaziale cinese  Il primo lancio umano cinese avvenne nel 2003, seguito nel 2005 da un viaggio di cinque giorni con la navicella Shenzou 6. il 25 settembre 2008 Shenzou 7 è stata lanciata nello spazio con tre astronauti che compiranno la prima passeggiata spaziale cinese  Nel 2004 la Cina ha superato l’Europa per numero di voli spaziali  Nel 2006 la Cina ha speso 134 miliardi di euro in programmi spaziali in campo civile  Oggi il settore impiega oltre lavoratori (dieci volte di più che in Europa)

17 La Cina sta puntando a diventare un grande player del design e dell’architettura  Con più di 400 programmi di design offerti dalle scuole cinesi, il design in Cina sta vivendo un periodo di grande sviluppo;  ogni anno le scuole cinesi di design sfornano oltre designer.

18 La Cina sta puntando a diventare un grande player nel fashion design  le settimane della moda di Pechino, Shanghai e Dalian attirano operatori da tutta l’Asia.

19 La Cina ha nuovi cinesi con nuove idee: la classe media  La classe media cinese rappresenta la vera opportunità del prossimo decennio.  Il segmento più interessante è la cosiddetta “upper middle class” (reddito tra e i RMB) che nei prossimi 10 anni subirà più che un raddoppio.  A parità di potere d’acquisto, RMB equivalgono a circa dollari.

20  I cinesi non hanno rispetto per le norme internazionali acquisite;  Il mercato cinese richiede prodotti a basso costo e a bassa qualità;  Produrre in Cina significa sfruttare i lavoratori;  In Cina è difficile innovare per il peso della burocrazia;  I cinesi sono bravi a copiare.. Cina: Miti e…

21 ...Realtà!  … Una volta i cinesi eravamo noi!  … Il mercato cinese richiede prodotti di alta gamma e ha potenziali di sviluppo enormi;  …Si può produrre con standard occidentali senza sfruttamento;  …È un contesto che offre grandi possibilità di sviluppo delle iniziative innovative;  … La capacità di imparare è il carattere distintivo più marcato.

22 La Cina ha nuovi cinesi con nuove idee: la classe media  E’ più giovane rispetto alla media degli altri paesi (25-40 anni contro degli USA).  E’ più istruita (39% high school, 33%almeno due anni di college).  E’ molto impegnata sul lavoro (il 45% si sente “pressato” dal lavoro e lavora mediamente 9,5 ore e ne dorme 7).  Ha un atteggiamento al consumo molto razionale: la marca è importante anche come riconoscimento di status; ma viene considerata anche la funzionalità e la sobrietà. I marchi occidentali esprimono status e ricchezza.  La stabilità è più importante dell’ “excitement”.  Ha un’elevata propensione al risparmio (preoccupazione per salute e pensione propria e dei genitori)  Ha fiducia crescente nei marchi cinesi

23 La Cina ha nuovi cinesi con nuove idee: gli imprenditori di domani

24 La Cina: un Paese meritocratico  Lunga tradizione di meritocrazia con gli esami imperiali per la nomina a mandarino (dalla dinastia Tang – ca.650 d.C. al 1911);  Meritocrazia nel Partito Comunista;  Meritocrazia nelle nomine governative;  Meritocrazia nella scuola;  Meritocrazia nelle aziende.

25 Investire in Cina: perché è costoso?  In Cina ci sono oltre 400 città con più di un milione di abitanti CHE AREA COPRIRE? Tutta la Cina Una sola porzione Costi fissi molto elevati Non si sviluppa l’economia di scala dei concorrenti e si soccombe


Scaricare ppt "CINDIA Prof. A.Sinatra a.a. 2010/2011. Quota storica del Pil globale  FONTI DI CRESCITA : Entrambi crescerà rapidamente, prendendo una quota molto maggiore."

Presentazioni simili


Annunci Google