La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

NEUROFISIOPATOLOGIA DI COSA SI TRATTA?. L’elettroencefalografia Studio dell’attività elettrica cerebrale.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "NEUROFISIOPATOLOGIA DI COSA SI TRATTA?. L’elettroencefalografia Studio dell’attività elettrica cerebrale."— Transcript della presentazione:

1 NEUROFISIOPATOLOGIA DI COSA SI TRATTA?

2 L’elettroencefalografia Studio dell’attività elettrica cerebrale

3 Le basi neurofisiologiche del segnale EEG

4 Ruolo del talamo o di altri pace-maker

5 Elettroencefalografo

6 Definizione dei segnali EEG: frequenza – i ritmi > 13 c/s c/s 4 – 7.5 c/s < 4 c/s

7 Definizione dei segnali EEG Topografia Ampiezza Basso voltaggio: non >  V Medio voltaggio:  V Alto voltaggio: > 70  V Simmetria Sincronia

8 Il sistema di Jasper

9

10 Calibrazione e costante di tempo Tempo che la penna impiega nella calibrazione per passare dal valore massimo x ad 1/3 di esso

11 Elettroencefalografia: elettrodi

12 Elettroencefalografia: cuffie

13 EEG normale: adulto in veglia

14

15 EEG normale: reazione di arresto

16 EEG normale: bambino 3 mesi

17 EEG normale: bambino 7 mesi

18 EEG normale: bambino 12 mesi

19 EEG normale: bambino 5 anni8 anni

20 EEG normale: bambino 12 anni14 anni

21 EEG normale: in sonno Stadio 1 del sonno

22 EEG normale: in sonno Stadio 2 del sonno

23 EEG normale: in sonno Stadio 4 del sonno

24 EEG normale: in sonno Stadio REM del sonno

25 Poligrafia in sonno Apnea ostruttiva in sonno

26 Le prove di attivazione BasaleDurante l’iperpnea

27 Le prove di attivazione BasaleDurante l’iperpnea

28 Le prove di attivazione: SLI Risposta fotomioclonica

29 Le prove di attivazione: SLI Risposta fotoconvulsiva

30 Le prove di attivazione: SLI Risposta fotoconvulsiva

31 EEG: grafoelementi patologici Punte isolate Polipunte Onde aguzze bi- e trifasiche

32 EEG: grafoelementi patologici Complessi punta-ondaComplessi polipunta-onda

33 EEG patologico Crisi tonica

34 EEG patologico Crisi Grande Male

35 EEG patologico Assenza Piccolo Male

36 EEG patologico Crisi focale frontale

37 EEG patologico Crisi focale temporale

38 EEG patologico Ipsaritmia

39 EEG patologico S. Lennox-Gastaut: Polipunte

40 EEG patologico PLED: Scariche epilettiformi lateralizzate periodiche

41 EEG patologico Sofferenza biemisferica

42 EEG patologico Onde trifasiche

43 EEG patologico M. Di Jakob - Creutzfeldt

44 Morte cerebrale

45 I potenziali evocati (PE) I potenziali evocati sono il correlato elettrico (generato nel cervello, negli organi di senso e nelle vie che conducono al cervello) dell’ attivazione indotta da uno stimolo su una popolazione neuronale

46 I PE somatosensoriali

47 PES nella SM

48 I potenziali evocati acustici: BAEPs

49 B A E Ps

50 I potenziali evocati acustici

51 I potenziali evocati acustici: BAEPs

52 BAEPs I II II I IVIV

53 BAEPs IVIV V VIVI VI I

54 Neurinoma dell’VIII N.C.

55 ABR nella SM

56 normale SM

57 Potenziali evocati visivi

58

59

60

61 PEV nella SM

62 I potenziali evocati motori

63

64 Omunculus motorio

65 A B A B

66 Stimolazione unifocale Mano cl Deltoide cl Mano ipsi Deltoide ipsi Mano cl Deltoide cl Mano ipsi Deltoide ipsi

67 Mappaggio dell’area motoria

68 Stimolazione magnetica transcranica

69 PEM nella SM


Scaricare ppt "NEUROFISIOPATOLOGIA DI COSA SI TRATTA?. L’elettroencefalografia Studio dell’attività elettrica cerebrale."

Presentazioni simili


Annunci Google