La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Riclassificazione e indici di bilancio1 ANALISI DI BILANCIO Consiste nell’analisi dei risultati aziendali mediante indici costruiti sulle informazioni.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Riclassificazione e indici di bilancio1 ANALISI DI BILANCIO Consiste nell’analisi dei risultati aziendali mediante indici costruiti sulle informazioni."— Transcript della presentazione:

1 Riclassificazione e indici di bilancio1 ANALISI DI BILANCIO Consiste nell’analisi dei risultati aziendali mediante indici costruiti sulle informazioni contenute nel bilancio. Include indici di struttura finanziaria e indici di redditività.

2 Riclassificazione e indici di bilancio2 CRITERI DI RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA DELLO STATO PATRIMONIALE ATTIVITA’ : RAGGRUPPARE GLI ELEMENTI ATTIVI DEL CAPITALE IN RELAZIONE ALLA LORO ATTITUDINE A PROCURARE MEZZI DI PAGAMENTO, ATTRAVERSO LA GESTIONE AZIENDALE (GRADO DI LIQUIDABILITA’) PASSIVITA’ : RAGGRUPPARE GLI ELEMENTI PASSIVI DEL CAPITALE IN RELAZIONE ALLA LORO ATTITUDINE A RICHIEDERE MEZZI DI PAGAMENTO (TEMPO DI SCADENZA)

3 Riclassificazione e indici di bilancio3 RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA DELLO STATO PATRIMONIALE PER FONTI E IMPIEGHI IMPIEGHIFONTI LIQUIDITA’ DISPONIBILITA’ IMMOBILIZZAZIONI ESIGIBILITA’ REDIMIBILITA’ CAPITALIZZAZIONI

4 Riclassificazione e indici di bilancio4 LIQUIDITA’ SONO TUTTI I MEZZI DI PAGAMENTO IMMEDIATI O TRASFORMABILI IN FORMA MONETARIA NEL BREVE PERIODO (POCHI MESI) A DISPOSIZIONE DELL’AZIENDA SONO LIQUIDITA’: A) Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti C) Attivo circolante II - crediti III - attività finanziarie IV - disponibilità liquide

5 Riclassificazione e indici di bilancio5 DISPONIBILITA’ SONO I CAPITALI DESTINATI A TRASFORMARSI IN MONETA NEL MEDIO PERIODO (NELL’ARCO DELL’ANNO) A DISPOSIZIONE DELL’AZIENDA AL NETTO DEI FONDI DI SVALUTAZIONE SONO DISPONIBILITA’: C) Attivo circolante I – rimanenze D) Ratei e risconti

6 Riclassificazione e indici di bilancio6 IMMOBILIZZAZIONI SONO CAPITALI FISSI E CIRCOLANTI NON TRASFERIBILI AD ALTRA DESTINAZIONE ATTRAVERSO LA NORMALE GESTIONE AZIENDALE, AL NETTO DEI FONDI DI AMMORTAMENTO SONO IMMOBILIZZAZIONI: B) Immobilizzazioni I - immateriali II- materiali III- finanziarie IMMOBILIZZAZIONI DI LUNGO PERIODO: - TERRENI - FABBRICATI - IMPIANTI E MACCHINARI IMMOBILIZZAZIONI DI MEDIO PERIODO: - AUTOVETTURE E ATTREZZATURE - MOBILIO - BENI IMMATERIALI

7 Riclassificazione e indici di bilancio7 ESIGIBILITA’ (o passività correnti) SONO I DEBITI CHE COMPORTANO OBBLIGHI DI PAGAMENTO NEL BREVE PERIODO (entro l’anno) SONO ESIGIBILITA’: B) Fondi per rischi ed oneri (quote in scadenza) C) Trattamento di fine rapporto lavoro subordinato (in scadenza) D) Debiti (a breve) - verso banche - quote mutui in scadenza - verso fornitori - altri E) Ratei e risconti

8 Riclassificazione e indici di bilancio8 REDIMIBILITA’ (o passività consolidate) SONO I DEBITI CHE COMPORTANO OBBLIGHI DI PAGAMENTO NEL MEDIO-LUNGO PERIODO (oltre l’anno) SONO REDIMIBILITA’: B) Fondi per rischi ed oneri (non in scadenza) C) Trattamento di fine rapporto lavoro subordinato (non in scadenza) D) Debiti (a medio-lungo termine) - verso banche - verso fornitori - debito residuo mutui - altri

9 Riclassificazione e indici di bilancio9 CAPITALIZZAZIONI RAPPRESENTANO IL CAPITALE (inteso finanziariamente) DI PROPRIETA’ DELL’IMPRENDITORE. SONO COSTITUITE DALLA SOMMA DELL’INVESTIMENTO CONFERITO INIZIALMENTE E DAGLI EVENTUALI APPORTI EFFETTUATI SUCCESSIVAMENTE DALL’IMPRENDITORE. SONO CAPITALIZZAZIONI: A) Patrimonio netto I - capitale proprio II-VIII - riserve di utile IX - utile d’esercizio

10 Riclassificazione e indici di bilancio10 RICLASSIFICAZIONE FINANZIARIA DELLO STATO PATRIMONIALE IMPIEGHI LIQUIDITA’ A) Crediti verso soci per versamenti ancora dovuti C) Attivo circolante II - crediti III - attività finanziarie IV - disponibilità liquide DISPONIBILITA’ C) Attivo circolante I – rimanenze D) Ratei e risconti IMMOBILIZZAZIONI B) Immobilizzazioni I - immateriali II- materiali III- finanziarie FONTI ESIGIBILITA’ B) Fondi per rischi ed oneri (quote in scadenza) C) Trattamento di fine rapporto lavoro subordinato (in scadenza) D) Debiti (a breve) E) Ratei e risconti REDIMIBILITA’ B) Fondi per rischi ed oneri (non in scadenza) C) Trattamento di fine rapporto lavoro subordinato (non in scadenza) D) Debiti (a medio-lungo termine) CAPITALIZZAZIONI A) Patrimonio netto I - capitale proprio II-VIII - riserve di utile IX - utile d’esercizio

11 Riclassificazione e indici di bilancio11 AUTONOMIA FINANZIARIA FINANZIAMENTO ESTERNO ANALISI DELL’ATTIVO (IMPIEGHI) LIQUIDITA’ DISPONIBILITA’ DEL CAPITALE IMMOBILIZZO DEL CAPITALE LIQUIDITA’ CAPITALE INVESTITO DISPONIBILITA’ CAPITALE INVESTITO IMMOBILIZZAZIONI CAPITALE INVESTITO ANALISI DEL PASSIVO (FONTI) CAPITALE PROPRIO CAPITALE INVESTITO ESIGIBILITA’+REDIMIBILITA’ CAPITALE INVESTITO ANALISI DELLA STRUTTURA FINANZIARIA - 1 Evidenziano la struttura delle attività e delle passività come percentuale del capitale investito (=somma degli impieghi = somma delle fonti)

12 Riclassificazione e indici di bilancio12 ANALISI DELLA SOLVIBILITA’ INDICE DI LIQUIDITA’ (acid test) INDICE DI DISPONIBILITA’ LIQUIDITA’ ESIGIBILITA’ LIQUIDITA’+DISPONIBILITA’ ESIGIBILITA’ ANALISI DELLA GARANZIA COPERTURA DELLE IMMOBILIZZAZIONI INDICE DI GARANZIA DELLE IMMOBILIZZAZIONI CAPITALE PROPRIO IMMOBILIZZAZIONI REDIMIBILITA’ ANALISI DELLA STRUTTURA FINANZIARIA - 2 Evidenzia la capacità dell’azienda di fare fronte ai debiti a breve. I valori di un’azienda “sana” dovrebbero essere indice di liquidità > 1 e indice di disponibilità >2. Evidenzia la capacità dell’azienda di garantire patrimonialmente per debiti a lungo termine. L’indice di garanzia delle immobilizzazioni dovrebbe essere >2.

13 Riclassificazione e indici di bilancio13 CRITERIO DI RICLASSIFICAZIONE ECONOMICO- FINANZIARIA DEL CONTO ECONOMICO EVIDENZIARE LE DIVERSE FASI DELLA GESTIONE (CARATTERISTICA, FINANZIARIA, STRAORDINARIA) INDIVIDUANDO IL CONTRIBUTO DI CIASCUNA DI ESSE NEL PROCESSO DI FORMAZIONE DEL REDDITO

14 Riclassificazione e indici di bilancio14 RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO ECONOMICO LA GESTIONE CARATTERISTICA E’ COSTITUITA DAI RICAVI E DAI COSTI OPERATIVI CHE SI RIFERISCONO ALLA SPECIFICA ATTIVITA’ PRODUTTIVA DELL’AZIENDA. EVIDENZIA IL REDDITO OPERATIVO ONERI E DAI PROVENTI FINANZIARI (INTERESSI ATTIVI LA GESTIONE FINANZIARIA E’ COSTITUITA DAGLI E PASSIVI). EVIDENZIA IL REDDITO DELLA GESTIONE FINANZIARIA LA GESTIONE STRAORDINARIA SI RIFERISCE A QUEGLI EVENTI (VARIAZIONI PATRIMONIALI E SOPRAVVENIENZE) CHE NON SI VERIFICANO NECESSARIAMENTE OGNI ANNO, MA CHE RIENTRANO NELL’ATTIVITA’ AZIENDALE. EVIDENZIA IL REDDITO DELLA GESTIONE STRAORDINARIA

15 Riclassificazione e indici di bilancio15 RICLASSIFICAZIONE DEL CONTO ECONOMICO RICAVI OPERATIVI (1) + Valore della produzione COSTI OPERATIVI (2) + Costi della produzione REDDITO OPERATIVO (1 - 2) REDDITO GESTIONE FINANZIARIA (3) + Proventi e oneri finanziari + Rettifiche di valori di attività finanziarie REDDITO GESTIONE STRAORDINARIA (4) + Proventi e oneri straordinari REDDITO NETTO ( )

16 Riclassificazione e indici di bilancio16 SCHEMA DEGLI INDICI DELLA REDDITTIVITA’ REDDITIVITA’ CAPITALE PROPRIO (ROE) REDDITIVITA’ CAPITALE INVESTITO (ROI) RAPPORTO DI INDEBITAMENTO (RI) TASSO DI INCIDENZA GESTIONE EXTRACARATTERISTICA (TIGE)

17 Riclassificazione e indici di bilancio17 SIMBOLOGIA Ro = reddito operativo Rn = reddito netto prima delle imposte, esclusi i proventi straordinari (Reddito operativo + Reddito finanziario) Cp = capitale proprio (= capitalizzazioni = patrimonio netto) Ci = capitale investito (= somma delle fonti = somma degli impieghi)

18 Riclassificazione e indici di bilancio18 TASSO DI REDDITTIVITA’ DEL CAPITALEPROPRIO ROE = RETURN ON EQUITY REDDITO NETTO CAPITALE PROPRIO - E’ L’INDICE GLOBALE DEI RISULTATI ECONOMICI DELL’AZIENDA - MISURA L’EFFETTO INTEGRATO DELLE SCELTE RELATIVE A:  SETTORE OPERATIVO TIPICO (O CARATTERISTICO)  SETTORE EXTRATIPICO (O EXTRACARATTERISTICO)  SETTORE FINANZIARIO - E’ L’INDICE CON IL QUALE SI CONFRONTANO:  I SAGGI DI RENDIMENTO ALTERNATIVO  I SAGGI DI ATTESA  GLI EFFETTI FINANZIARI SUL REDDITO DELL’INVESTIMENTO

19 Riclassificazione e indici di bilancio19 REDDITTIVITA’ DEL CAPITALE INVESTITO ROI = RETURN ON INVESTMENT REDDITO OPERATIVO CAPITALE INVESTITO - MISURA LA REDDITTIVITA’ DELLA GESTIONE TIPICA DELL’IMPRESA, NON TENENDO CONTO DEI REDDITI FINANZIARI - DIPENDE DALLA POLITICA DELLE SCORTE, DELLA RETRIBUZIONE DEL PERSONALE, DEGLI INVESTIMENTI POLIENNALI, DEL MARKETING - NEL CAPITALE INVESTITO, PERO’, SONO CONTEGGIATI ANCHE GLI INVESTIMENTI FINANZIARI - NEL CAPITALE INVESTITO SONO CONTEGGIATI I CESPITI. LA POLITICA DEGLI AMMORTAMENTI E DELLE RIVALUTAZIONI PUO’ FAR VARIARE L’INDICE

20 Riclassificazione e indici di bilancio20 TASSO DI INCIDENZAPROVENTI E ONERI EXTRATIPICI - REGISTRA IL PESO DELLA GESTIONE GENERALE SU QUELLA TIPICA - E’ IMPORTANTE PERCHE’ IL RAPPORTO DI INDEBITAMENTO PRESCINDE DALLA ENTITA’ DEI RISULTATI FINANZIARI E DAGLI EFFETTI DI QUESTI SUL RISULTATO FINALE E’ = 1 SE PROVENTI E ONERI SI COMPENSANO > = 1 SE PREVALGONO I PROVENTI FINANZIARI < = 1 SE PREVALGONO GLI ONERI FINANZIARI ESPRIME IL CONTRIBUTO DELLA GESTIONE EXTRATIPICA SUL REDDITO NETTO TIGE REDDITO NETTO REDDITO OPERATIVO

21 Riclassificazione e indici di bilancio21 RAPPORTO DI INDEBITAMENTO RI CAPITALE INVESTITO CAPITALE NETTO - MISURA L’AUTO FINANZIAMENTO DELL’IMPRESA, CONFRONTANDO LA GLOBALITA’ DELL’INVESTIMENTO COL PATRIMONIO NETTO - METTE IN LUCE GLI EFFETTI STRUTTURALI DELLA POLITICA FINANZIARIA - E’ UGUALE AD 1 SE L’AZIENDA E’ TOTALMENTE AUTOFINANZIATA - E’ > 1 QUANDO L’AZIENDA SI FINANZIA ESTERNAMENTE

22 Riclassificazione e indici di bilancio22 LEVA FINANZIARIA (LF) ROE = ROI X LF (con LF = RI X TIGE) ) Ro Rn x Cp Ci x( Ci Ro Cp Rn  Se la leva finanziaria è > 1 il ricorso al finanziamento esterno fa aumentare la redditività del capitale proprio Inversamente se la leva finanziaria è < 1 il finanziamento esterno fa diminuire la redditività del capitale proprio.

23 Riclassificazione e indici di bilancio23 LA LEVA FINANZIARIA: UN ESEMPIO Stato patrimoniale Liquidità10Esigibilità5 Disponibilità30Redimibilità20 Immobilizzazioni60Capitalizzazioni75 Capitale investito100 Caso 1 Ro (10%) =10 Rf (-12%) =-3 Rn =7 7,033,110,009,  Leva fin. = 0,9 Caso 2 Ro (10%) =10 Rf (-8%) =-2 Rn =8 8,033,110,011,  Leva fin. = 1,1 Caso 3 Ro (10%) =10 Rf (-10%) =-2,5 Rn =7,5 75,033,110,0,0 5, ,7  Leva fin. = 1


Scaricare ppt "Riclassificazione e indici di bilancio1 ANALISI DI BILANCIO Consiste nell’analisi dei risultati aziendali mediante indici costruiti sulle informazioni."

Presentazioni simili


Annunci Google