La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Avanzamento con clic del mouse Chissà se è capitato anche a voi, ritrovarvi i campioncini-omaggio delle profumerie, sparsi nei vari cassetti: ebbene,

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Avanzamento con clic del mouse Chissà se è capitato anche a voi, ritrovarvi i campioncini-omaggio delle profumerie, sparsi nei vari cassetti: ebbene,"— Transcript della presentazione:

1

2 Avanzamento con clic del mouse

3 Chissà se è capitato anche a voi, ritrovarvi i campioncini-omaggio delle profumerie, sparsi nei vari cassetti: ebbene, ecco qui la mia proposta riciclo, farne dei profumi solidi da tenere in borsa, senza temere che si rompano! Proposta riciclo: Campioni-omaggio profumi

4 Naturalmente occorreranno i profumi, che siano i vostri preferiti o quelli di prova non importa, vanno benissimo comunque, anzi, vi suggerisco di farveli regalare quando andate in profumeria!

5 E poi occorrerà: la cera d’api, 1 cucchiaino -indispensabile per rassodare; Il burro di karité, 1 cucchiaino e due cucchiaini di olio di semi, questo è di sesamo ma va bene anche di riso o di girasole.

6 Vi occorrerà anche un cucchiaino o un contagocce, degli stecchini per mescolare e un bicchierino da mettere a bagnomaria.

7 La cera d’api è questa: la potrete trovare da un apicultore oppure online, in vendita da siti come AromaZone, Vernile, GraceFruit,ecc. non serve solo per il profumo solido, ma anche per le creme fai da te, se vi piace l’idea. Qui ne basta un cucchiaino.

8 Occorre anche un cucchiaino di burro di karité-bio, splendido emolliente, oltre che ricco di sostanze attive: ricordiamoci che il profumo solido va a contatto con la pelle e gli ingredienti devono essere di ottima qualità.

9 Riuniamo la cera e il burro in un bicchierino, con l’aggiunta di due cucchiaini di olio di semi; sciogliamo il tutto a bagnomaria, a fuoco dolce;

10 Quando i grassi saranno ben sciolti e amalgamati, prepariamo 3 piccoli contenitori da 3ml (di plastica rigida, cinesi, a 0,40 cents), mettiamo sul fondo di ognuno, da 15 a 20 gocce di profumo, secondo l’intensità desiderata; oppure, se lo prelevate da un flacone spray, date 6 spruzzate leggere. In pratica, dovrete appena coprire il fondo.

11 Nell’esempio con i due campioncini, come vedete, ne basta mezzo di ognuno.

12 Ora basta versare i grassi sciolti mesco- lando velocemente con uno stecchino, perché a contatto con il profumo freddo, solidificheranno subito. La cera d’api manterrà perfettamen- te stabile l’amalgama.

13 Ecco qui i vasettini già chiusi.

14 Queste sono le fragranze che ho scelto: ricordate di scrivere cosa contengono. Si manterranno qualche mese, per questo è bene farne piccole dosi ogni volta.

15 Queste jarrine sono davvero piccole, ma praticissime da portare sempre in borsa: per sentirsi sempre fresche e profumate, senza alcun timore che si rompano, si sciolgano o si rovescino!

16 L’idea mi sembra ottima, anche per farne un regalo. Pensate: profumerà di primavera e sarà dolce come una caramella! Realizzazione, foto e testo:

17


Scaricare ppt "Avanzamento con clic del mouse Chissà se è capitato anche a voi, ritrovarvi i campioncini-omaggio delle profumerie, sparsi nei vari cassetti: ebbene,"

Presentazioni simili


Annunci Google