La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Rilevazione on-line della Produzione Scientifica dei Dipartimenti dell’Università della Calabria.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Rilevazione on-line della Produzione Scientifica dei Dipartimenti dell’Università della Calabria."— Transcript della presentazione:

1 Rilevazione on-line della Produzione Scientifica dei Dipartimenti dell’Università della Calabria

2 PROGETTAZIONE

3 Gruppo di Progettazione OBIETTIVI Definire gli scopi conoscitivi dell’indagine Adottare definizioni e concetti operativi Pianificare gli aspetti applicativi del processo di produzione REQUSITI Presidente Contenuta numerosità componenti Inserimento membri che creino armonia Composizione bilanciata Costituzione di una segreteria

4 Gruppo di Progettazione Nucleo di Valutazione Liaison Office Dirigente area informatica Consulente esperto in progettazione di indagini statistiche Esperto in valutazione dell’attività di ricerca scientifica

5 Professore Enrico Rizzarelli, Coordinatore (membro del Nucleo di valutazione) Dott.ssa Francesca D’ambrosio, Referente per i contenuti inerenti la valutazione Dott.ssa Sara Laurita, Coordinatrice Dott.ssa Cinzia De Luca, Statistico esperto di organizzazione di rilevazioni Liaison-office, Referenti per i contenuti inerenti il monitoraggio Area informatica, Referenti per le personalizzazioni del sw POLARiS Gruppo di lavoro

6 L’ORIGINE………..

7 L’ORIGINE……….. L. 370/99 Disposizioni in materia scientifica e tecnologica COMITATO NAZIONALE PER LA VALUTAZIONE DEL SISTEMA UNIVERSITARIO COSTRUZIONE DI UN APPOSITO FONDO INTEGRATIVO PER L’INCENTIVAZIONE DELL’IMPEGNO DIDATTICO INTRODUZIONE DI APPOSITE DISPOSIZIONI PER IL COMPLETAMENTO DEL QUADRO DI INTERVENTI PER L’AUTONOMIA DIDATTICA UNIVERSITARIA

8 L’ORIGINE……….. La legge: ribadisce e consolida l’attività dei Nuclei rivolta ad “….adottare un sistema di valutazione interna della gestione amministrativa, delle attività didattiche e di ricerca, degli interventi del diritto allo studio, verificando anche mediante analisi comparative dei costi e dei rendimenti, il corretto utilizzo delle risorse pubbliche, la produttività della ricerca e della didattica, nonché l’imparzialità e il buon andamento dell’azione amministrativa” introduce elementi nuovi nel sistema di valutazione dei Nuclei: “… redigono una relazione contenente le informazioni e i dati determinati ogni triennio dal Comitato …”

9 L’ORIGINE……….. La principale innovazione portata dalla legge è relativa alla possibilità da parte degli Atenei di stabilire criteri di ripartizione dei fondi che inducano comportamenti premianti in termini di risultati. Tra l’altro, a livello centrale si stanno definendo nuovi meccanismi di finanziamento correlati con oggettivi e trasparenti indicatori di performance. Da qui la necessità da parte degli Atenei di dotarsi di sistemi affidabili per la raccolta, gestione ed elaborazione delle informazioni su tutte le attività di ricerca dell’università che: agevoli le attività di monitoraggio, programmazione e verifica dell’attività di ricerca; contribuisca a divulgare le informazioni relative alle competenze ed alle capacità disponibili.

10 Contenuti informativi OBIETTIVO DELLA RILEVAZIONE Più è ampio lo spettro degli argomenti trattati maggiori divengono le complessità da affrontare sul piano concettuale, statistico ed operativo

11 Contenuti informativi OBIETTIVO DELLA RILEVAZIONE Costruire una base conoscitiva della produzione scientifica dell’Ateneo che fosse interrogabile in modo sistematico anche da utenti non esperti.

12 Contenuti informativi ANALISI DEL FENOMENO Un’analisi insufficiente e superficiale compromette la completezza e l’effettiva utilizzazione delle informazioni

13 Contenuti informativi ANALISI DEL FENOMENO Analisi di esperienze simili Documentazione

14 Contenuti informativi CAMPO DI OSSERVAZIONE È costituito dal collettivo (o collettivi) d’interesse all’interno del quale si manifesta il fenomeno

15 CAMPO DI OSSERVAZIONE Contenuti informativi Tutti i prodotti dell’attività scientifica dell’Ateneo

16 Contenuti informativi UNITA’ DI RILEVAZIONE Docenti strutturati nell’Università della Calabria

17 Contenuti informativi SELEZIONE DELLE VARIABILI SIGNIFICATIVE Si tratta di specificare le variabili descrittive e specifiche del fenomeno e le variabili connesse al fenomeno che lo influenzano e sono da esso influenzate

18 Contenuti informativi SELEZIONE DELLE VARIABILI SIGNIFICATIVE VARIABILI DESCRITTIVE Tipologia di prodotto (Brevetto,Curatela,Articolo) Rivista VARIABILI CONNESSE Docenti Qualifica dei docenti Dipartimento di appartenenza

19 Contenuti informativi ANALISI STATISTICA Bisogna prendere in esame: scala di misura tipologia classificazione da adottare

20 “ Contenuti informativi ANALISI STATISTICA Classificazione prodotti – Soggetto Anno pubblicazione - Qualifica docente Settore scientifico disciplinare - Peso rivista

21 Disegno d’indagine Nella definizione del disegno d’indagine si individuano le modalità di rilevazione che soddisfano esigenze conoscitive su: particolari tipologie di stime tutta o parte della popolazione oggetto di studio

22 Disegno d’indagine Indagine Totale

23 Tecniche d’indagine La scelta della tecnica più idonea da utilizzare è strettamente connessa ad altre caratteristiche quali: fenomeno indagato archivi di base organizzazione del personale costi e i tempi attesi

24 Tecniche d’indagine C.A.W.I. (Computer Assisted Web Interviewing)

25 Le fasi dell’indagine 1.Attività organizzative preliminari: a.Aggiornamento banca dati b.Preparazione elenchi eleggibili 2.Raccolta dati 3.Elaborazione dati 4.Redazione del rapporto finale 5.Diffusione risultati

26 Sensibilizzazione

27 INVIO AI DIRETTORI DI DIPARTIMENTO Sensibilizzazione ELENCO ELEGGIBILI LETTERA AVVIO RILEVAZIONE LINEE GUIDA Per quest’anno è stato previsto un invio e- mail automatico a tutti i docenti interessati alla rilevazione per informarli direttamente sulle modalità della rilevazione

28 Data screening La sequenza di operazioni per lo screening dei dati è la seguente: Analisi dell’accuratezza dei dati Valutazione dei dati mancanti

29 Data screening Duplicati nomi docenti Nomi riviste Attribuzione tipologia errata Mancato collegamento

30 Dati sulla rilevazione # docenti afferenti al 31/12/2002 Assistenti Associati Incaricati Ordinari – Straordinari Ricercatori #PUBBLICAZIONI PRESENTI IN POLARiS 4559

31 ALCUNE STATISTICHE

32

33

34

35

36 Diffusione POLARiS On-line Relazione Nucleo CD-ROM


Scaricare ppt "Rilevazione on-line della Produzione Scientifica dei Dipartimenti dell’Università della Calabria."

Presentazioni simili


Annunci Google