La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Chimica generale ed inorganica Andrea Dei Dante Gatteschi

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Chimica generale ed inorganica Andrea Dei Dante Gatteschi"— Transcript della presentazione:

1 Chimica generale ed inorganica Andrea Dei Dante Gatteschi

2 12 CFU spalmati su due semestri Verifiche in itinere

3 Testi Burns Fondamenti di Chimica EdiSES Bertini Luchinat Mani Chimica Casa Editrice Ambrosiana Sabatini Dei Chimica generale ed inorganica Idelson Gnocchi

4 Sito web ftp://lamm21.chim.unifi.it/pub/Corso_ga tteschi_Dei/ftp://lamm21.chim.unifi.it/pub/Corso_ga tteschi_Dei/ Presentazioni.ppt delle lezioni

5 Verifiche programmate Fine ottobre: calcoli sulle moli Fine novembre: formule di struttura

6 Atomo La struttura della materia. L’ atomo e suoi costituenti. Gli elementi. Le molecole e i composti chimici. Gli isotopi. Pesi atomici relativi. La mole e la massa molare. La stechiometria e i suoi principi. Le forze di legame nel nucleo. Esistenza e stabilità dei nuclei. La radioattività. Difetto di massa. Fissione e fusione nucleare.

7 Struttura dell’ atomo. Principio di indeterminazione di Heisenberg. Livelli energetici. Funzioni orbitali. I numeri quantici. L’ atomo di idrogeno. Gli atomi polielettronici. Il principio di Pauli e il numero quantico di spin. La configurazione elettronica degli atomi. L’ aufbau e regole che lo determinano. Periodicità. Tavola periodica degli elementi. Metalli, non metalli e semimetalli. Energia di ionizzazione. Affinità elettronica.

8 Legame chimico Il legame chimico. Legame covalente. Logica e caratteristiche dell’ interazione. Energia di legame. Distanza di legame. Il metodo dell’ orbitale molecolare. Molecole biatomiche omonucleari. Legami  e . Molecole biatomiche eteronucleari. Polarità di legame. Elettronegatività. Molecole poliatomiche. Polarità delle molecole. La distribuzione elettronica nelle molecole poliatomiche. La regola dell’ ottetto. La carica formale. Il metodo della risonanza per rappresentare strutture elettroniche delocalizzate. Il metodo della repulsione delle coppie elettroniche per determinare la stereochimica delle molecole. Regole per la determinazione delle formule di struttura delle specie chimiche. Il legame ionico. Reticoli ionici. Energia di reticolo.

9 Forze intermolecolari. Interazioni dipolo-dipolo. Interazioni dipolo-dipolo indotto. Forze di dispersione. La polarizzabilità. Il legame a ponte di idrogeno. Principi di termodinamica chimica. Energia libera, entalpia (energia di interazione fra particelle) e entropia (stato di disordine del sistema). Processi esotermici e endotermici. Stati di aggregazione: solidi, liquidi, gas. Lo stato vetroso.

10 Lo stato solido. Il reticolo cristallino, L’ anisotropia. Classificazione dei solidi sulla base delle proprietà geometriche. Reticoli a massimo impacchettamento. Classificazione dei composti solidi sulla base del tipo di interazione fra particelle: solidi molecolari, ionici, covalenti, metallici. Il legame metallico. Teoria delle bande. Conduttori, semiconduttori, isolanti. Proprietà dei solidi: conducibilità termica ed elettrica, magnetismo, proprietà meccaniche, colore.

11 Le soluzioni. Il concetto di solvatazione. Termodinamica della solvatazione. La concentrazione: modi per esprimerla. Soluzioni ideali. Le proprietà colligative. Abbassamento della tensione di vapore. Legge di Raoult. Crioscopia. Ebullioscopia. Pressione osmotica.

12 La reattività chimica. Il concetto di equilibrio chimico. Aspetti termodinamici dell’ equilibrio. La legge di azione di massa. Equilibri in fase gassosa. Modi di esprimere la costante di equilibrio. Principio di Le Chatelier – Brown. Effetto della variazione della pressione, della temperatura e della concentrazione sull’ equilibrio.

13 Classificazione delle reazioni chimiche. Reazioni metatetiche e di ossido-riduzione. Reazioni acido-base in soluzione acquosa. Acidi e basi secondo Bronsted. Aspetti quantitativi degli equilibri acido base. La costante di dissociazione. Equilibri acido-base in soluzione acquosa: effetto livellante dell’ acqua. Forza degli acidi e delle basi. Idruri non acidi. Aspetti quantitativi degli equilibri acido base. Esistenza di una specie chimica in soluzione acquosa da un punto di vista acido-base. Il concetto operazionale di pH. Soluzioni di acidi forti, acidi deboli, basi forti e basi deboli. Soluzioni tampone. Titolazioni acido base. Gli indicatori. Acidi poliprotici. Proprietà acide delle soluzioni di sali. Acidi e basi secondo Lewis. Idruri acidi e basici. Ossidi acidi e ossidi basici. Anfoterismo. Complessi di coordinazione come addotti secondo Lewis. Reazioni di complessoformazione. Costanti di formazione (stabilità) e di dissociazione (instabilità).

14 Equilibri eterogenei. La solubilità. Costante di ripartizione. Legge di Henry. Dissoluzione delle sostanze ioniche. Prodotto di solubilità. Effetto dello ione a comune. Solubilità e pH. Solubilità e complesso formazione. Precipitazione e discioglimento dei precipitati.

15 Reazioni di ossido-riduzione. Il numero di ossidazione. Le pile. Il potenziale redox come misura delle capacità ossidanti e riducenti di una specie chimica. Potenziale di ionizzazione, affinità elettronica e potenziale redox. L’ elettrodo normale a idrogeno. Esistenza delle specie chimiche in soluzione acquosa. La sovratensione. Influenza del pH, della complessoformazione e della solubilità sul potenziale redox. Attacco dei metalli da parte degli acidi. La corrosione. Elettrodi di misura e elettrodi di riferimento. Elettrolisi. Aspetti quantitativi dei processi elettrolitici.

16 Cinetica chimica. Velocità di reazione. Ordine di una reazione. Energia di attivazione. Effetto della temperatura sulla velocità di reazione. Catalizzatori e inibitori. Nomenclatura chimica. Chimica inorganica. Periodicità delle proprietà degli alogenuri, idruri e ossidi. Chimica degli elementi alcalini e alcalino terrosi. Proprietà chimiche dei non metalli e dei loro composti.

17 Introduzione 1-3

18 Chimica: Origini Reazioni di combustione: metallurgia, ceramica Saponi e tinture: acqua, grasso, potassa Concia delle pelli Alchimia Forno per la produzione del rame ca ac

19 Verso la Chimica moderna Coloranti artificiali Fertilizzanti e la sintesi dell’ammoniaca Chimica del petrolio Chimica farmaceutica

20 Alcuni Elementi Bromo Mercurio Rame Fosforo Iodio Cadmio

21 Dalton

22 STM di GaAs

23 Mosche e nuclei

24 Materia ed energia Materia: tutto ciò che occupa spazio e possiede massa Fisica: studia le trasformazioni della materia Chimica: studia le trasformazioni associate alle variazioni di legame tra atomi

25 Grandezze fisiche Misura di una grandezza è data dal rapporto tra la grandezza da misurare e un campione della grandezza scelto come unità di misura Grandezze fondamentali e grandezze derivate

26 Grandezze fondamentali Lunghezza Massa Tempo Temperatura Intensità di corrente elettrica Intensità luminosa Quantità di materia

27 Sistema Internazionale SI Grand. Fond.Unità Simbolo Lunghezzametrom Massachilogrammokg Temposecondos Corrente el.ampereA Temperatura kelvinK Int. di luminositàcandelacd Quant. di sostanzamolemol

28 Prefissi dei multipli NomeSimboloFatt. molt. n (10 n ) YottaY24 ZettaZ21 EsaE18 PetaP15 TeraT12 GigaG9 MegaM6 Chilok3 Ettoh2 Decada1

29 Prefissi dei sottomultipli NomeSimboloFatt. molt. n (10 n ) Yoctoy-24 Zeptoz-21 Attoa-18 femtof-15 picop-12 nanon-9 microμ-6 millim-3 Centic-2 Decid-1

30 La scala delle cose

31 Un capello? nm

32 Un globulo rosso? nm

33 Un atomo? nm

34 DNA nm

35 ATP sintetasi 10 nm

36 nicholson.org/swf/ATPSynthase.sw f Catalizza la sintesi di ATP da ADP Meccanismo complesso con moti concertati delle varie subunità Boyer, Walker, Shaw Nobel Chimica 1997

37 Alcuni calcoli semplici Scrivere in notazione scientifica: 0,000456; ;0,35; Calcolare: 3,34x10 -3 m quanti millimetri sono? E quanti μ? 1 nm quanti Ångstrøm è? (1 Å= m) Calcolare: 3,247x ,35x10 -4 ; 1,234x10 -1 – 1,2345; 2,2x ,6x10 2 ; 9,456x : 1,1x10 12 ;

38 ancora Esprimere con prefissi più adatti le unità di misura per esprimere le seguenti quantità: 3,45x10 -8 m; 1,66x kg

39 Energia La capacità di fornire lavoro Energia nucleare Energia radiante Energia elettrica Energia chimica Energia meccanica Energia termica

40 Nucleare Radiante ElettricaChimica MeccanicaTermica Dal sole fotosintesi chemioluminescenza lampadefotovoltaico Motori el. dinamo pile elettrolisi muscoli motori attrito Reazioni chim. eso Reazioni chim. endo

41 Stati di aggregazione della materia Solido Liquido Gassoso

42 GAS LIQUIDO SOLIDO Cristallino Vetroso sublimazione brinamento Evaporazione, ebollizione condensazione congelamento liquefazione devetrificazione solidificazione fusione

43 Chimica e materia Materiali Sostanza o sostanza pura: composizione e struttura Fase: una porzione di un sistema che presenta identica proprietà

44 MATERIA MISCUGLI ETEROGENEI SOSTANZE COMPOSTI ELEMENTI Grossolani (granito,calcestruzzo, legno) Dispersi Sospensioni (nebbie, fumi) Emulsioni (latte) MISCUGLI OMOGENEI(Vino, bronzo, aria) ELEMENTI (Sale, zucchero, acqua) (idrogeno, ossigeno, sodio)

45 Componenti aria secca (% in vol)

46 Metodi di separazione in un sistema eterogeneo Sedimentazione, decantazione Filtrazione Centrifugazione Ventilazione Separazione magnetica

47 Metodi di separazione in un sistema omogeneo Cristallizzazione Distillazione Estrazione con solventi

48 Criteri di valutazione della purezza delle sostanze Ppm e ppb Punto di fusione Punto di ebollizione Cromatografia Spettrometria di massa Spettroscopie: IR, NMR, XPS, EPR etc. Diffrazione raggi X

49 Struttura atomica-molecolare della materia Atomi: numero atomico e numero di massa Massa atomica Masse atomiche geonormali La mole La costante di Avogadro

50 Costanti fisiche fondamentali

51


Scaricare ppt "Chimica generale ed inorganica Andrea Dei Dante Gatteschi"

Presentazioni simili


Annunci Google