La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 INDUSTRIALIZZAZIONE 1 STANDARDIZZAZIONE 2 MODULARIZZAZIONE 3 DESIGN FOR X 4 GROUP TECHNOLOGY.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 INDUSTRIALIZZAZIONE 1 STANDARDIZZAZIONE 2 MODULARIZZAZIONE 3 DESIGN FOR X 4 GROUP TECHNOLOGY."— Transcript della presentazione:

1 1 INDUSTRIALIZZAZIONE 1 STANDARDIZZAZIONE 2 MODULARIZZAZIONE 3 DESIGN FOR X 4 GROUP TECHNOLOGY

2 2 1- STANDARDIZZAZIONE PRODOTTI COMPONENTI MATERIE PRIME ATTREZZATURE IMBALLAGGI TECNOLOGIE PROCEDURE NORME

3 3 2- MODULARIZZAZIONE Si può applicare a prodotti complessi Consente di utilizzare gli stessi moduli o gruppi funzionali in più prodotti della gamma offerta

4 4 DESIGN FOR X CHE COSA È IL DFX ? Il termine DFX raggruppa tutti gli strumenti utilizzati in progettazione che abbiano come scopo il miglioramento di un processo inerente la fabbricazione di un prodotto. Alla X può essere associato un concetto di misura della prestazione del processo esaminato (manufacturability, constructability, assemblability, etc.)

5 5 DESIGN FOR X COME LAVORA IL DFX? Informa su tutto quanto inerente il prodotto o il processo Chiarifica e analizza le relazioni tra prodotto e processo Misura le prestazioni Evidenzia punti di forza e di debolezza e paragona alternative Individua perché un’area è forte o debole Indirizza nella riprogettazione Prevede gli effetti di procedure what-if Sviluppa migliorie Consente l’implementazione di provvedimenti

6 6 DESIGN FOR X PERCHÉ USARE IL DFX ? Benefici direttamente correlati alla competitività ( miglioramento di qualità, flessibilità, produttività - riduzione dei tempi di ciclo, dei costi totali - maggiore soddisfazione dei clienti e degli operatori - migliore impatto ambientale) Benefici legati alla maggiore razionalità con la quale prendere delle decisioni progettuali Benefici conseguenti all’efficacia dello sviluppo del prodotto (migliore comunicazione e cooperazione più stretta, trasparenza, sovrapponibilità e concorrenzialità delle attività di progettazione, miglior coinvolgimento di fornitori e clienti, maggiori capacità di creare gruppi di lavoro e di gestire progetti complessi)

7 7 DESIGN FOR X QUALE DFX USARE, QUANDO E DOVE ? Se il DFX deve essere usato, è consigliabile anticiparne l’impiego per sfruttarne al meglio il potenziale Prima di impiegare altri strumenti DFX è opportuno razionalizzare gamme e configurazioni di prodotti attraverso il Design for Assembly e il Design for Variety Il tipo di problema e la sua collocazione determinano quale DFX usare La scelta del DFX dipende da altri fattori quali la disponibilità, l’applicabilità, l’esperienza nell’usarlo, ecc.

8 8 DESIGN FOR X I TOOL DFX X Design for X AcquistiProfits FabbricazioneManufacturing Dimensional control MontaggioAssembly PCB assembly cost LogisticaMaterial logistics Controllo e collaudoInspectability Dimensional control Magazzino e distribuzione Storability and distribution Vendite e marketingMarketability QFD

9 9 DESIGN FOR X I TOOL DFX XDesign for X InstallazioneConstructability UsoReliability Electromagnetic compatibility Safety Human factors AssistenzaServiceability Diagnosis Reliability and maintainability Smaltimento e ricicloDisassembly for recycling Life-Cycle based on ABC Optimal environment impacts Ease of recycling

10 10 DESIGN FOR X I TOOL DFX XDesign for X QualitàQuality QFD Failure Modes and Effects Analysis CostoAssembly cost Whole life costs FlessibilitàModularity Variety reduction program AmbienteEnvironment Optimal environment impacts Environmentality Life cycle

11 11 DESIGN FOR X Esempio

12 12 DESIGN FOR X Esempio


Scaricare ppt "1 INDUSTRIALIZZAZIONE 1 STANDARDIZZAZIONE 2 MODULARIZZAZIONE 3 DESIGN FOR X 4 GROUP TECHNOLOGY."

Presentazioni simili


Annunci Google