La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il fatto di cadere e di rialzarti, di seguire un sentiero e di doverlo abbandonare, di imbatterti nella sofferenza e di doverla accettare, non chiamarlo.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il fatto di cadere e di rialzarti, di seguire un sentiero e di doverlo abbandonare, di imbatterti nella sofferenza e di doverla accettare, non chiamarlo."— Transcript della presentazione:

1

2 Il fatto di cadere e di rialzarti, di seguire un sentiero e di doverlo abbandonare, di imbatterti nella sofferenza e di doverla accettare, non chiamarlo avversità, ma saggezza

3 Il fatto di sentire la mano di Dio e di saperti impotente, di prefiggerti una meta e di doverne conseguire un’altra, di fuggire da una prova e di doverla reincontrare, di progettare un volo e di doverlo interrompere, di volere e non potere, di avanzare e di non arrivare, non chiamarlo castigo, ma insegnamento

4 Il fatto di vivere giornate radiose e giornate tristi, momenti di solitudine e momenti di compagnia, non chiamarlo routine, ma esperienza

5 Il fatto che i tuoi occhi vedano e le tue orecchie odano, che il tuo cervello funzioni e le tue mani siano agili, che la tua anima irradi sentimenti, che il tuo cuore ami, non chiamarlo potere umano, ma miracolo


Scaricare ppt "Il fatto di cadere e di rialzarti, di seguire un sentiero e di doverlo abbandonare, di imbatterti nella sofferenza e di doverla accettare, non chiamarlo."

Presentazioni simili


Annunci Google