La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

ISTITUTO COMPRENSIVO “PASCOLI”-URBINO PROGETTO COMENIUS 1 SVILUPPO SOSTENIBILE,CITTADINANZA E INTERCULTURA As. 2006-2007 Scuola Secondaria di primo grado:

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "ISTITUTO COMPRENSIVO “PASCOLI”-URBINO PROGETTO COMENIUS 1 SVILUPPO SOSTENIBILE,CITTADINANZA E INTERCULTURA As. 2006-2007 Scuola Secondaria di primo grado:"— Transcript della presentazione:

1 ISTITUTO COMPRENSIVO “PASCOLI”-URBINO PROGETTO COMENIUS 1 SVILUPPO SOSTENIBILE,CITTADINANZA E INTERCULTURA As Scuola Secondaria di primo grado: cl.2^A - 3^A

2 Il nostro pianeta è diviso in due NORD- SUD in base a: Produzione Consumi

3 Concentrazione consumi al Nord

4 POPOLAZIONE-CONSUMI NORD 20% della popolazione 80% dei consumi Paesi sviluppati: StatiUniti,Canada, Unione Europea, Giappone, ma anche Australia e Nuova Zelanda SUD 80% della popolazione 20% dei consumi Paesi in via di sviluppo e meno sviluppati della: America latina, Africa, Asia

5 Nord e sud a confronto ITALIA -239 abitanti per medico -80 anni di vita media -mortalità infantile 0,6% REP.DEM.CONGO abitanti per medico -39 anni di vita media -mortalità infantile20,1%

6 In particolare il Nord consuma annualmente : 70% produzione mondiale di energia 75% produzione mondiale di metalli 85% produzione mondiale di legname 60% produzione mondiale di cibo

7 COME SONO DISTRIBUITI I POVERI NEL MONDO? 1 7,9% sulla popolazione totale del Nord (anziani con pensioni insufficienti, disoccupati, sottoccupati…) POVERTA’ RELATIVA: (chi ha una spesa media inferiore al 50% della spesa media pro-capite) POVERTA’ ASSOLUTA: Chi ha una vita al limite della Sopravvivenza meno di $1 al giorno

8 POVERTÀ ASSOLUTA 1,3 MILIARDI DI PERSONE:32% DELLA POPOLAZIONE DEL SUD DEL MONDO AM.LATINA 110 milioni: 22% popolazione ASIA 950 milioni : 27% popolazione AFRICA 220 milioni: 30% popolazione

9 Ogni anno nel Sud del Mondo ci sono dai milioni di morti per: FAME! In molti casi ciò non dipende dalla mancanza di cibo, ma dalla impossibilità di accedere alle risorse

10 Cause del sottosviluppo del Sud del Mondo FATTORI NATURALI: -Fattoti climatici -Inadeguata distribuzione delle risorse(sproporzione tra popolazione e risorse disponibili) FATTORI UMANI: -Dominazione coloniale da parte di grandi potenze -comportamenti antisociali dei governi (v.spese militari, cattivo uso del denaro pubblico, corruzione, sprechi,…) -alti costi di produzione - bassi prezzi di vendita

11 IL SUD E’UNA RISERVA DI MATERIE PRIME E DI MANO D’OPERA A BASSO COSTO PER IL NORD NEOCOLONIALISMO NEOCOLONIALISMO COMMERCIALE (MULTINAZIONALI) bassi salari Tasse reinvestimento profitti al Nord diminuzione prezzi materie prime e manufatti NEOCOLONIALISMO FINANZIARIO (debito estero) Ogni anno i paesi del SUD vedono crescere il loro debito verso i paesi del NORD

12 Molti consumatori dei paesi occidentali sanno perfettamente che la ricchezza del mondo non è distribuita in modo equo. Ma cosa fare per poter assicurare un’esistenza decente ai produttori del SUD? Una risposta c’è: Commercio equo e solidale!


Scaricare ppt "ISTITUTO COMPRENSIVO “PASCOLI”-URBINO PROGETTO COMENIUS 1 SVILUPPO SOSTENIBILE,CITTADINANZA E INTERCULTURA As. 2006-2007 Scuola Secondaria di primo grado:"

Presentazioni simili


Annunci Google