La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

I principali temi della macroeconomia ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "I principali temi della macroeconomia ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO."— Transcript della presentazione:

1 I principali temi della macroeconomia ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO

2 Oggetto della macroeconomia La Macroeconomia si occupa del comportamento di alcuni aggregati di soggetti (i consumatori, le imprese, ecc.) e studia l’impatto di questi comportamenti sia su grandezze aggregate in genere eterogenee (ad esempio la domanda di beni di consumo o di investimento maturata nel sistema economico in un dato anno) sia sul sistema economico nel suo complesso ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO

3 Flusso circolare del reddito ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO

4 Principali obiettivi macroeconomici 1.CRESCITA ECONOMICA E SOCIALE 2.OCCUPAZIONE 3.INFLAZIONE 4.BILANCIA DEI PAGAMENTI ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO

5 Crescita Con il termine crescita di intende la crescita dell’output totale prodotto dal sistema economico, ossia il Prodotto Interno Lordo (PIL) È necessario tracciare una prima distinzione fra la crescita effettiva e quella potenziale. ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO

6 Crescita effettiva e potenziale La crescita effettiva è la crescita annua del prodotto nazionale La crescita potenziale è l’incremento della capacità produttiva dell’economia Distinguere fra crescita effettiva e potenziale significa ammettere che i due concetti siano distinti, ossia che possano esistere equilibri di sottoimpiego delle capacità produttive del sistema. ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO

7 Ciclo economico La crescita economica effettiva non è sempre stabile. Essa vive fasi migliori (espansive) e fasi peggiori (recessive). Le fasi del ciclo economico sono 4: 1) Rallentamento 2) Recessione 3) Ripresa 4) Espansione Un’altra caratteristica delle diverse fasi del ciclo sono la loro durata e la loro intensità ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO

8 Forza lavoro e Disoccupazione La forza lavoro è data dalla somma delle persone occupate e quelle disoccupate, di fatto individua la quantità totale di persone in età e in condizioni lavorative, disposte a lavorare (offerta di lavoro). La disoccupazione individua il numero delle persone che pur potendo lavorare non hanno impiego. E’ misurata in tassi percentuali, dal rapporto fra gli disoccupati e il totale della forza lavoro La disoccupazione ha un andamento fluttuante che riflette l’andamento del ciclo economico. N.B.: Le persone in cerca di lavoro non sono sempre considerate come disoccupate ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO

9 Disoccupazione: cause Mercato del lavoro Ci sono due tipi di disoccupazione: di equilibrio e di disequilibrio Se il salario è W-1, come effetto delle rigidità dei salari, si ha una disoccupazione di disequilibrio. Se il salario è W-e, di ha una disoccupazione di equilibrio o fisiologica ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO W-e W-1 Salario Lavoratori D S

10 Cause della disoccupazione 1.Disoccupazione di disequilibrio 1.Da salario reale (troppo elevato) 2.Da carenza di domanda (recessioni) 3.Da crescita dell’offerta di lavoro 2.Disoccupazione di equilibrio (o naturale) 1.Frizionale (informazione imperfetta) 2.Strutturale (legata ad alcuni settori: un esempio è la disoccupazione tecnologica) 3.Stagionale ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO

11 Inflazione Il tasso di inflazione misura l’aumento del livello generale dei prezzi. La presenza dell’inflazione giustifica la distinzione fra grandezze reali e grandezze nominali. Ad esempio, se il Pil reale cresce del 3% ma l’inflazione, nello stesso periodo, è stata del 2,5% per cento, allora la crescita reale del Pil sarà stata solo dello 0,5% ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO

12 Cause dell’inflazione 1.INFLAZIONE DA DOMANDA: si ha quando un aumento della domanda non si traduce solo in un aumento della produzione, ma anche in aumento dei prezzi. È di solito associata alle fasi di ripresa economica o di sviluppo molto accentuato. 2.INFLAZIONE DA COSTI: si ha quando i costi di produzione aumentano, ad esempio per un aumento dei prezzi delle materie prime. A differenza dell’inflazione da domanda, nel caso dell’inflazione da costi, la produzione e, di conseguenza l’occupazione, tendono a ridursi. ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO

13 Cause dell’inflazione 3.INFLAZIONE DA ASPETTATIVE: le decisioni di imprese e sindacati dipendono dalle aspettative sull’inflazione futura (ad esempio contrattazione collettiva e inflazione attesa). 4.INFLAZIONE STRUTTURALE: si ha quando la domanda diminuisce per alcuni settori ma, data la rigidità di prezzi e salari, le industrie in declino non diminuiscono prezzi e salari. ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO

14 Bilancia dei pagamenti Registra le transazioni del paese con il resto del mondo. La bilancia dei pagamenti registra: I flussi di esportazione ed importazione di beni e servizi (bilancia commerciale o delle partite correnti) I flussi di movimenti di capitale (bilanciia dei movimenti di capitale Il tasso di cambio è il prezzo al quale una moneta viene scambiata con un’altra sul mercato (ad es. tasso di cambio euro/$ pari a 1,27) Il tasso di cambio può essere: oscillante sul mercato fisso ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO


Scaricare ppt "I principali temi della macroeconomia ECONOMIA POLITICA (P-Z)PROF. PASCA DI MAGLIANO."

Presentazioni simili


Annunci Google