La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

VIII settimana  La comunicazione organizzativa e i circuiti  La comunicazione interpersonale  La comunicazione di raccordo  La comunicazione interna.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "VIII settimana  La comunicazione organizzativa e i circuiti  La comunicazione interpersonale  La comunicazione di raccordo  La comunicazione interna."— Transcript della presentazione:

1 VIII settimana  La comunicazione organizzativa e i circuiti  La comunicazione interpersonale  La comunicazione di raccordo  La comunicazione interna Psicologia della comunicazione organizzativa - M. Mura

2 Psicologia dell’organizzazione (Romano, Vecchio, in Argentero et al. cap. 3) D. interna/F. esterna: allineamento organizzazione-ambiente SCENARIO Saturazione della domanda / nuovo consumatore: comunicazione personalizzata e relazionale OBIETTIVO GENERALE/FINALITÀ  creare preferenze e fidelizzare promuovendo la propria immagine (BRAND: connotati razionali ed affettivi) per creare fiducia per creare e rendere più probabile il futuro (Corporate brand, Corporate identity)  creare un’esperienza: il bene permette di essere se stessi (identità, valori, stili di vita) F. ESTERNA Comunicazioni strategiche prevalentemente relazionale (non informativo)

3 Psicologia della comunicazione organizzativa - M. Mura Psicologia dell’organizzazione (Maimone cap.1, par.8) D. interna/F. esterna: allineamento organizzazione-ambiente Corporate brand, Corporate identity  Attività/Comunicazioni per rappresentare l’azienda all’interno e all’esterno  Problematico «barare»: la comunicazione è diffusa, i consumatori sono «emittenti» e attivi; i «prosumer» conoscono i servizi F. ESTERNA Comunicazioni strategiche Corporate Identity Management (Van Riel, Balmer, 1997) Storia della cultura org. Strategie org. Identità ( mix: comportamento, comunicazione, simboli, pluralità delle identità sociali individuali e dei gruppi, ideologia e retorica manageriale: funzione manifesta e latente ) Reputazione Performance org. (vendite/assetto finanziario/ gestione delle risorse, simboli ecc.)

4 Psicologia della comunicazione organizzativa M. Mura Psicologia dell’organizzazione (Romano, Vecchio, in Argentero et al. cap. 3; Maimone cap.1, par.8) D. INTERNA/ F. ESTERNA: allineamento organizzazione- ambiente Piano di comunicazione: il processo 1.Rilevamento e analisi dell’identità org. percepita: definizione dell’identità org. voluta 2.Individuazione e operazionalizzazione (o. precisi e misurabili) degli OBIETTIVI in relazione al gap sulla C. I. (Corporate branding) e al contesto: posizionamento) 3.analisi/ricerca (categorie/metodi/strumenti): chi e come sono (caratteristiche psico-sociali, linguaggio, valori) i destinatari diretti e gli stakeholder 4.progettazione e realizzazione dei messaggi: contenuti, linguaggi, forma testuale, canali di diffusione, strumenti 5.Progettazione del monitoraggio (verifica in itinere dei risultati per operare cambiamenti) e valutazione dei risultati Comunicazioni strategiche ATTIVITÀ COMPLESSA NECESSITÀ DI COMPETENZE Sviluppo organizzativo

5 Psicologia della comunicazione organizzativa - M. Mura Psicologia dell’organizzazione (Romano, Vecchio, in Argentero et al. cap. 3) la trappola: produrre dissonanza cognitiva Obiettivo strumentalizzazione del processo e dei destinatari Caratteristiche Immagine/rispecchiamento : sovraesposizione dell’emittente ; autopresentazione con identità simile a destinatari forte pressione sui destinatari : adattamento a bisogni e richieste, personalizzazione del contatto, elevata elaborazione del messaggio C. SEDUTTIVA La promessa di reciprocità è falsa Gratificazione e accudimento: «io mi adatto a te e mi prendo cura delle tue esigenze, ti do qualcosa in più del “contratto”, devi essermi fedele» (Baudrillard, 1987)

6 Psicologia della comunicazione organizzativa - M. Mura Psicologia dell’organizzazione (Romano, Vecchio, in Argentero et al. cap. 3) PUBBLICI cittadini/utenti PA ( legge 150/2000; URP ) Aziende di servizi Aziende comm. FINALITÀ Informazione Orientamento Trasparenza Customer satisfation Valutazione/ verifiche qualità Gestione delle transazioni G. D’ACCESSO Miglioramento prodotti/servizi sviluppo e benessere org. ELEMENTI CRITICI  Strumenti/canali per l’accessibilità basati su modelli mentali dei cittadini/utenti  Condizioni comunicativo - relazionali adeguate all’ascolto Comunicazioni strategiche Circuito bidirezionale integrato con F. ESTERNA e C. RACCORDO


Scaricare ppt "VIII settimana  La comunicazione organizzativa e i circuiti  La comunicazione interpersonale  La comunicazione di raccordo  La comunicazione interna."

Presentazioni simili


Annunci Google