La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Esercizio cross–docking Dati input, obiettivi e vincoli, variabili di output.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Esercizio cross–docking Dati input, obiettivi e vincoli, variabili di output."— Transcript della presentazione:

1 Esercizio cross–docking Dati input, obiettivi e vincoli, variabili di output

2 Problema Una catena di supermercati vuole passare da un metodo tradizionale al cross-docking. Una prima verifica riguarda: L’esistenza delle condizioni per cambiare l’attuale Centro di Distribuzione in un Centro in regime di cross-docking; I problemi da risolvere per realizzarlo; Le voci di costo principali per una valutazione economica dell’operazione.

3 Dimensionamento Determinare le variabili di input (dati del problema) Fissare obiettivi e vincoli Indicare le variabili di output che dimensionano la piattaforma del cross docking e il sistema di trasporto

4 Dati di Input Categorie Dati fisici Dati economici Dati di regolazione Dati di sostenibilità

5 Dati dei fornitori Q pf quantità del prodotto p = 1, 2, … P in unità di misura (volume, tonnellate, pacco) consegnata dal fornitore f = 1,2 … F al Centro C nell’arco di tempo W c

6 Dati dei supermercati Q ps quantità del prodotto p = 1, 2, … P in unità di misura (volume, tonnellate, pacco) inviata dal Centro e ricevuta dal supermercato s = 1,2 … S nell’arco di tempo W s In regime di cross-docking  Q pf =  Q ps

7 Dati della rete stradale Rappresentata con un grafo G  (N, L) unione di due insiemi: –N, nodi; –L, archi (link) tra coppie di nodi di N. Funzioni di costo d’arco con flusso f per il veicolo n c ln (f) = cv ln (f) + co ln cv ln (f) costo variabile (es. tempo percorrenza) co ln costo fisso (es. pedaggio)

8 Dati economici dei percorsi Costo del percorso k C k = C k ADD + C k NA C k ADD costo additivo =  l a lk c l C k NA costo non additivo (es. un pedaggio fisso o il tempo di attesa alle fermate) a lk = 1 se l’arco l appartiene al percorso k a lk = 0 altrimenti.

9 Costi logistici del Centro CLC (per unità movimentata) = Costi centro + Costi inventario + Costi movimentazione CLC Q j = C cj + C ij + C mj j = 1,2 dove 1 è il Centro di distribuzione tradizionale e 2 è il Centro in regime di cross-docking

10 Dati dei veicoli Inbound N f,z numero di veicoli del fornitore f = 1,2 … F, di tipo z = 1,2 … Z V i,f,z veicolo i del fornitore f, di tipo z, dove z identifica capacità in unità, costi consumi ed emissioni al km. Outbound NC z numero di veicoli del centro di tipo z

11 Dati di regolazione Condizioni di accesso all’area (pedaggio variabile con il tipo di veicolo, orari, parcheggio) Divieti di accesso (spazio e tempo) per categorie di veicoli

12 Obiettivi e vincoli Minimo costo totale Rispetto del vincolo di quantità, di orari, di capacità dei veicoli … Indicatori di qualità del servizio Indicatori dei consumi ed emissioni

13 Output Numero e dimensione terminali (mq), Numero ribalte in e out Numero e tipo di veicoli Tempi di consegna Costi parziali e totale Indicatori di qualità Indicatori di consumi ed emissioni


Scaricare ppt "Esercizio cross–docking Dati input, obiettivi e vincoli, variabili di output."

Presentazioni simili


Annunci Google