La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Lezione 10 I governi. Cos’è il governo Due possibili interpretazioni del termine «governo» 1.Funzione di governo, cioè l’atto del governare 2.Istituzione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Lezione 10 I governi. Cos’è il governo Due possibili interpretazioni del termine «governo» 1.Funzione di governo, cioè l’atto del governare 2.Istituzione."— Transcript della presentazione:

1 Lezione 10 I governi

2 Cos’è il governo Due possibili interpretazioni del termine «governo» 1.Funzione di governo, cioè l’atto del governare 2.Istituzione di governo, cioè il governo composto dai suoi membri è che è un’istituzione fondamentale dello Stato moderno

3 Il governo e lo Stato Due cose diverse da non confondersi Infatti lo Stato può essere definito come: Un ordinamento giuridico politico che esercita il potere sovrano su un territorio e sui soggetti che lo abitano attraverso il monopolio legale della forza

4 Altre accezioni del termine Stato 1.Apparato burocratico-amministrativo 2.Stato di diritto e cioè uno Stato il cui agire è sempre vincolato e conforme alle leggi 3.Stato nazionale inteso come tipo specifico di Stato originatosi a partire dalla pace di Westfalia e caratterizzabile anche come comunità che condivide caratteri nazionali

5 La separazione dei poteri Caratteristica fondamentale delle democrazie è la separazione dei poteri. La funzione di governo delimitata e regolamentata dalla legge e realizzata attraverso la legge La politica, i politici (ed anche il popolo) non sono al di sopra della legge, ma ad essa soggetti sia per quanto riguarda le norme costituzionali e la legislazione ordinaria

6 Cosa fanno i governi 1.Dirigono la politica nel senso della ricerca del consenso 2.Amministrano la cosa pubblica (fanno politiche pubbliche) 3.Mantengono l’ordine e l’unità interna del paese 4.Tutelano la comunità politica verso l’esterno

7 Come analizzare la funzione di governo Due possibili approcci: 1.Quantitativo, misurato soprattutto in termini di bilancio statale 2.Qualitativo, inteso come tipologia dei compiti che assume il governo

8 L’evoluzione della funzione di governo Possiamo individuare alcune fasi storiche nelle quali gli aspetti quantitativo e qualitativo procedono in sincronia nel senso che le spese (e quindi il totale di bilancio) aumentano all’aumentare dei settori in cui il governo interviene e dei compiti che deve svolgere (es. Welfare)

9 L’andamento della funzione di governo (1) 1.Fino alla fine del XIX secolo: lo Stato opera in settori essenziali quali la difesa e l’ordine pubblico ed i totali di bilancio sono piccoli : aumenta intervento dello Stato nell’economia e nell’assistenza ed il bilancio si espande : Crisi economica internazionale, guerra e ricostruzione ampliano uletriormente il ruolo dello Stato e le sue spese

10 L’andamento della funzione di governo (2) 4.Secondo dopoguerra fino a fine anni ’70: ampliamento del ruolo dello Stato nei settori della sanità e del welfare ed esplosione dei bilanci. 5.Si giunge al sovraccarico di governo dovuto allo squilibrio tra aspettative della società e capacità dei governi di soddisfarle 6.Dagli anni ‘80 in poi: privatizzazioni, liberalizzazioni, diminuzione del ruolo dello Stato nella fornitura di beni e servizi e riduzione dei bilanci

11 L’evoluzione dell’istituzione di governo 1.Creazione Stato nazionale e accentramento amministrativo aumentano complessità della funzione di governo 2.Le grandi monarchie creano gruppi di consiglieri del re che si occupano di elaborare soluzioni da proporre al sovrano e di attuarle 3.Con l’avvento delle monarchie costituzionali il governo inizia ad assumere un carattere collegiale e diventa responsabile verso il sovrano ma anche verso il parlamento 4.In seguito ad avvento democrazia il governo risponde al parlamento

12 Tipi di governo

13 Le forme di governo: riassunto

14 Formazione e stabilità dei governi Per la stabilità e l’efficienza dei governi: Nei sistemi presidenziali e semi-presidenziali è cruciale il rapporto tra presidente e parlamento (es. coabitazione). Unica possibilità di rimuovere il presidente è l’impeachment In quelli parlamentari sono cruciali i rapporti tra partiti e le coalizioni. Per questo alle coalizioni minime vincenti si preferiscono talvolta le coalizioni sovrabbondanti.

15 I limiti all’azione di governo L’azione di ogni governo può essere limitata oltre che dalla legge, anche da vari fattori tra cui: 1.Limiti di bilancio e delle risorse disponibili 2.Vincoli derivanti da trattati internazionali 3.Vincoli temporali derivanti dalla scadenza del mandato parlamentare 4.Condizionamenti esterni di vario genere 5.Debolezza o instabilità delle coalizioni di governo o contrasti al loro interno

16 Alcune riflessioni sul caso italiano Due periodi diversi: 1.Prima repubblica: /3 caratterizzata da multipartitismo polarizzato, sistema elettorale proporzionale, partito dominante (Dc) e senza alternanza di governo 2.Seconda repubblica: 1994 fino ad oggi caratterizzata da bipolarismo, sistema elettorale di stampo maggioritario, due coalizioni aggregate attorno a due partiti principali e alternativi, costante alternanza di governo (fino a 2012)


Scaricare ppt "Lezione 10 I governi. Cos’è il governo Due possibili interpretazioni del termine «governo» 1.Funzione di governo, cioè l’atto del governare 2.Istituzione."

Presentazioni simili


Annunci Google