La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gruppo osiride - Bari1 conferenza Grazie alla Libreria Roma per l’ospitalità.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gruppo osiride - Bari1 conferenza Grazie alla Libreria Roma per l’ospitalità."— Transcript della presentazione:

1 gruppo osiride - Bari1 conferenza Grazie alla Libreria Roma per l’ospitalità

2 gruppo osiride - Bari2 Elaborato da : Le Leggi Fondamentali della Teosofia. Annie Besant ed. ETI 2005

3 gruppo osiride - Bari3 O voi ch’ avete li ‘ntelletti sani, Mirate la dottrina che s’asconde Sotto ‘l velame de li versi strani. Dante.Inferno canto IX 1.La teosofia ? 2.La scala delle vite 3.Perché la reincarnazione? 4.La causa e l’effetto 5.La vita nel triplice mondo

4 gruppo osiride - Bari4 La teosofia nell’attuale forma è costituita nel 1875 ma è antica quanto l‘umanità civile e pensante. La società teosofica è stata fondata da Helena Petrova Blavatsky e da Henry Steel Olcott a New York come risposta alla rapida e pericolosa pervasività del materialismo fra i popoli tecnologicamente più evoluti. La parola teosofia ovvero sapienza divina è stata usata nella scuola neoplatonica di Alessandria di Egitto II sec. d.C. ; rif. Ammonio Sacca, Plotino, e poi Giamblico e Proclo La teosofia dal punto di vista filosofico è idealista poiché vede nella materia lo strumento della vita e nel pensiero la forza creatrice e formatrice

5 gruppo osiride - Bari5 Tutte le religioni, figlie della Divina Sapienza, sono state rivelate per portare energie e progresso ai popoli secondo una loro specificità e/o identità per proclamare una Verità comune, senza che alcuno perda i benefici della propria fede. Per la teosofia le religioni hanno un medesimo intendimento spirituale e sono rami di uno stesso albero. La teosofia insegna due dottrine fondamentali: L’immanenza di Dio e la fratellanza universale. Dio si manifesta nella molteplicità delle forme L’uomo è eterno, in ciò sta la garanzia di un infinito progresso. Morire è solo spogliarsi di una veste.

6 gruppo osiride - Bari6 La solidarietà è tutto ciò che vive, di tutto ciò che esiste. Se Dio è immanente in ogni forma ne consegue che tutte le forme sono connesse tra loro in armonia e con il vincolo della solidarietà, base della fratellanza universale. La solidarietà come comunanza di vita è fondamento della moralità, non possiamo recare danno ad un nostro fratello senza danneggiare noi stessi, il male che provochiamo avvelena come il proprio corpo, anche tutta l’umanità. Le vie che ci conducono a Dio sono tante come i respiri dei figli degli uomini e come l’acqua che riempie i recipienti di ogni forma e materia.

7 gruppo osiride - Bari7 La teosofia come filosofia della vita ci illumina su alcuni argomenti: Le Grandi Gerarchie che occupano lo spazio e gli agenti visibili e non visibili. La verità dell’evoluzione, ossia della reincarnazione per mezzo del quale il mondo progredisce. La legge della causalità che unisce insieme il tutto. La legge del karma e la costituzione dei mondi in cui l’uomo vive, semina e raccoglie. La vita è al primo posto, le sue forme al secondo posto. I pensieri e sentimenti sono le cause di aggregazioni di materia. Solo con l’esercizio del potere del pensiero l’uomo può evitare di essere trascinato dagli eventi e determinare il suo destino realizzando se stesso.

8 gruppo osiride - Bari8 La teosofia come scienza Il mondo è una manifestazione del pensiero in tutte le gradazioni della materia. È stato confermato recentemente l’esistenza di materie sottili nell’universo e quindi tutto è materiale e può essere osservato, studiato e conosciuto. La teosofia afferma che l’umanità è giunta al punto di evoluzione tale che l’uomo può sviluppare nuovi sensi per osservare fenomeni occulti I poteri della mente e quelli della percezione oltre ai cinque sensi normali potrà operare con mezzi ancora più fini, più penetranti e sensitivi

9 gruppo osiride - Bari9 La teosofia offre utili insegnamenti:  Nella religione essa dà le basi della religione e della morale  Nella filosofia da una soluzione agli enigmi della vita  Alla scienza segnala nuovi orizzonti La teosofia impartisce elevati principi di condotta sostiene gli ideali che parlano al cuore e alla mente per redimere il genere umano dalla miseria, dal dolore, dal peccato al di sopra dei conflitti tra nazioni, partiti, di lotte sociali, in quanto …

10 gruppo osiride - Bari10

11 gruppo osiride - Bari11 La scala delle vite rappresenta nei suoi gradini le gerarchie e tra queste quella umana. Lo spirito discende per rivestirsi di materia e la scienza occulta descrive l’evoluzione per bellezza, complessità, e perfezione sempre crescenti. La materia del cosmo è costituita di polvere che il potere creatore, conservatore e rigeneratore di Dio fa evolvere nelle sue creature sino all’altezza della divinità. Da qui parte la scala delle vite. Lo Spirito Santo, Brahma, Terzo Logos per il teosofo, è la prima possente Onda di Vita immessa nella materia interstellare che si muove dallo Zenit al Nadir e viceversa e si cristallizza in atomi e ne pervade di spirito ciascuno.

12 gruppo osiride - Bari12 Una seconda Onda di Vita crea e conserva le forme impartendo alla materia caratteristiche e qualità che la rendono in grado di rispondere agli stimoli. Questo rende possibile che diversi atomi entrino in relazione tra loro e diventino sensibili alle vibrazioni mentali, del sentimento, del desiderio, delle emozioni. Per il teosofo è il secondo Logos, per gli induisti Visnù. Questa materia viene combinata ed aggregata in forme sempre più complesse: minerali, vegetali, animali, in seguito animale-umane. Questo secondo Logos è il Supremo artefice, come proclama Platone è il Grande Geometra dell’universo

13 gruppo osiride - Bari13 La terza Onda di Vita attraversa le cinque sfere dei piani superiori sino alle tre inferiori. Questa consiste di Spiriti umani che sono inviati ad animare ed utilizzare i corpi preparati per loro nella lunghissima evoluzione della materia dalla sua forma minerale alla animale-umana. Il primo Logos per i teosofi, Il Padre per i cristiani, Siva per gli induisti. La prima sfera dimora il Signore supremo, il Signore immanifesto, Isvara per gli induisti. Nella seconda sfera si rivelano i suoi Poteri, manifestati, i Logòi, le sorgenti della Vita che costruiscono la materia e le forme. Nella terza risiede l’Atma, il mondo dell’anima, nella quarta l’Intuito o Buddhico, nella quinta il mondo Mentale.

14 gruppo osiride - Bari14 1° Logos 2° Logos 3° Logos 3^ onda Spirito 2^ onda Vita 1^ onda materia fisico astrale mentale Livello rupa Livello arupa mentale buddicointuizione mahaMondo divino paranirvanicoMondo monadico nirvanico Atma - spirituale Corpo causale Ciclo di vita umana Stati d’animo materia

15 gruppo osiride - Bari15 Gli stadi di sviluppo della coscienza che contrassegnano i gradini della Scala della Vite occupati dalla Gerarchia Umana sono: 1.La mente farfallina, cioè la mente è più o meno sufficientemente sviluppata, vuole sapere e non è ancora obbediente allo Spirito. 2.La mente confusa che passa da quella infantile si sviluppa in quella esuberante del mondo giovanile e incomincia a subire l’attrazione dell’ideale ma difetta di chiarezza e stabilità,

16 gruppo osiride - Bari16 3.La mente è dominata da una idea fissa e dirige la sua condotta. Realizza tutto ciò che pensa e desidera. Un tale uomo si matura per lo Yoga. 4.Al quarto stadio l’uomo non è più soggiogato dall’idea fissa, ma ne è padrone. Dopo aver maturato la volontà nel terzo stadio lo mette nelle condizioni di poter progredire nella vita superiore aprendosi per lui le porte dell’Iniziazione. Si ascende al Bodhisattva. Noi tutti siamo su uno di questi gradini, anche il più pigro troverà la forza per giungere alla meta perché nel cuore di ognuno vi è Dio.

17 gruppo osiride - Bari17 Si è farneticato di eterne pene, di peccati incancellabili prospettando un inferno senza ritorno. Dio è dappertutto, la sua essenza è gioia, pazientissimo, il suo volere immutabile. Egli è l’intimo nostro Sé, pertanto la sorte dell’uomo è certa, è purezza e beatitudine non comporta né eterno dolore, né eterno male. Ciascuno deve salire la sua scala, chi si rifiuta rischia il letargo per lunghissime epoche e Dio si manifesta come dolore invece che di gioia, ma alla fine la natura inferiore imparerà la sua lezione e, redenta dall’ignoranza, si metterà in armonia con il Sé superiore.

18 gruppo osiride - Bari18

19 gruppo osiride - Bari19 Io ritornai da la santissima onda Rifatto sì come piante novelle Rinovellate di novella fronda Puro e disposto a salire le stelle Purgatorio canto XXXIII

20 gruppo osiride - Bari20 Come è possibile lasciare il mondo terreno, il nostro corpo fatto di polvere per ascendere, lungo la Scala delle Vite, alla Divinità, al regno dell’Evoluzione sovraumana che ci porterà a fondere nella Luce che avvolge i Grandi, i Bodhisattva ? Attraverso il metodo della reincarnazione l’uomo può evolversi, come succede anche per gli altri regni naturali. Questo termine è utilizzato da molte religioni e dalla Teosofia. La dottrina della reincarnazione sta a significare che l’uomo è un essere spirituale rivestito di un corpo materiale. Egli è sulla terra per acquisire quella esperienza che gli consentirà di raggiungere le sue capacità divine.

21 gruppo osiride - Bari21 E’ sufficiente pensare come l’uomo nel suo divenire attraverso i vari stadi di civiltà e di evoluzione fisica è passato da rozze a più sofisticate esperienze. Così passa alla vita d’oltre tomba durante la quale soffrendo riconosce gli errori commessi e nel contempo distingue, per mezzo della gioia, il bene che seppe compiere. Nell’ultima parte di questa vita post mortem, egli assimila ciò che ha raccolto sulla terra poi, per gradi, raggiunge la Perfezione. Una volta divenuto Uomo Perfetto cessa ogni necessità di reincarnarsi.

22 gruppo osiride - Bari22 La necessità della reincarnazione: 1)Senza di essa la vita è un enigma desolante, una domanda senza risposta, un problema senza soluzione, più del dolore e della sofferenza è angosciante un intelletto che brancola nel buio. 2)L’ipotesi della reincarnazione è necessaria alla scienza, Darwin pur avendo intuito l’evoluzione e annullato il razzismo non riesce a dare risposte definitive ed esaurienti a tutte le problematiche dell’evoluzione umana. 3)La reincarnazione bisogna meritarsela in quanto permette di affrontare senza dolore i problemi morali della vita e dalla sua luce è portata a riconoscere che tutto ciò che è, è bene

23 gruppo osiride - Bari23 La Legge della reincarnazione mette in luce la facoltà che ha l’uomo di formare se stesso, ci mostra come le esperienze di vita si sono accumulate e trasmutate in qualità e come l’uomo ad ogni pellegrinaggio acquisisca nuove virtù. La Teosofia argomenta la necessità della reincarnazione per trasformare l’uomo primitivo a savio, l’uomo embrionale nel trionfante figlio di Dio.

24 gruppo osiride - Bari24 L’eredità fisica è relativa e il genio, le qualità del mentale e del morale non si trasmettono per discendenza e da queste dipendono l’avvenire dell’uomo; la continuità di coscienza non è forse il necessario complemento della continuità del protoplasma ? La legge della sopravvivenza del più forte è quella dell’evoluzione del bruto; ma per l’uomo la legge dell’evoluzione è quella del sacrificio.

25 gruppo osiride - Bari25 Ogni uomo nasce con il proprio destino legato al collo affermano i musulmani, il suo carattere potrà migliorare ma non completamente, La Natura è più forte dell’educazione. Con la reincarnazione ogni difficoltà scompare e anche un anima giovane come quella di un disadattato sociale potrà raggiungere la sapienza di uno spirito maturo fornito di esperienza. Meditate su questa problema morale.

26 gruppo osiride - Bari26 Scacciate i vostri pregiudizi che potrebbero portarvi a respingere una teoria perché è nuova od accettarla perché è vecchia. Un pensare imperfetto vale molto di più di un pensiero perfetto copiato da altri e ripetuto come un pappagallo. Per acquisire esperienza si deve pensare con intensità, pazienza e perseveranza.

27 gruppo osiride - Bari27 Non è possibile separare il suono del tamburo dal tamburo stesso pensiero attribuito al Buddha

28 gruppo osiride - Bari28 L’azione è preceduta da qualcosa di visibile a cui si da il nome di causa, o di movente ed è seguita da un fatto invisibile che prende il nome di conseguenza, o risultato. E’ impossibile che la legge di natura non sortisca un risultato, nel senso che chi semina grano raccoglie grano e una eventuale trasgressione alle sue leggi sono inevitabili. Ma a ciascuno ha il libero arbitrio di seminare ciò che vuole. Karma per l’induista significa azione ma anche per buddisti e teosofia è usata per esprimere una successione di avvenimenti verificata in azione nel mondo mentale e in quello morale. Tutti i mondi sono collegati tra loro ed in tutti domina la legge del Karma.

29 gruppo osiride - Bari29 La natura si conquista con l’obbedienza e come è scritto nelle Scritture: “Non vi illudete Dio non può essere ingannato, ciò che l’uomo semina, raccoglierà.”

30 gruppo osiride - Bari30 Tre sono le leggi sussidiarie a quelle dell’azione: 1)Il pensiero è il potere che costruisce il carattere, cioè come pensiamo tali saremo. 2)La forza che chiamiamo desiderio o volontà (due forme di pari forza motivazionale) attrae noi e l’oggetto desiderato e perciò ci costringe a muoverci verso il luogo ove si trova per soddisfare la nostra brama 3)La nostra condotta verso gli altri, recando loro felicità o dolore ha per effetto corrispondente di procacciare a noi ugualmente felicità e dolore. Chi comprende queste tre leggi e le applica diventa signore del proprio avvenire

31 gruppo osiride - Bari31 Il pensiero costruisce il nostro carattere È un concetto ripreso in diverse scritture sacre ad esempio nel Chandogya Upanisad “ l’uomo è creato dal pensiero e l’uomo diventa ciò che pensa” o nell’ebraismo “tali i pensieri, tale l’uomo”. Il pensiero promuove miglioramenti anche nel nostro comportamento: se ogni giorno dedichiamo cinque minuti ad una rappresentazione mentale per sostituire un atteggiamento negativo con uno positivo, ciò, prima o dopo, si realizzerà. Il potere del pensiero è il potere della creazione. Con il pensiero plasmerete il vostro carattere.

32 gruppo osiride - Bari32 Il desiderio riunisce colui che desidera alla cosa desiderata Eppure il desiderio e la volontà sono l’unico potere motore dell’universo, il desiderio diviene volontà quando è ponderato dalla ragione e più che fattori esterni è guidato dall’esperienza e dall’interiorità. Siate cauti nel desiderare. Con il desiderio creerete le occasioni per conseguire delle cose. L’attrazione che esercita il desiderio è dovuta al fatto che la vita è Una in tutto, e che le vite separate nello diverse forme tendono a ricongiungersi o a respingersi.

33 gruppo osiride - Bari33 Nella misura stessa in cui avete recato ad altri gioia o afflizione per conto vostro raccoglierete parimenti. E’ una legge morale basata sulla azione e reazione, donate felicità agli altri e non trascurate chi ha bisogno del vostro aiuto: Con il dare agli altri la felicità fisicamente, mentalmente e moralmente tornerà a nostro vantaggio. Il Karma agisce sempre e fa comprendere che la vita presente è stata da noi stessi creata e che in quella attuale crea il suo avvenire, per questo risolviamoci ad essere ciò che desideriamo essere.

34 gruppo osiride - Bari34 Considerate la vostra semenza: Fatti non foste a viver come bruti, Ma per seguir virtute e conoscenza. Inferno canto XXVI

35 gruppo osiride - Bari35 Il corpo è lo strumento con il quale la coscienza comunica con il mondo esterno e questo è un concetto che deve essere assimilato per poter comprendere il rapporto esistente tra intelligenza e il corpo di cui si riveste. I teosofi sostengono che oltre ai cinque sensi conosciuti non vanno trascurati la funzione della ghiandola pineale e del corpo pituario.

36 gruppo osiride - Bari36 E indubbio che sogni pre-monitori sono espressione del corpo astrale che si compenetra con quello fisico, ma durante il sonno il corpo più sottile si separa da quello più denso. Durante il giorno il corpo astrale diviene il corpo dei desideri che stimola l corpo fisico all’azione. Il corpo astrale è quindi utilizzato non soltanto dopo la morte. Non siamo spiriti nudi bensì ci ritroviamo rivestiti di un abito familiare.

37 gruppo osiride - Bari37 Il terzo mondo, dopo quello fisico ed astrale, è quello mentale. Normalmente durante la veglia questi tre mondi sono presenti in noi contemporaneamente. E’ una sostanza, quella mentale ancor più tenue che risponde mediante vibrazioni ai mutevoli moti della coscienza, come le vibrazioni dell’etere eccitano in noi la coscienza della luce.

38 gruppo osiride - Bari38 Nella maggior parte dei casi il corpo mentale è meno evoluto rispetto a quello astrale, tuttavia con il progresso si svilupperà sempre più per trovarsi in piena coscienza con il mondo mentale per raggiungere lo svarga, cioè dopo la morte vivere nel mondo celeste. Se prendiamo coscienza di questi tre mondi, vivendo nella loro realtà ci consentirà l’evoluzione

39 gruppo osiride - Bari39 Se respingiamo la testimonianza della coscienza riguardo alle proprie esperienze viene a mancare la base, poiché tutto quello che conosciamo della materia è unicamente fondato sull’esperienza della nostra coscienza. Questo ha delle conseguenze sull’atteggiamento che abbiamo di fronte alla morte. Ai nostri tre mondi i cristiani danno i nomi di terra, purgatorio, paradiso, mentre gli indù li chiamano bhurrloka, bhuvarloka, svarga.

40 gruppo osiride - Bari40 Questi tre mondi non sono separati da un abisso, né vi si accede solo dopo la morte, i tre mondi, invece, si compenetrano a vicenda per cui quando l’uomo ha i tre corpi allo stato attivo, può avere visione dei tre mondi, trovarvisi di continuo e comunicare con gli esseri che vi dimorano. Se tutti ci adoperassimo, come la propria religione prescrive, a dedicare più tempo alla preghiera e alla meditazione ci troveremmo più facilmente in contatto con il mondo celeste

41 gruppo osiride - Bari41 La nostra sorte nell’altro mondo dipenderà interamente dalla nostra vita presente, ricordando che in tutti i mondi regna la Legge voluta da Dio e in ciò risiede la vera e finale misericordia, La sofferenza non è eterna, essa dura sino a quando la materia più grossolana si disperde, e si ritornerà sulla terra più saggi di quanto la abbiamo lasciata. Noi tutti siamo Spiriti in via di sviluppo, viventi entro corpi che vanno pur essi progredendo. Lo Spirito mentre si sviluppa i suoi poteri dona forma ai corpi. Il pensiero, forza creatrice, è lo strumento con cui esso si modella, a sua immagine i nostri corpi.

42 gruppo osiride - Bari42 Siamo figli del Cielo viventi sulla terra, il nostro è un divenire divino, Vuoto è il nostro trono e non vogliamo ascendervi per governare il regno che ci appartiene? E levando lo sguardo verso l’alto, reclamare ciò che è nostro retaggio ?

43 gruppo osiride - Bari43 La Società Teosofica è una associazione internazionale apolitica e areligiosa, si fonda sul diritto per la libera ricerca e conseguente rispetto di tutte le idee. I suoi scopi sono: 1.Formare un nucleo di Fratellanza universale dell’umanità, senza distinzione di razza, credo, sesso, casta o colore 2.Incoraggiare lo studio comparato delle religioni, filosofie e scienze 3.Investigare le leggi inesplicate della natura e le facoltà latenti dell’uomo.

44 gruppo osiride - Bari44 Società Teosofica Italiana Ente morale D.P.R. 821 DEL Via Q. Sella Vicenza e.mail Edizioni teosofiche italiane – testi e pubblicazioni reperibili presso Libreria Roma – Piazza Moro 13 Bari - tel e mail Bari :


Scaricare ppt "Gruppo osiride - Bari1 conferenza Grazie alla Libreria Roma per l’ospitalità."

Presentazioni simili


Annunci Google