La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Pier Luigi Gaggero Corso di Dottorato in Scienze, Tecnologie e Processi Chimici Indirizzo Ingegneria Chimica e di Processo Monitoraggio e controllo delle.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Pier Luigi Gaggero Corso di Dottorato in Scienze, Tecnologie e Processi Chimici Indirizzo Ingegneria Chimica e di Processo Monitoraggio e controllo delle."— Transcript della presentazione:

1 Pier Luigi Gaggero Corso di Dottorato in Scienze, Tecnologie e Processi Chimici Indirizzo Ingegneria Chimica e di Processo Monitoraggio e controllo delle emissioni dei trasporti marittimi: indicizzazione delle emissioni di CO2 ed applicazione della metodologia LCA per l'analisi dei potenziali benefici ambientali associati all'utilizzo di celle a combustibile a metanolo Facoltà di Ingegneria Università degli Studi di Genova DICheP - Università di Genova

2 ATTIVITA’ DI RICERCA Monitoraggio emissioni di CO2 Identificazione di una metodologia per l’indicizzazione delle emissioni di CO2 provenienti dal settore dei trasporti marittimi Utilizzo celle a combustibile a metanolo Valutazione potenziali benefici ambientali su una nave per il trasporto autovetture Life Cycle Assessment

3 ATTIVITÀ DI RICERCA 1.DEFINIZIONE DI UNA METODOLOGIA PER IL MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI DI CO2 ED APPLICAZIONE DI FLOTTA

4 MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI CO2 – MARPOL ANNESSO VI Annexes of MARPOL 73/ Entrata in vigore della MARPOL 73/78 Annesso V Rifiuti 1988 Annesso IV Acque reflue 2003 Annesso VI Inquinamento dell’aria 2005 Annesso III Sostanze pericolose in package 1992 Annesso II Prodotti chimici 1983 Annesso I Oli 1983

5 MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI CO2 – MARPOL ANNESSO VI Le condizioni per la sua entrata in vigore vengono soddisfatte il 18 Maggio 2004 L’effettiva entrata in vigore avviene il 19 Maggio Viene aggiunto alla MARPOL 73/78 attraverso il Protocollo del Requisiti dell’annesso VI Sostanze dannose per l’ozono (ODP) Ossidi di azoto (NOx) Ossidi di zolfo (SOx) Composti organici Volatili (VOCs) Incenerimento

6 MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI CO2 – MARPOL ANNESSO VI Non vengono definiti limiti per le emissioni di CO2 dai motori Resoluzione n° 8 del Protocollo 1997 Tuttavia Invita il Marine Environment Protection Committee (MEPC) a valutare possibili strategie di riduzione delle emissioni di CO2 MARPOL Annex VI “Interim Guidelines for Voluntary Ship CO 2 Emission Indexing for Use in Trials” Sessione n° 53 dell’MEPC (Luglio 2005)

7 MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI CO2 – METODOLOGIA definizione dei confini temporali; definizione delle sorgenti dati: - combustibile - carico - distanza percorsa procedure di “recording” valutazione dell’incertezza Definizione di un indice di performance delle emissioni di CO 2 delle navi FC = fuel consumption (ton) C carbon = emission factor (gCO2/ton) m cargo = carried cargo (dipendente dal tipo nave……) D = distance sailed (nautical miles)

8 MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI CO2 – APPLICAZIONE FLOTTA CONSIDERATA 364 navi che rappresentano 8 delle 18 tipologie di nave

9 MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI CO2 – APPLICAZIONE Modello di calcolo

10 MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI CO2 – APPLICAZIONE Calcolo dell’indice medio per tipo nave

11 MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI CO2 – APPLICAZIONE Indice medio per tipo nave Valore dell’Indice calcolato nel periodo di riferimento per singola nave Valore ottenuto mediando gli indici calcolati per ogni singola nave

12 MONITORAGGIO DELLE EMISSIONI CO2 – POSSIBILI UTILIZZI DELL’INDICE Definizione delle possibili soluzioni tecniche e operative volte a ridurre le emissioni di CO 2 soluzioni tecniche: - ottimizzazione design dello scafo - ottimizzazione combustibili - utilizzo di sistemi di propulsione misti soluzioni operative: - scelta della velocità di navigazione - weather routing - minimizzazione acque di zavorra etc…………. Utilizzo dell’indice all’interno di un sistema simile all’Emission Trading terrestre basato sulla tassazione delle navi meno performanti

13 ATTIVITÀ DI RICERCA 2.LCA APPLICATO ALL’UTILIZZO DI CELLE A COMBUSTIBILE PER LA PRODUZIONE DI ENERGIA AUSILIARIA

14 LCA APPLICATO ALL’UTILIZZO DI CELLE A COMBUSTIBILE – CASO STUDIO M/V Undine PCTC (Pure Car Truck Carrier)

15 LCA APPLICATO ALL’UTILIZZO DI CELLE A COMBUSTIBILE – CASO STUDIO Solid Oxide Fuel Cell (SOFC) Potenza fornita: 15.5 KW a 440 V, 60 Hz Combustibile utilizzato: metanolo Consumo combustibile stimato: 7,7 kg/h Peso: 3 t Dimensioni: 4.5x1.7x1.1 m

16 LCA APPLICATO ALL’UTILIZZO DI CELLE A COMBUSTIBILE – CASO STUDIO Utilizzando la metodologia LCA: 1.Valutazione dell’impatto ambientale della SOFC associato alla produzione di un di 1kWh; 2.Realizzazione dei seguenti confronti: TECNOLOGIE: SOFC vs Motori Diesel Convenzionali; COMBUSTIBILI SOFC: Metanolo vs altri combustibili OBBIETTIVI DELLO STUDIO

17 Definizione Metodologia LCA LCA APPLICATO ALL’UTILIZZO DI CELLE A COMBUSTIBILE – FASE 1 1.Definizione dell’unità Funzionale (alla quale saranno riferiti gli Impatti): 1 kWh di energia prodotta 2. Scelta e Definizione dei Confini del Sistema:

18 Definizione Metodologia LCA LCA APPLICATO ALL’UTILIZZO DI CELLE A COMBUSTIBILE – FASE 2 ANALISI DI INVENTARIO Scelta delle Fonti di Dati: 1. Operazioni unitarie costituenti il processo: Dati rilevati in sito. Bilanci di massa/energia. 2. Dati generici non disponibili (fabbricazione materie prime) : Letteratura. Simulazioni. Processi equivalenti. Banche dati.

19 Definizione Metodologia LCA LCA APPLICATO ALL’UTILIZZO DI CELLE A COMBUSTIBILE – FASE 3 VALUTAZIONE DELL’IMPATTO codice di calcolo basato sulla integrazione del Modello Boustead (banca dati specifica per la LCA) e del software Excel, che consente la quantificazione degli impatti in termini di potenziali categorie d’impatto. Eutrofizzazione (EP). Cambiamenti Climatici (GWP). Distruzione della Fascia di Ozono Stratosferico (ODP). Acidificazione (AP). Formazione di Ossidanti Fotochimici (POCP). Consumo di Risorse (GER). Produzione di Rifiuti.


Scaricare ppt "Pier Luigi Gaggero Corso di Dottorato in Scienze, Tecnologie e Processi Chimici Indirizzo Ingegneria Chimica e di Processo Monitoraggio e controllo delle."

Presentazioni simili


Annunci Google