La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

24_economia_reale_lungo_periodo A.A. 2003-2004Istituzioni di economia, corso serale1 24 – Produzione e crescita copertina.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "24_economia_reale_lungo_periodo A.A. 2003-2004Istituzioni di economia, corso serale1 24 – Produzione e crescita copertina."— Transcript della presentazione:

1 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale1 24 – Produzione e crescita copertina

2 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale2 Questo file per Power Point (visibile anche con OpenOffice ) può essere scaricato da web.econ.unito.it/terna/istec/ il nome del file è 24_economia_reale_lungo_periodo.ppt (i file sono anche salvati in formato zip) Il libro di testo ha un sito di appoggio a siti e file

3 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale3 livelli di benessere Livelli di benessere Misurazione (grezza, ma realistica) con PIL e PIL pro capite Differenze, ruolo della produttività (e sue determinanti) Tendenze: come possono i paesi ricchi mantenere il benessere? come possono i paesi poveri raggiungere il benessere? (Considerare anche le dinamiche della popolazione) Lucas: “... una volta che si inizia a pensarci non si riesce più a smettere”

4 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale4 andamenti di lungo periodo Dati di lungo periodo sulla crescita

5 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale5 tassi e tendenze L’Italia nella tabella precedente sarebbe in quarta posizione, con una crescita media composta del PIL del 2,1% dal 1900 al 1996 Crescita media composta: media significa...; composta significa... Tassi composti e effetti di piccole differenze nei tassi; la regola “70”; facciamo un po’ di calcoli

6 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale6 produttività del lavoro L’importanza della produttività (del lavoro) e l’economia di Robinson Crusoe Produttività del lavoro = quantità di beni prodotta da un lavoratore in una unità di tempo Dipende da: capitale fisico capitale umano risorse naturali conoscenze tecnologiche

7 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale7 le cause della produttività Capitale fisico: disponibilità di attrezzature e strutture per la produzione di beni; a sua volta è la conseguenza di un processo di produzione Capitale umano: conoscenze e abilità acquisite attraverso l’istruzione, l’addestramento e l’esperienza professionale (il ruolo dell’internet) Risorse naturali: la ricchezza del fattore produttivo terra- natura (i casi Giappone o Italia; il caso Iraq) Conoscenze tecnologiche: il bagaglio di conoscenze di cui si dispone per produrre i beni (il ruolo dell’internet)

8 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale8 limiti dalle risorse? Risorse: limite alla crescita? (i casi del rame, per i cavi telefonici, e dello stagno, per gli imballaggi alimentari; erano strategici e se ne temeva la carenza e ora... e per l’energia?) Il ruolo dei computer (nel passato, poco effetto sulla produttività; più recentemente... e il ruolo nella formazione...) fuori programma Informatica e accumulazione di competenze; il ruolo della impostazione Open Source (l’esempio di Swarm;

9 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale9 funzione di produzione La funzione di produzione (production function) La funzione di produzione descrive la relazione tra gli input (la misura degli input) o fattori usati nella produzione e la quantità di output risultante Y è il risultato della produzione A è un coefficiente che rappresenta le tecnologie (è anche un fattore di scala) L quantità di lavoro K quantità di capitale fisico H quantità di capitale umano N quantità di risorse naturali

10 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale10 rendimenti di scala Funzione di produzione e rendimenti scala (returns to scale) Una funzione di produzione ha rendimenti di scala costanti se

11 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale11 e una applicazione Se x = 1 / L In cui Y/L è l’output per lavoratore (produttività del lavoro) K/L è la dotazione di capitale fisico per lavoratore H/L è la dotazione di capitale umano per lavoratore N/L è la dotazione di risorse naturali per lavoratore La tecnologia è rappresentata da A

12 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale12 Discussione: che cosa può fare un governo per incrementare la produttività e quindi la qualità della vita? Obiettivo didattico: le azioni da compiere sono di tipo indiretto, tali da provocare comportamenti degli individui disc. politica economica

13 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale13 crescita e politica economica Azioni di politica economica (di politica) per incrementare la produttività e quindi la qualità della vita favorire il risparmio e l’investimento favorire l’istruzione e la formazione garantire i diritti di proprietà e la stabilità politica promuovere il commercio internazionale controllare la crescita della popolazione promuovere le azioni di ricerca e sviluppo

14 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale14 favorire l’investimento I governi possono favorire gli investimenti (e il risparmio): all’interno, favorendo chi risparmia e chi investe dall’estero, rendendo sicuri (e ben accolti) gli impieghi dall’estero Attenzione: come conseguenza dei rendimenti decrescenti l’incremento di produzione per un’unità di incremento del capitale via via si riduce con un effetto di convergenza che spiega paradossi come i dati USA/Corea nel grafico che segue (o... il miglioramento relativo (significato?) degli studenti peggiori... )

15 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale15 importanza dell’investimento L’importanza dell’investimento per lo sviluppo (con l’effetto di convergenza)

16 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale16 istruzione Istruzione L’investimento in istruzione è tanto importante quanto quello in capitale per la crescita a lungo termine Costo opportunità dell’istruzione (per chi e per quale motivo?) e barriera all’istruzione dei bambini nei paesi più poveri anche per questo motivo Esternalità generate dall’istruzione La “fuga dei cervelli” impoverisce le nazioni meno avvantaggiate

17 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale17 diritti di proprietà e stabilità politica Diritti di proprietà e stabilità politica I diritti di proprietà si riferiscono alla possibilità che gli individui esercitino potestà sulle risorse che loro appartengono il rispetto dei diritti di proprietà è un prerequisito importante per il funzionamento del sistema dei prezzi è indispensabile che gli investitori siano convinti della sicurezza del loro investimento (Il tema del social capital, vedere a_question_of_trust.pdf a ) fuori programma

18 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale18 carestie e sviluppo possibile Le stesse carestie spesso sono peggiorate o determinate dal non funzionamento dei diritti di proprietà e dall’instabilità politica (con effetti anche sulla distribuzione degli aiuti) Sviluppo possibile? Crescita in Africa... Adam Smith (nel 1755) “... per portare un paese dalla barbarie più abietta ad un elevato livello di opulenza non è necessario molto di più che pace, tasse moderate ed una dignitosa amministrazione della giustizia”

19 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale19 libero scambio Promuovere il libero scambio Ricordare vantaggi economici comparati (microeconomia, cap. 3 e 9) Il rischio della tentazione protezionistica (per difendere gli interessi di chi?)

20 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale20 Discussione: L’Algeria produce lo stesso PIL della città di Philadelphia; se il consiglio comunale di quella città impedisse ai cittadini di commerciare al di fuori dei confini del comune... Obiettivo didattico: il paradosso della città di Philadelphia (produrre tutti i beni, di consumo e investimento; autogenerare il progresso tecnologico;...) e le nazioni non sviluppate disc. su aree e libero scambio

21 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale21 controllo della popolazione Controllo della crescita della popolazione Liberta individuale e politiche demografiche? Condizione femminile, incentivi (costo opportunità figli/lavoro), controllo delle nascite

22 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale22 ricerca e sviluppo Ricerca e sviluppo E’ lo sviluppo delle tecnologie che ha portato all’enorme miglioramento degli standard di vita La novità dell’internet (significato autentico e folli avventure) Conoscenza, innovazione, incentivi alla ricerca (contributi e sgravi fiscali, ), esternalità,...

23 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale23 crescita del PIL e rallentamento Rallentamento della crescita (economie industrializzate)

24 24_economia_reale_lungo_periodo A.A Istituzioni di economia, corso serale24 “nuove idee” e crescita Carenza di “nuove idee” e rallentamento della crescita Il rallentamento della crescita e dell’incremento della produttività negli anni ’70 e ’80; la carenza di “scoperte Le innovazioni (nuovi prodotti a basso prezzo) degli anni ’60, ’80, ’90,... ’00; che cosa possiamo aspettarci (bio, informatica e trasporti, ICT (Information Communication Technologies),...


Scaricare ppt "24_economia_reale_lungo_periodo A.A. 2003-2004Istituzioni di economia, corso serale1 24 – Produzione e crescita copertina."

Presentazioni simili


Annunci Google