La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

1 L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "1 L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico."— Transcript della presentazione:

1 1 L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico

2 2 Che cosa è l’OCSE ? Un forum che consente ai governi di rispondere, insieme, alle sfide economiche, sociali e ambientali derivate dall’interdipendenza e dalla mondializzazione Una fonte di dati comparativi, di analisi e di previsioni per sostenere la cooperazione multilaterale

3 3 Uno strumento per i governi L’Organizzazione europea per la cooperazione economica (OECE) nasce dopo la Seconda Guerra mondiale per attuare il Piano Marshall Diventa nel 1961 l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico (OCSE) a vocazione transatlantica e successivamente mondiale Comprende oggi 30 paesi membri Oltre 70 paesi/economie in via di sviluppo e in transizione hanno rapporti di lavoro con l’OCSE

4 4 Una vocazione mondiale Pays membres de l’OCDE Paesi/economie che hanno rapporti di lavoro con l’OCSE Paesi membri dell’OCSE

5 5 La missione dell’OCSE Promuovere politiche volte a : realizzare la massima espansione possibile dell'economia e dell'occupazione e un miglioramento del tenore di di vita nei Paesi membri, mantenendo la stabilità finanziaria, contribuendo così allo sviluppo dell'economia mondiale ; contribuire ad una sana espansione economica nei Paesi membri e non membri, in via di sviluppo economico; contribuire all'espansione del commercio mondiale su una base multilaterale e non discriminatoria conformemente agli obblighi internazionali. (Articolo 1 della Convenzione dell ’OCSE)

6 6 L’OCSE e la società civile Consultazioni con il settore delle imprese per il tramite del BIAC (Comitato consultivo economico e industriale) Consultazioni con il mondo del lavoro per il tramite del TUAC (Commissione sindacale consultiva) Legami rafforzati con la società civile nei campi quali l ’ambiente, gli scambi, il commercio elettronico e la politica sociale Lavori accessibili in rete sul sito e nelle pubblicazioni dell’OCSE. I commenti del pubblico sono benvenuti.

7 7 Economia e scambi Analisi e pubblicazioni di dati comparativi e di previsioni Elaborazione di politiche intese ad assicurare la crescita e la stabilità economica. Favorire la cooperazione fra governi per consolidare il sistema degli scambi multilaterali Incoraggiare l’espansione dei servizi finanziari degli investimenti internazionali Promuovere “politiche che funzionano” su scala internazionale

8 8 Coesione sociale Assicurare l’eguaglianza di accesso all’istruzione per tutti Promuovere l’accesso di tutti a sistemi sanitari efficaci Lottare contro l ’esclusione e la disoccupazione Ridurre la “frattura digitale” fra ricchi e poveri

9 9 Ambiente Incitare i mercati ad operare per uno sviluppo sostenibile sotto il profilo ambientale ed economico Mettere la scienza e la tecnologia al servizio dei cittadini di tutti i paesi Rafforzare la presa di decisione per evitare sprechi e inquinamento

10 10 Governance Promuovere il buon governo a tutti i livelli dell’amministrazione e dell’impresa Assicurare la trasparenza e l’equità nei sistemi fiscali e nelle regole di concorrenza Lottare contro la corruzione e il riciclagagio e promuovere standard etici elevati di norme Incoraggiare l’obbligo di responsabilità e promuovere l’impegno dei cittadini nella vita politica

11 11 Alcuni esempi del lavoro compiuto dall’OCSE Linee guida del DAC per la riduzione della povertà Modello di convenzione fiscale Convenzione di lotta contro la corruzione Principi di governo societario Linee guida destinate alle imprese multinazionali Accordo sui crediti all’esportazione Linee guida sulla prevenzione dei conflitti Accordo per l’accettazione delle prove sui prodotti chimici Sistema di classifica dei prodotti chimici pericolosi Sistema d’identificazione dei raccolti geneticamente modificati

12 12 SVILUPPO SOSTENIBILE E RESPONSABILE

13 13 DEFINIZIONE BRUNDTLAND presidente della Commissione UE, 1987 LO SVILUPPO SOSTENIBILE E’ UNO SVILUPPO CHE GARANTISCE I BISOGNI DELLE GENERAZIONI ATTUALI SENZA COMPROMETTERE LA POSSIBILITA’ CHE LE GENERAZIONI FUTURE RIESCANO A SODDISFARE I PROPRI AL CENTRO NON E’ TANTO DATA IMPORTANZA AL PROBLEMA DELL’ESCOSISTEMA, QUANTO LA RESPONSABILITA’ GENERAZIONALE, DELLE ATTUALI GENERAZIONI A TRASMETTERE ALLE FUTURE UNA MIGLIORE QUALITA’ DELLA VITA A TUTTI. LO SVILUPPO COLLEGATO ALLE MIGLIORI CONDIZIONI DI VITA DI TUTTE LE POPOLAZIONI DEL MONDO E COMPRENDE -L’ASPETTO ECONOMICO E IL BENESSERE

14 14 DEFINIZIONE BRUNDTLAND presidente della Commissione UE, L’ASPETTO ECONOMICO E IL BENESSERE DEI CITTADINI - LA TUTELA DELL’AMBIENTE - IL CONCETTO DI RESPONSABILITA’ DEGLI INDIVIDUI NEI LORO COMPORTAMNETI QUOTIDIANI SIA NEL PRIVATO CHE NEL LAVORO - E’ MOLTO FORTE LA INTERELAZIONE TRA I TRE FATTORI

15 15 DEFINIZIONE UNESCO 2001 UNESCO - L’UNESCO HA RIBADITO DI RECENTE CHE IL CONCETTO DI SVILUPPO SOSTENIBILE E’AFFERENTE ALLA BIODIVERSITA’ E LA DIVERSITA’ CULTURALE IN QUANTO: “ la diversità culturale è una delle radici dello sviluppo inteso non solo come crescita economica, ma anche come un mezzo per condurre un’esistenza più soddisfacente sul piano intellettuale, emozionale, morale e spirituale” LA DIVERSITA’ CULTURALE E’ IL QUARTO PILASTRO DELLO SVILUPPO SOSTENIBILE

16 16 Alcuni esempi del lavoro compiuto dall’OCSE Linee guida del DAC per la riduzione della povertà Modello di convenzione fiscale Convenzione di lotta contro la corruzione Principi di governo societario Linee guida destinate alle imprese multinazionali Accordo sui crediti all’esportazione Linee guida sulla prevenzione dei conflitti Accordo per l’accettazione delle prove sui prodotti chimici Sistema di classifica dei prodotti chimici pericolosi Sistema d’identificazione dei raccolti geneticamente modificati

17 17 Alcuni esempi del lavoro compiuto dall’OCSE Linee guida del DAC per la riduzione della povertà Modello di convenzione fiscale Convenzione di lotta contro la corruzione Principi di governo societario Linee guida destinate alle imprese multinazionali Accordo sui crediti all’esportazione Linee guida sulla prevenzione dei conflitti Accordo per l’accettazione delle prove sui prodotti chimici Sistema di classifica dei prodotti chimici pericolosi Sistema d’identificazione dei raccolti geneticamente modificati


Scaricare ppt "1 L’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico."

Presentazioni simili


Annunci Google