La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 1 Convegno Nazionale Prospettive di armonizzazione del bilancio delle piccole e medie imprese tra Basilea 2 e i principi.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 1 Convegno Nazionale Prospettive di armonizzazione del bilancio delle piccole e medie imprese tra Basilea 2 e i principi."— Transcript della presentazione:

1 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 1 Convegno Nazionale Prospettive di armonizzazione del bilancio delle piccole e medie imprese tra Basilea 2 e i principi contabili internazionali Roma, 26 settembre 2008 “Regole e sistemi di controllo per le piccole e medie imprese” Intervento della Prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello Ordinario di Economia aziendale Università degli Studi di Napoli “Parthenope”

2 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 2 Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2 Aree tematiche della Ricerca Struttura della governance delle piccole e medie imprese, stato e modalità di esercizio dei controlli. Assetto proprietario delle piccole e medie imprese e influenza sulla qualità della comunicazione. I fabbisogni informativi delle piccole e medie imprese: l’adeguatezza dei principi contabili internazionali. Rating creditizio con Basilea 2 e bilanci redatti con il ricorso a IFRS

3 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 3 Principali cambiamenti I processi di liberalizzazione degli scambi; Le regolamentazioni europee sulla libertà di stabilimento, sulla libertà di prestazione e sul libero movimento dei capitali; L’enforcement in Europa dei principi contabili internazionali e l’ammodernamento delle direttive contabili IV e VII che accolgono principi valutativi diversi dal “costo storico”; L’entrata in vigore di Basilea 2; Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

4 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 4 Stabilità sistema economico Commerciale = Fiducia Lavoro = Occupazione Creditizio= Sviluppo e migliore tutela dei creditori Promuove lo sviluppo dimensionale Facilità accesso di al credito Può migliorare il pricing creditizio CRESCITA SETTORE PRIVATO PARTECIPAZIONE PIL EFFICIENZA ALLOCATIVA DEL RISPARMIO EFFETTI MERCATI Informazione finanziaria BILANCIO Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2 IMPRESA

5 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 5 Unità di ricerca Parthenope Prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello – Coordinatrice scientifica Dott.sa Valentina Carlini – Confindustria Prof. Mario D’Onofrio Prof. Raffaele Fiume Prof. Stefano Garzella Prof.ssa Daniela Mancini Prof. Giuseppe Santorsola Prof. Roberto Tizzano Dott.ssa Annalisa Di Lorenzo Dott.ssa Melina Cappelli Dott.ssa Antonella Russo Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

6 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 6 Temi trattati Problematiche e collegamenti tra sistemi di controllo, processi contabili e meccanismi di governo delle piccole e medie imprese; Principi di revisione applicabili alle Small Entities alla luce del documento IFAC 2007; I controlli nelle piccole e medie imprese nel Regno Unito; I controlli nelle piccole e medie imprese in USA; Aspetti normativi della revisione contabile in Italia ed il recepimento della VIII Direttiva ammodernata. Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

7 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 7 Unità MPM * % Large % Europa 19 milioni 99,80,2 U.S.A. 21 milioni 99,70,3 Piccole e medie imprese nel mondo PICCOLE E MEDIE IMPRESE 95% di tutte le imprese dei Paesi OCSE 2/3 dell'occupazione del settore privato Fonte: rapporto OECD 2003 Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

8 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 8 Value addedEmployement Large 42,7%32,9% Medium 17,8% 57,3% 16,5% 67,1% Small 19,1%20,8% Micro 20,5%29,8% Fonte: rapporto EUROSTAT 2003 Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

9 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 9 PMI in Italia Italia N° Imprese * Occupazione MPM (99,9%) 82% Large (0,1%) 8% Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

10 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 10 Definizione PMI Definizione europea Raccomandazione 2003/361/CE ParametriN° addetti fatturato Totale attivo bilancio Esempio per ADDETTI U.E.U.S.A. Micro < 10 Small < 50Small < 500 Medium < 250 Large > 500 Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

11 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 11 Indagine empirica: 63% società con struttura proprietaria familiare o prevalentemente familiare 58% amministrate da soci 90% bilanci richiesti dalle banche 70% è disposto a ricorrere a controllo contabile anche in assenza di obbligo Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

12 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 12 83% conosce Basilea 2 52% ha rapporti con più di tre banche 99% gli amministratori gestiscono il rapporto bancario 39,33% consce il proprio rating 7,78% ha effettuato la ricapitalizzazione richiesta dalle banche 52,17% la revisione dei sistemi di controllo è periodica 41,18% ha modificato il processo di controllo contabile negli ultimi tre anni 48,48% ha modificato il processo di controllo di gestione negli ultimi tre anni Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2 Indagine empirica sul rapporto banca/impresa

13 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 13 Paesi “Civil Law” Società chiuse Sistema finanziario bancocentrico Protezione uniforme creditori Disciplina sul mantenimento del capitale sociale Disciplina sui bilanci Influenze sul bilancio e sugli utili distribuibili Raffronto tra sistemi economici/giuridici Paesi “Common Law” Società aperte cd. “public” Mercati finanziari più sviluppati Società / mercati Standard professionali GAAP Influenza sui bilanci Ricorso al solvency test Standard professionali di revisione Protezione autonoma contrattuale del singolo creditore Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

14 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 14 La tutela uniforme dei creditori Disciplina sul “capital maintenance”  II Direttiva 1991  II Direttiva ammodernata Codice Civile  Capitale minimo  Distribuibilità degli utili (art.15/II Direttiva europea del 1991)  Balance sheet test Distribuzione degli utili realizzati solo se  A-P=Capitale sociale + riserve indistribuibili Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

15 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 15 Modifica del “capital maintenance” Libertà di stabilimento Casi Centros e Inspire Act Pronuncia Corte di Giustizia Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

16 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 16 Convergenza contabile in Europa Varietà di comportamenti tra obbligo ed opzione IFRS  Prudenza Competenza (prevalenza)  Competenza Prudenza  Costo storico Fair value  Substance over form  Utili realizzati Utili misti  Capitale netto Capitale netto (Visione giuridica) (Visione economica) Varietà di comportamenti tra obbligo ed opzione IFRS Allineamento parziale con il recepimento della IV Direttiva ammodernata  Comunitaria 2007 per l’Italia Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

17 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 17 Basilea 2 Rating  Fondato su serie storiche di bilanci  Limitata confrontabilità dei bilanci  Indici, score e rating non pienamente esplicativi delle realtà economiche sottostanti (regole contabili diverse)  Prevalentemente orientati al passato Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

18 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 18 Strumenti all’esame dell’Unione Europea Snapshot test  Documento – Bilancio di esercizio  Balance sheet test A – P >%  Net asset test Net asset/Debiti >% Forward Looking test  Cash flow statement  Liquidity statement  Net working capital statement Sottoscrizione del certificato di solvibilità da parte degli amministratori Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2

19 Modifiche proposte all’attuale regime di “Capital Maintenance” 1. IPOTESI:  Nessuna modifica alla II Direttiva. Aggiungere l’attestato di solvibilità;  Unica modifica art. 15 Direttiva (per i bilanci IFRS). Aggiungere l’attestato di solvibilità. 2. IPOTESI:  Abolire diversi articoli della II Direttiva  Calcolare i solvency test : balance sheet test; solvency test.  Aggiungere l’attestato di solvibilità. Piccole e medie imprese: evoluzione dei controlli e Basilea 2 prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello


Scaricare ppt "Prof.ssa Lina Ferdinanda Mariniello 1 Convegno Nazionale Prospettive di armonizzazione del bilancio delle piccole e medie imprese tra Basilea 2 e i principi."

Presentazioni simili


Annunci Google