La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

LA NEUROSONOLOGIA NELL’AMBITO DELLE NEUROSCIENZE: BRESCIA 12-13 NOVEMBRE 2010 U.O. Neurorianimazione Spedali Civil di Brescia Parametri e tecniche d’esecuzione.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "LA NEUROSONOLOGIA NELL’AMBITO DELLE NEUROSCIENZE: BRESCIA 12-13 NOVEMBRE 2010 U.O. Neurorianimazione Spedali Civil di Brescia Parametri e tecniche d’esecuzione."— Transcript della presentazione:

1 LA NEUROSONOLOGIA NELL’AMBITO DELLE NEUROSCIENZE: BRESCIA NOVEMBRE 2010 U.O. Neurorianimazione Spedali Civil di Brescia Parametri e tecniche d’esecuzione del Doppler transcranico (TCD)

2 CRITERIA FOR VESSEL IDENTIFICATION 1. Cranial window used 2. Depth (mm) of sample volume 3. Direction of flow (toward or away from transducer, bidirectional) 4. Distance (mm) over which vessel can be traced without branching 5. Relationship to TICA/MCA/ACA junction 6. Angle of transducer in relationship to patient’s head and cranial windows 7. Relative flow velocity (MCA > ACA > PCA = BA = VA) 8. Response to common carotid artery compression Note: ACA = anterior cerebral artery, BA = basilar artery, MCA = middle cerebral artery, PCA = posterior cerebral artery, TICA = terminal internal carotid artery, VA = vertebral artery.

3 PRIMA DI INIZIARE 1. Monitorare pressione arteriosa e frequenza cardiaca durante la procedura 2. La posizione dell’esaminatore: dietro la testa del paziente.

4 TRANSCRANIAL SONOGRAPHIC WINDOWS TT = transtemporal TO = transorbital TF = transforaminal + submandibular

5 TRANSTEMPORAL WINDOW  Localizzata nel punto di mezzo tra il trago e l’angolo esterno dell’occhio omolaterale  Paziente supino, testa in posizione neutra  Sfrutta l’assottigliamento soprazigomatico dell’osso temporale  Utilizzata per lo studio di ACA, MCA, PCA, CoA, CoP.

6 TRANSTEMPORAL WINDOW (2) 1. Sonda perpendicolare alla superficie cranica 2. Si cerca MCA a una profondità di circa mm 3. MCA è caratterizzata da un flusso positivo ovvero in avvicinamento (vel cm/sec= 4. Si scende a profondità mm per trovare la biforcazione ACA/MCA 5. ACA si trova aumentando la profondità e inclinando anteriormente la sonda, ha un flusso in allontanamento (vel cm/sec).

7

8

9

10 TRANSTEMPORAL WINDOW (3) 1. PCA si localizza partendo dalla biforcazione MCA/ACA inclinando la sonda posteriormente e inferiormente e aumentando la profondità a mm. Velocità cm/sec, minor pulsatilità. 2. P1: primo tratto della PCA, flusso in avvicinamento 3. P2: tratto distale della PCA, flusso in allontanamento

11 Posterior cererbral artery (P1). Diagram depicts the transducer position at the posterior transtemporal window. The transcranial Doppler spectral display obtained at a sample volume depth of mm shows the normal blood flow yelocity of cm/sec. The flow is toward the transducer. Posterior cererbral artery (P1). Diagram depicts the transducer position at the posterior transtemporal window. The transcranial Doppler spectral display obtained at a sample volume depth of mm shows the normal blood flow yelocity of cm/sec. The flow is toward the transducer.

12 TRANSORBITAL WINDOW Utilizzata per lo studio 1.A. OFTALMICA 2.SIFONE CAROTIDEO nei suoi 3 segmenti a)PARASELLARE b)GINOCCHIO c)SOPRACLIONIDE

13 TRANSORBITAL WINDOW (2) 1. Si applica la sonda sulla palpebra chiusa 2. Intensità acustica minore 3. L’a. oftalmica viene insonata a una profondità di mm inclinando la sonda medialmente di qualche grado rispetto al piano assiale, ha un flusso in avvicinamento (velocità cm/ sec) 4. Il sifone carotideo si trova a una profondità maggiore (60-75 mm) inclinando la sonda superiormente o inferiormente, è caratterizzato da una minor pulsatilità del segnale (velocità cm/sec).

14 TRANSFORAMINAL WINDOW 1. Paziente seduto, testa flessa in avanti 2. Utilizzata per lo studio di 3. Approccio suboccipitale, la sonda puntata a livello nasale. A.BASILARE A. VERTEBRALI

15 TRANSFORAMINAL WINDOW (2) 4. Inclinando la sonda lateralmente di pochi gradi, si localizza la porzione intracranica delle a. vertebrali a una profondità di mm (flusso in allontanamento, velocità cm/sec), inlinando inferiormente la sonda  porzione extradurale con flusso in avvicinamento. 5. L’a. basilare si localizza posizionando il trasduttore in posizione mediana (suboccipitale) a una profondità di mm con un flusso in allontanamento (velocità cm/sec)

16

17 SUBMANDIBULAR WINDOW 1. Localizzata sotto l’angolo della mandibola, la sonda direzionata in senso craniale. 2. Utilizzata per lo studio del segmento extradurale della a. carotide interna a una profondità di mm 3. Il flusso carotideo è caratterizzato da una componente diastolica maggiore

18 Note - Anterior and posterior communicating arteries are detectable only with transcranial Doppler sonognaphy if they act as collateral routes of circulation (ie, exhibiting increased blood flow). ACA = anterior cerebral artery, CS = carotid siphon, MCA = middle cerebral artery, PCA = posterior cerebral artery, r = reversal of flow, TICA = terminal internal carotid artery. TT= transtemporal; TO= transorbital; TF= transforaminal.

19 “Grazie per l’attenzione”


Scaricare ppt "LA NEUROSONOLOGIA NELL’AMBITO DELLE NEUROSCIENZE: BRESCIA 12-13 NOVEMBRE 2010 U.O. Neurorianimazione Spedali Civil di Brescia Parametri e tecniche d’esecuzione."

Presentazioni simili


Annunci Google