La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Influenza di tracciabilità ed archiviazione digitale nella gestione dell’Unità Operativa A. Bondi Anatomia Patologica Ospedale Maggiore Bologna, Italia.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Influenza di tracciabilità ed archiviazione digitale nella gestione dell’Unità Operativa A. Bondi Anatomia Patologica Ospedale Maggiore Bologna, Italia."— Transcript della presentazione:

1 Influenza di tracciabilità ed archiviazione digitale nella gestione dell’Unità Operativa A. Bondi Anatomia Patologica Ospedale Maggiore Bologna, Italia Riccione, 21 Maggio 2015

2 Key words  Gestione  Tracciabilità  Archiviazione digitale

3 Key words  Gestione  Programmazione  Divisione lavoro  Tracciabilità  Archiviazione digitale

4 Lean Production R. Zarbo, Am.J.Surg.Pathol. 131:468,2009

5 Lean Production Analisi dei tracciamenti, dei tempi, degli operatori

6 Lean Production Impostazione delle macchine Posizione, prestazioni, ottimizzazione. Analisi di flussi e percorsi

7 Lean Production: cos’è? Produzione snella identifica una filosofia industriale ispirata al Toyota Production System, che mira a minimizzare gli sprechi fino ad annullarli.Produzione snella

8 Lean Production Elemento chiave è la conoscenza dei potenziali sprechi, degli errori, delle non conformità Raccolta / tracciamento delle NC Analisi della direzione

9 Key words  Gestione  Programmazione  Divisione lavoro  Tracciabilità  Archiviazione digitale

10 Divisione del lavoro Attribuzione di responsabilità Direz UOC Coord Lab PatologiTSLB Case manager Process manager Azienda

11 Divisione del lavoro Gestione del tempo  Assenze programmate  Cadenza degli incarichi  Produttività individuale

12 AUSL Bologna - Anatomia Patologica OM Pianificazione turni, ferie e assenze - Dirigenti

13

14

15 Key words  Gestione  Tracciabilità  Archiviazione digitale

16 Tracciabilità: cos’è? La tracciabilità è la capacità di risalire alla storia e all’uso o alla collocazione di un prodotto o di un’attività attraverso identificazioni documentali (ISO 8402/1992)

17 Sono le DIAGNOSI prodotte dall’Istituzione Tutto ciò che può influenzare questo prodotto e le modalità per realizzarlo Elementi / Oggetti

18 Prestazioni di Anatomia Patologica e loro componenti es. Esame istologico …  Contenitori  Richieste  Blocchetti  Vetrini  Referto …operazioni…

19 Elementi chiave per la tracciabilità Definizione del target Analisi del percorso Individuazione attori Documentazione

20  DIAGNOSI  Documenti, referti  Osservazione al microscopio  Sezioni, colorazioni  Preparazione oggetti  Vetrini, blocchetti  Trasferimento prelievi  Contenitori, richieste Target e percorso

21 Identificare in modo univoco gli oggetti da tracciare Registrare come, dove e chi modifica gli oggetti Funzione strategica del LIS (Laboratory Information System) Mezzi per la tracciabilità

22 R. Zarbo Am J Clin Pathol 2009;131: Mezzi per la tracciabilità

23 Testati sistemi in radiofrequenza

24  Numerare il “caso” (richiesta di esame)  Identificare ogni inclusione Identificazione univoca oggetti

25  Identificare ogni vetrino ottenuto da una inclusione, ogni colorazione speciale, ogni vetrino citologico … Identificazione univoca oggetti  Numerare il “caso” (richiesta di esame)  Identificare ogni inclusione

26

27 Per identificare gli elementi che motivano una diagnosi microscopica non è sufficiente identificare solo tutti i vetrini di quel caso …

28

29  Numerare il “caso” (richiesta di esame)  Identificare ogni inclusione  Identificare ogni vetrino, ogni colorazione … Identificazione univoca oggetti  Identificare le porzioni significative di un vetrino … le coordinate su vetrino

30 Dal vetrino convenzionale Al vetrino digitale

31

32 Archiviazione dei vetrini digitali al posto dei convenzionali Pro Perfetta integra-zione con LIS. Disponibilità im-mediata ovunque. Consulenze per il paziente. Contro Aggravio tecnico per scansionare. Grandi spazi di archiviazione. Perdita peculiari-tà biologiche.

33 Archiviazione dei vetrini digitali al posto dei convenzionali Pro Favorisce inte-grazione di labs Passo necessario per diagnostica computerizzata Contro Incremento costi circa 10 % vs esternalizzazione Applicazione AI in tempi lunghi

34  Richiesta di esame in rete - Order entry digitale –  Gestione dei residui di campionamento  Archivio vetrini e blocchetti Particolari fasi di tracciabilità

35 Order Entry – Elementi standard  Identificativo individuale  Richiedente  Contesto clinico (descrizione intervento operatorio, endoscopia, problema di biologia molecolare …) Routine del SW di sala operatoria

36 Order Entry – Elementi standard  Materiale  Descrizione del caso + quesito diagnostico  Intervento + Topografia principale con codifica standard ( NAP )

37 Order Entry – Elementi standard  Materiale  Identificativo di ogni campione (contenitore di I livello -> sede)  Produzione di etichetta  Documento di richiesta / accompagnamento contenitore di II livello

38

39 Order Entry – Elementi standard  Tracciamento  Documento di trasporto contenitori di III livello

40

41  Richiesta di esame in rete - Order entry digitale –  Gestione dei residui di campionamento  Archivio vetrini e blocchetti Particolari fasi di tracciabilità

42

43 Archiviazione integrata  Condivisa fra più labs  Appalto esterno  Controllo LIS  Tracciamento estrazioni e reiserimenti

44 Lab Tec Evolution Tracciamento di operazioni e responsabilità è importante nella gestione e nella VRQ Strumenti essenziali sono un efficiente LIS con rilevazione automatica degli eventi Take home message

45 Lab Tec Evolution Take home message


Scaricare ppt "Influenza di tracciabilità ed archiviazione digitale nella gestione dell’Unità Operativa A. Bondi Anatomia Patologica Ospedale Maggiore Bologna, Italia."

Presentazioni simili


Annunci Google