La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Il mercato dei beni: riassumendo..

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Il mercato dei beni: riassumendo.."— Transcript della presentazione:

1 Il mercato dei beni: riassumendo..
Le famiglie sono sensibili a variazioni del reddito disponibile Le imprese sono sensibili a variazioni del reddito e del tasso d’interesse Lo stato determina l’ammontare delle tasse e della spesa pubblica (politica fiscale) La banca centrale influisce su prezzo dei titoli, offerta di moneta e tasso d’interesse (politica monetaria) In equilibrio domanda di beni e servizi (famiglie, imprese, stato) e offerta (produzione) determinano il reddito dato il tasso d’interesse. 1

2 Equilibrio sul mercato dei beni: la curva IS
Investment = Savings

3 I mercati finanziari: riassumendo
La domanda di moneta è sensibile a variazioni del reddito e del tasso d’interesse la banca centrale determina l’ammontare della moneta (politica monetaria) In equilibrio domanda di moneta = offerta di moneta, determinano il tasso d’interesse di equilibrio dato il reddito 3

4 Equilibrio sui mercati finanziari: la curva LM
LM : Liquidity preference = Money Supply

5 L’equilibrio simultaneo
MERCATI BENI MERCATI FINANZIARI Reddito Tasso d’interesse Due “canali di trasmissione” tra il mercato dei beni e i mercati finanziari

6 Equilibrio simultaneo

7 POLITICA FISCALE ESPANSIVA
ESEMPIO: il Governo riduce le tasse: il reddito disponibile e la produzione domanda di moneta tasso d’interesse + Effetti indotti (di secondo ordine)

8 Graficamente: LM i B A IS’ IS Y 8

9 POLITICA MONETARIA ESPANSIVA
ESEMPIO BC OMA espansiva (acquisto titoli): PB e i investimenti domanda di beni e servizi la produzione e il reddito + Effetti indotti (di secondo ordine)

10 Graficamente: LM i LM’ A B IS Y 10

11 Mix di politiche economiche

12 Graficamente …

13 MIX DI POLITICHE FISCALI E MONETARIE Alcune variabili mecroeconomiche della Germania Occidentale,

14 La trappola della liquidità
Domanda di moneta molto sensibile alle variazioni del tasso di interesse (f2 molto grande, tende a infinito) Accade in alcuni tratti della LM in corrispondenza di un tasso i prossimo a zero (recessione e massiccio uso della politica monetaria) Al tasso i = 0 le famiglie sono disposte ad accettare qualsiasi ammontare di liquidità (non vogliono titoli) Significato di f2 infinito: è sufficiente un piccolo aumento di i per ridurre molto la domanda di moneta (= basta alzare di poco il tasso per incentivare una forte domanda di titoli) 14

15 Inefficacia della politica monetaria
(efficace solo la politica fiscale) i IS LM LM’ Y

16 Yield curve https://www.ecb.europa.eu/stats/money/yc/html/index.en.html

17 Quantitative easing (QE)
Con trappola della liquidità (tassi a breve negativi) non consentita una convenzionale politica monetaria espansiva QE, BCE 2015: ricombinazione scadenze degli asset detenuti dalla banca centrale Acquisto di titoli a lunga scadenza e vendita di titoli a breve. Il prezzo dei titoli a lunga aumenta e il loro rendimento scende. Il prezzo dei titoli a breve diminuisce e il loro rendimento aumenta. => la yield curve si appiattisce e si alza nella parte a breve: si auspica uscita dalla trappola della liquidità 17


Scaricare ppt "Il mercato dei beni: riassumendo.."

Presentazioni simili


Annunci Google