La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Storia e politiche del territorio Modulo I Luca Verzichelli a.a. 2014-2015 6. Analisi dinamica delle politiche pubbliche: modalità di interazione, arene.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Storia e politiche del territorio Modulo I Luca Verzichelli a.a. 2014-2015 6. Analisi dinamica delle politiche pubbliche: modalità di interazione, arene."— Transcript della presentazione:

1 Storia e politiche del territorio Modulo I Luca Verzichelli a.a Analisi dinamica delle politiche pubbliche: modalità di interazione, arene decisionali, manipolazione del contesto di policy Web:

2 Una dinamica di policy complessa Problema Individuazione Soluzione Status quo (nulla di fatto) Adozione Mutevoli condizioni/risorse Idee mutate nei decisori Cambiamento dei decisori Mutate influenze ambientali (sociali, internazionali, istituzionali) Problemi di implementazione Correzione della stessa politica Nuovo programma di policy Definiamo contesto decisionale l’insieme dei fattori e delle condizioni strutturali o contingenti che influenzano i processi decisionali e contribuiscono a determinarne gli esiti Per capire l’effettivo esito di un processo e quindi definire con precisione un intero ciclo di policy dobbiamo conoscere il contesto, che focalizza gli elementi tipici delle politiche pubbliche in una dimensione dinamica

3 Cambiamenti del contesto e presenza degli attori. Alcuni caveat Le politiche sono ripetitive e incrementali: difficile riconoscere cambiamenti di contesto realmente rilevanti Le politiche sono fatte di tanti momenti nei quali il contesto può cambiare. Difficile ricostruire la tempistica rilevante in una storia di policy Le politiche sono collegate le une con le altre. Difficile riconoscere il ruolo specifico di un attore e l’importanza di una specifica posta

4 Modalità tipiche di interazione Contrattazione Contrapposizione Collaborazione Luca VerzichelliAnalisi delle Politiche Pubbliche

5 Arene decisionali Dove interagiscono gli attori? Nel sottosistema (caratterizzato da vincoli), nel network (assieme a tutti gli altri attori) ma anche attraverso filtri o sottoinsiemi del network che chiameremo arene decisionali -Arene tecniche (prevalentemente esperti e tecnici) -Arene politiche (predominano i rapporti tra basati sul consenso politico ma sono presenti anche i media) -Arene sociali (predominano I rapporti economici e corporativi ma sono presenti anche i media) -Arene istituzionali (predominano i rapporti tra istituzioni politiche e amministrative) Luca Verzichelli5

6 Strategia di policy Una definizione più precisa Trasformazione intenzionale di uno o più elementi dello scenario della politica pubblica (processo di policy), finalizzata a determinare una configurazione favorevole all’assunzione di una scelta non incrementale Trattandosi di decisioni complesse e di giochi di interazione tra N attori, sarà altamente probabile avere una somma di strategie, date da vari tipi di manipolazione e adattamento Luca Verzichelli6

7 Manipolazione delle risorse Ridurre le risorse degli oppositori, o aumentare quelle degli alleati, al fine di rendere la propria posizione decisionale più solida Azione diversa a seconda che sia orientata al confronto, alla negoziazione o alla collaborazione L’azione può riguardare risorse legali, politiche, economiche o conoscitive Luca Verzichelli7

8 Manipolazione delle modalità di interazione Strategie tese a mutare o semplificare il quadro delle possibili interazioni. Quando si esclude una negoziazione o una collaborazione (es. Il voto di fiducia chiesto dal governo) vi sarà un a strategia esclusiva di cambiamento di modalità. La ricerca di un canale aperto (es. Il ricorso a pratiche di decisione collettiva o la riapertura di un dibattito parlamentare su una proposta del governo) rappresenta in vece una strategia inclusiva. Appartengono a questa sottocategoria tecniche diverse come la decisione partecipata, la mediazione, o il dibattito pubblico Luca Verzichelli8

9 Manipolazione delle poste in gioco Alterazione della distribuzione di costi e benefici, orientata a nascondere i payoff e rendere il gioco a somma positiva Modalità tipiche di questa manipolazione: - allargare il contenuto delle decisioni in modo da cercare più benefici - scomponendo le innovazioni in tanti rivoli decisionali o elementi (segmentazione delle poste) in modo da accontentare più attori in competizione Luca Verzichelli9

10 Manipolazione del network Si può aumentare la capacità di utilizzare risorse agendo anche sul numero di giocatori/attori del network. E’ possibile (sia pure a determinate condizioni) alterare… - la densità di un network (numero degli attori che si allineano a quelli esistenti) - la complessità di un network (nuovi tipi di interazione che possono rendere molto diverso il win-set delle soluzioni) - la centralità di un network (la capacità pivotale di uno o più attori) Luca Verzichelli10

11 Luca Verzichelli11 Problema Soluzione A Soluzione D Una soluzione non preferita o anche già scartata può tornare in auge se è sempre aperta la struttura di opportunità e un cambiamento nelle risorse in mano ad un dato attore o una fusione tra le volontà di alcuni attori determina un win-set di preferenze più ampio Es. : la diminuzione di risorse delle risorse finanziarie dovuta alla congiuntura economica può spingere ad allargare una coalizione politica ma il nuovo attore in gioco può imporre una propria preferenza Soluzione C Esempi di manipolazione di risorse e interazione Nuova Soluzione Soluzione B Possibile Soluzione

12 Luca Verzichelli12 Problema Soluzione A Soluzione D In taluni casi, per porre termine alla stagnazione in un determinato contesto, può convenire agire su un altro contesto, favorendo una seconda decisione che può costituire un elemento di scambio utile ad avere il sostegno sull’obiettivo vero che si vuol perseguire. Alternativamente, si può mutare le poste in gioco agendo sul tempo: es., giungere a imporre una nuova tassa ritenuta necessaria ma spostandone l’applicazione nel tempo. Soluzione C Esempi di manipolazione della posta in gioco Package deal Soluzione B Problema

13 Esempi di dinamica di policy nelle politiche territoriali Esempio di mutamento nel contesto legato al cambiamento di risorse finanziarie Esempio di manipolazione delle risorse imposta da alcuni attori Esempio di manipolazione del network basata su nuove relazioni tra attori Esempio di manipolazione del network basata sulla minore centralità di un attore Esempio di manipolazione del network basata sulla maggiore complessità decisionale Esempio di manipolazione delle poste in gioco basata sul differimento dei tempi Esempio di manipolazione delle poste in gioco basata su package deals


Scaricare ppt "Storia e politiche del territorio Modulo I Luca Verzichelli a.a. 2014-2015 6. Analisi dinamica delle politiche pubbliche: modalità di interazione, arene."

Presentazioni simili


Annunci Google