La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

La presentazione è in caricamento. Aspetta per favore

Gianluca Parodi, Phd Student in Agri-food Statistics and Economics, University of Bologna Corso di Politica Economica 23 novembre.

Presentazioni simili


Presentazione sul tema: "Gianluca Parodi, Phd Student in Agri-food Statistics and Economics, University of Bologna Corso di Politica Economica 23 novembre."— Transcript della presentazione:

1 Gianluca Parodi, Phd Student in Agri-food Statistics and Economics, University of Bologna Corso di Politica Economica 23 novembre 2011 Brasile: esempi di strategie e programmi per la produzione di biocarburanti e impatto su Energy Security e Food security

2 Perché ho scelto questo argomento di tesi? Insostenibilità dell'attuale paradigma energetico; Biocarburanti possono esser alternativa al petrolio? Forti e generiche critiche ai biocarburanti Analisi aumento prezzi commodities alimentari vs opportunità settore agricolo; Confronto etanolo brasiliano e USA;

3 Crescita popolazione, urbanizzazione e sviluppo dei paesi porterà ad aumento pressione su energia e alimenti Source: authors’ elaboration on FAO data.

4 Matrice Energetica Mondiale

5 Confronto uso fonti rinnovabili

6 Indici FAO

7 FAO Indice Prezzi Commodities

8 Andamento indici FAO

9

10 Cause delle crescita prezzi commodities. Cause dirette: Calo produzione e stock Pressione demografica e urbanizzazione Aumento costo fertilizzanti Uso delle terre - Cementificazione Biocarburanti Cause indirette: Crisi finanziaria e speculazione Aumento prezzo petrolio Scarsi investimenti Politiche protezionistiche Abbandono campagne Cambiamento consumi alimentari

11 Confronto prezzo petrolio e food Fonte: IMF e The Economist

12 Commodities price index ( ) Source: Author's elaboration on data from International Monetary Found

13 OBIETTIVI: Ridurre importazioni di petrolio non far aumentare il debito pubblico Rilanciare industria della canna da zucchero MEZZI: Miscelazione obbligatoria: 25% di etanolo. Uso motori che vanno ad alcol puro Diversa tassazione fra etanolo e benzina PROALCOL: dagli anni 70 incentiva produzione di etanolo a partire da canna da zucchero

14 Il Brasile è pioniere nella ricerca e produzione di biocarburanti, è stato recentemente scalzato dalla posizione di leader mondiale nella produzione dagli USA, resta comunque il maggiore esportatore mondiale. Percentuale di etanolo miscelato alla benzina tradizionale

15 FEEDSTOCKEnergy ratio Emissions avoided Sugarcane9.389% Corn0.6 – 2.030% to 38% Wheat0.97 – % to 47% Sugar beet1.2 – 1.835% to 56% Cassava1.6 – 1.763% Lignocellulosic Residues* 8.3 – 8.466% to 73%

16 Ethanol production in Brazil and USA

17 Ethanol production in European Union and China

18 Fuel Ethanol Production in 10 Leading Countries and the World, 2010

19 The links and differences with non food production

20

21

22

23 Dove si produce in Brasile

24

25 Destinazione dei terreni agricoli Terreni agricoli in Brasile: Milioni di ettari % Totale terre coltivate % Soia % Mais % Canna da zucchero % Per etanolo % Agrumi % Pascoli % Terreni disponibili % Totale terreni agricoli % Totale territorio Brasile Fonte dati: MAPA e ÚNICA

26 Impatto sociale Posti di lavoro creati per unità di energia Investimenti necessari per creare un nuovo posto di lavoro 1.2 milioni di lavoratori nel settore. Redditi più alti rispetto ad altre colture

27 Sostenibilità etanolo brasiliano Grandi piantagioni che permettono bassi costi di produzione grazie a raggiungimento di economie di scala. Basso costo manodopera. Canna: minor impatto su food security aumento di produttività delle piantagioni è stato molto forte grazie agli investimenti affluiti grazie a PROALCOL. Quindi scarso impatto su prezzi zucchero Confronto con etanolo USA: importanza della materia prima, alto rendimento energetico, minori emissioni e minor impatto sociale.

28 Confronto produzione di canna e sua destinazione: Zucchero o Etanolo

29 Programa Nacional de Produção e Uso do Biodiesel (PNPB). Inclusione sociale e alleviare disparità regionali Diversificazione reddito Sviluppo rurale e locale Produzione sostenibile Diminuire importazioni Riduzione emissioni CO2 Inclusione agricoltori familiari nella catena produttiva Produzione integrata Food- non Food Accordi internazionali Certificazione speciale Creazione mercato OBIETTIVIMEZZI

30 PNPB privilegia la diversificazione delle materie prime e non monocultura. Quindi più flessibile, non centralizzato. 57% Castor oil 24% Soia Avvantaggia diverse aree del Paese Agricoltori familiari meno vulnerabili alle forze di mercato e a scarsità dei raccolti 35% da Agricoltori familiari coinvolti PNPB privilegia coltivazione in parallelo di oleaginose e cibo ed uso di terreni marginali o incolti

31 Impatto su food security Grande disponibilità di terreni, produzione settore agricolo destinata a crescere grazie ad investimenti PRODUCT2006/072017/18Variation % Rice ,55% Beans ,54% Maize ,57% Soy-bean ,92% Wheat ,99% TOTAL CROPS ,84% Pork ,76% Cattle meat ,48% Chicken meat ,02% TOTAL MEAT ,07% PRODUCT2006/072017/18Variation % Cotton470909,593,50% Maize ,7060,65% Soy-bean ,1039,90% Soy-oil ,8018,80% Wheat ,70% Sugar ,8059,90% Coffe ,209,90% Ethanol ,95 Pork498,8971,394,70% Cattle meat2.265, ,1097,55% Chicken2.984, ,9049,70% STIMA PRODUZIONESTIMA ESPORTAZIONI

32

33 Impatto Biocarburanti Brasiliani Etanolo: Ripresa industria canna Aumento produttività e quindi scarso impatto su prezzo zucchero Aumento occupati, ma quali condizioni? Biodiesel: Inclusione sociale Aumento produzione food grazie a investimenti Superati obiettivi produzione Sviluppo rurale

34 Viste le caratteristiche climatico/ambientali e la vastità del territorio, si presume che sia possibile effettuare una produzione sostenibile di biocarburanti. Possibilità di risolvere questioni critiche per il Paese, come la mancanza di omogeneità nello sviluppo e le forti differenze sociali. FEEDSTOCKEnergy ratioEmissions avoided Sugarcane9.389% Corn0.6 – 2.030% to 38% Wheat0.97 – % to 47% Sugar beet1.2 – 1.835% to 56% Cassava1.6 – 1.763% Lignocellulosic Residues* 8.3 – 8.466% to 73%

35 Matrice energetica Brasile 45% da fonti rinnovabili. Media mondiale circa 10%. Petrolio ancora fonte più utilizzata, ma suo uso è in calo. Sostinuito da etanolo e negli ultimi anni da biodiesel.

36 Source: EPE Data elaborated by the Autor. Domanda e Offerta di petrolio in Brasile

37 Esportazioni Brasile biocarburanti 2004

38 ESPORTABILITA’ L’esempio di PROALCOL può essere ripreso da PVS che abbiano caratteristiche favorevoli alla produzione della canna da zucchero e che abbiano disponibilità di terreno. PNPB può essere ripreso per ridurre le disparità regionali e sociali. È un buon strumento di inclusione sociale. Porta ad aumento produttività e crea sviluppo rurale

39 UE e Biofuels COM(2006)34 final, 8th of February 2006 “An EU Strategy for Biofuels”: three aims - to further promote biofuels in the EU and developing countries, ensure that their production and use is globally positive for the environment and that they contribute to the objectives of the Lisbon Strategy taking into account competitiveness considerations; - to prepare for the large-scale use of biofuels by improving their cost-competitiveness through the optimized cultivation of dedicated feedstock, research into “second generation” biofuels, and support for market penetration by scaling up demonstration projects and removing non-technical barriers; - to explore the opportunities for developing countries for the production of biofuel feedstock and biofuels, and to set out the role the EU could play in supporting the development of sustainable biofuel production. Direttiva 2003/30/CE «Verso una strategia europea di sicurezza dell’approvvigionamento energetico», la Commissione propone un vero piano d’azione affinché la quota di biocarburanti raggiunga entro il 2020 oltre il 20 % del consumo europeo di benzina e diesel. La direttiva stimolerà l’economia rurale attraverso la creazione di nuove fonti di guadagno e di occupazione. Nell’industria agroalimentare e silvicola, la produzione di biocarburanti permetterebbe in molti casi di trasformare dei rifiuti che rappresentano un problema in termini di prodotti sostenibili.

40 Conclusioni Importanza dell'analisi contestuale. PROALCOL ha alleviato la dipendeza dal petrolio contribuendo al miglioramento della bilancia dei pagamenti. Non sembra aver avuto impatto negativo sulla sicurezza alimentare. Ha creato sviluppo rurale. PNPB attraverso l’uso di materie prime provenienti da piccoli agricoltori sta migliorando le loro condizioni di vita. Sta facendo diminuire le importazioni di diesel. Non porta a riduzione produzione food. Avvicina il raggiungimento Millennium Development Goals Grande fattore del forte sviluppo economico del Brasile

41 Grazie per l'attenzione


Scaricare ppt "Gianluca Parodi, Phd Student in Agri-food Statistics and Economics, University of Bologna Corso di Politica Economica 23 novembre."

Presentazioni simili


Annunci Google